arbusti sempreverdi Kalmia
Kalmia

Kalmia, genere di 8 specie di arbusti sempreverdi, rustici, a fioritura estiva. Si coltivano in terreno non calcareo, in posizioni semiombreggiate, per esempio nelle zone più luminose del sottobosco, insieme con i rododendri. I fiori, tondeggianti o appiattiti, riuniti in corimbi, si formano in posizione terminale o ascellare, sui rami dell'anno precedente.
Le Kalmia si piantano in settembre-ottobre o in aprile-maggio, in terreno umido, torboso, non calcareo, preferibilmente in posizioni ombreggiate.

Kalmia angustifolia: pianta originaria delle regioni nord-orientali dell'America settentrionale, alta 1,5 m e di pari diametro. Specie a foglie ellittico-lanceolate, con fiori rosa-porpora, riuniti in corimbi larghi 5 cm, che sbocciano all'ascella delle foglie in giugno-luglio. Tra le varietà la Ovata ha foglie più grandi rispetto alla specie rustica;  la Rubra ha foglie verde scuro e fiori rosso scuro.
Kalmia cuneata: pianta originaria delle regioni orientali degli Stati Uniti, alta 3 m. Si tratta di un arbusto a portamento eretto, delicato, semisempreverde, con foglie ovato-oblunghe e fiori bianchi, riuniti in corimbi, che sbocciano in giugno.
Kalmia latifolia: pianta originaria delle regioni nord-orientali dell'America settentrionale, alta 3,5 m e di pari diametro. Si tratta di un arbusto con foglie ellittico lanceolate, coriacee, lucide, velenose. I fiori, rosa brillante, con stami appariscenti, riuniti in corimbi terminali lunghi 8-10 cm, sbocciano in maggio-giugno.
Kalmia polifolia: pianta originaria dell'America settentrionale, alta 50 cm e del diametro di 1,2-1,5 m. Si tratta di un arbusto sempreverde, strisciante, rustico, con foglie ovali-oblunghe, coriacee. I fiori, rosa, larghi 1,5 cm, riuniti in corimbi terminali, sbocciano in maggio-giugno.



riproduzione: in agosto-settembre si preparano propaggini con rami dell'anno, che possono essere separate dalla pianta madre nell'autunno successivo. In agosto si possono anche prelevare dai germogli laterali semimaturi talee lunghe 10-15 cm che vanno messe a radicare in un miscuglio di torba e sabbia in parti uguali, in cassone freddo. Le talee radicate, percentuale a dire il vero molto bassa, si piantano all'aperto in aprile o si rinvasano in contenitori da 8-10 cm riempiti con una composta per vasi e si interrano all'aperto. Si trapiantano a dimora in autunno dopo due anni.
esposizione:
fioritura: tra giugno e luglio a seconda della varietà




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Dodecatheon

Dodecatheon, genere di 52 specie di piante erbacee, perenni, rustiche, adatte per il sottobosvo e per le zone leggermente ombreggiate dei giardini rocciosi. Hanno fiori ricurvi, simili a quelli dei ciclamini, riuniti in ........

Veronica

Veronica, genere di 300 piante erbacee, annuali e perenni, rustiche e semirustiche, della famiglia delle Scrophulariaceae. Tra le specie descritte, perenni, rustiche, quelle a taglia bassa sono adatte per il giardino roccioso ........

Parrotia
Parrotia, genere comprendente una sola specie arbustiva o arborea, rustica, a foglie decidue, con chioma espansa, che viene coltivata principalmente per i colori autunnali delle foglie, che diventano color ambra, ........

Parthenocissus (vite del Canada)

Parthenocissus, genere di 10 specie di piante rampicanti a foglie decidue, appartenenti alla famiglia delle Vitaceae, con foglie trilobate o divise in foglioline, viticci che terminano con uncini o ventose, e fiori riuniti ........

Nelumbo (Fior di Loto)

Nelumbo (Fior di Loto), genere di 2 specie perenni, acquatiche, una delle quali, il Fior di Loto propriamente detto, è conosciuta sin dall’antichità. Ambedue hanno foglie peltate, a lamina tondeggiante, ondulata, leggermente ........

 

Ricetta del giorno
Frittata con pecorino toscano e pistacchi
Iniziare con lo sgusciare i pistacchi, tritarli sul tagliere con il coltello e metterli da parte.
Rompere le uova in una ciotola, unire sale, ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Santolina

Santolina, genere di 10 specie di arbusti nani, sempreverdi, rustici, con foglie finemente divise, adatti per il primo piano delle bordure arbustive o per il giardino roccioso, ma si possono anche utilizzare per formare ........

Nigella

Nigella, genere di 20 specie di piante annuali, rustiche. Le specie descritte sono adatte per le bordure e per la produzione di fiore da recidere. Hanno foglie molto divise, fiori appiattiti e frutti appariscenti.
Crescono ........

Malus (Melo da fiore)

Malus (Melo da fiore), genere di 35 specie di alberi o arbusti rustici, a foglie decidue, appartenente alla famiglia delle Rosaceae, con fiori e frutti molto ornamentali, comprendente anche la specie che ha dato origine ........

Acaena

Acaena, genere di 100 specie di piante erbacee, perenni o arbustive. Le due specie rustiche descritte sono adatte per ricoprire il terreno e, inoltre, per la coltivazione nel selciato assieme alle bulbose nane. Formano tappeti ........



arbusti sempreverdi Kalmia
Kalmia

Kalmia, genere di 8 specie di arbusti sempreverdi, rustici, a fioritura estiva. Si coltivano in terreno non calcareo, in posizioni semiombreggiate, per esempio nelle zone più luminose del sottobosco, insieme con i rododendri. I fiori, tondeggianti o appiattiti, riuniti in corimbi, si formano in posizione terminale o ascellare, sui rami dell'anno precedente.
Le Kalmia si piantano in settembre-ottobre o in aprile-maggio, in terreno umido, torboso, non calcareo, preferibilmente in posizioni ombreggiate.

Kalmia angustifolia: pianta originaria delle regioni nord-orientali dell'America settentrionale, alta 1,5 m e di pari diametro. Specie a foglie ellittico-lanceolate, con fiori rosa-porpora, riuniti in corimbi larghi 5 cm, che sbocciano all'ascella delle foglie in giugno-luglio. Tra le varietà la Ovata ha foglie più grandi rispetto alla specie rustica;  la Rubra ha foglie verde scuro e fiori rosso scuro.
Kalmia cuneata: pianta originaria delle regioni orientali degli Stati Uniti, alta 3 m. Si tratta di un arbusto a portamento eretto, delicato, semisempreverde, con foglie ovato-oblunghe e fiori bianchi, riuniti in corimbi, che sbocciano in giugno.
Kalmia latifolia: pianta originaria delle regioni nord-orientali dell'America settentrionale, alta 3,5 m e di pari diametro. Si tratta di un arbusto con foglie ellittico lanceolate, coriacee, lucide, velenose. I fiori, rosa brillante, con stami appariscenti, riuniti in corimbi terminali lunghi 8-10 cm, sbocciano in maggio-giugno.
Kalmia polifolia: pianta originaria dell'America settentrionale, alta 50 cm e del diametro di 1,2-1,5 m. Si tratta di un arbusto sempreverde, strisciante, rustico, con foglie ovali-oblunghe, coriacee. I fiori, rosa, larghi 1,5 cm, riuniti in corimbi terminali, sbocciano in maggio-giugno.



riproduzione: in agosto-settembre si preparano propaggini con rami dell'anno, che possono essere separate dalla pianta madre nell'autunno successivo. In agosto si possono anche prelevare dai germogli laterali semimaturi talee lunghe 10-15 cm che vanno messe a radicare in un miscuglio di torba e sabbia in parti uguali, in cassone freddo. Le talee radicate, percentuale a dire il vero molto bassa, si piantano all'aperto in aprile o si rinvasano in contenitori da 8-10 cm riempiti con una composta per vasi e si interrano all'aperto. Si trapiantano a dimora in autunno dopo due anni.
esposizione:
fioritura: tra giugno e luglio a seconda della varietà



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su