arbusti a foglia caduca Philadelphus (Filadelfo)
Philadelphus (Filadelfo)

Philadelphus (Filadelfo), genere di 75 specie di arbusti fioriferi rustici, a foglie decidue, denominati spesso, nel linguaggio comune, siringhe. Hanno foglie ovate, con nervature marcate, e producono molti fiori a coppa, bianchi, larghi 2-5 cm, che sbocciano in maggio-giugno. I fiori di alcune specie sono intensamente profumati.
Specie e ibridi si piantano in ottobre o in marzo, in tutti i terreni da giardino ben drenati, al sole o in posizioni parzialmente ombreggiate.

Potatura: dopo la fioritura si diradano i rami vecchi e legnosi; non si tagliano invece i rami giovani, che sono quelli poi che porteranno i fiori l'anno successivo.

Philadelphus coronarius: pianta originaria dell'Italia, Austria e Romania, alta 2-3 m e più e del diametro di 2-2,5 m. Si tratta di un arbusto folto, particolarmente adatto per i terreni asciutti. La varietà Aureus ha foglie giovani, giallo-oro vivo, che diventano giallo-verdi in estate.
Philadelphus inodorus: pianta originaria delle regioni sud-orientali degli Stati Uniti, alta 2-3 m e di pari diametro. Si tratta di un arbusto rustico, con foglie ellittiche, appuntite, verde scuro, lisce. I fiori, bianchi, isolati o riuniti in gruppi di 3, sbocciano in maggio-giugno.
Philadelphus x lemoinei: pianta di origine orticola, alta 2,5 m e di pari diametro. Si tratta di un ibrido fra P.coronarius e P.microphyllus, con foglie leggermente tomentose.
Philadelphus microphyllus: pianta oroginaria delle regioni sud-orientali degli Stati Uniti, alta 1,5 m e di pari diametro. Si tratta di un arbusto compatto, con foglie ovate appuntite all'apice, adatto per il giardino roccioso. I fiori, profumati, larghi 2,5 cm, sbocciano solitari o in gruppo di 2-3.
Philadelphus pubescens: pianta originaria delle regioni sud-occidentali degli Stati Uniti, alta fino a 5 m e del diametro di 2,5 m. Si tratta di un arbusto vigoroso, rustico, con foglie ovate, cordate alla base, lunghe fino a 10 cm, pelose sulla pagina inferiore. I fiori, bianco-crema, riuniti in racemi, sbocciano in maggio-giugno. Di questa specie esistono numerosi ibridi tra i quali, ricordiamo Avalanche, altezza e diametro 1,5-2 m dai fusti arcuati; Beauclerk, altezza 2,5-3 m e diametro 1,5-2,5 m dai fiori bianco-latte con petali larghi a macchie rosso-brune; Belle Etoile alta 2,5-3 m e diametro 3-3,5 m dai fiori bianchi con petali macchiati di porpora alla base; Etoile Rose alta 1,5-2 m e diametro 1,5-1,8 m dai fiori bianchi con peteli macchiati di rosa-carminio alla base; Virginal, alta 2,5-3 m e diametro 2-2,5 m a portamento espanso con fiori doppi, bianchi.


riproduzione: in luglio-agosto si prelevano dai germogli laterali semimaturi talee lunghe 10 cm e si mettono a radicare in un miscuglio di troba e sabbia in parti uguali, in cassone freddo. Le talee radicate si trapiantano in vivaio in aprile-maggio dell'anno successivo e si mettono definitivamente a dimora a partire da ottobre. In ottobre-novembre si possono prelevare talee di legno maturo lunghe 30 cm e si piantano in vivaio e poi si metteranno a dimora dopo un anno. I Philadelphus si possono moltiplicare anche per margotta o pollini radicali.
esposizione:
fioritura: Maggio-giugno




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Heliopsis
Heliopsis, genere di 12 specie di piante erbacee, perenni ed annuali. Le specie perenni si coltivano nelle bordure insieme ai Phlox, la Salvia, il Chrysanthemum e i Delphinium.
Le Heliopsis si piantano in ottobre ........

Portulaca
Portulaca, genere di 200 specie di piante erbacee, perenni ed annuali, nella maggior parte dei casi succulente. La specie semirustica descritta, perenne, ma generalmente coltivata come annuale, è adatta per ........

Luzula

Luzula, genere di 80 specie di piante erbacee perenni, appartenenti alla famiglia delle Juncaceae, diffuse nelle regioni temperate e temperato-fredde. Le specie descritte sono adatte alla coltivazione nei giardini rocciosi ........

Brunnera
Brunnera: genere di 3 specie di piante erbacee, perenni, rustiche. Sono particolarmente adatte ad essere coltivate sotto gli alberi e coprono bene il terreno. Possono essere inserite anche nelle bordure miste.

Crinum

Crinum, genere di più di 100 specie di piante bulbose, delicate. Le specie descritte possono essere coltivate all'aperto solo nelle zone a clima mite. Nell'Italia settentrionale si coltivano in vaso, portando le piante al ........

 

Ricetta del giorno
Mousse di fragole con panna
Lavare e asciugare le fragole delicatamente, infine privarle del picciolo. Frullare con 70 gr di zucchero e l’acqua di fiori di arancio, fino ad ottenere ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Ceratostigma

Ceratostigma, genere di 8 specie di piante erbacee e suffruticose, perenni, semirustiche. Le specie descritte sono adatte per la coltivazione nelle bordura miste. Nelle regioni a clima invernale molto freddo, non resistono ........

Myosotis (Non-ti-scordar-di-me)
Myosotis (Non-ti.scordar-di-me) , genere di 50 piante erbacee, annuali e perenni, che hanno dato origine a molte verietà orticole, generalmente coltivate come biennali. Le specie perenni non durano più ........

Caryopteris

Caryopteris, genere di 15 specie di arbusti a foglie decidue, rustici o semirustici, originari dell'Asia orientale. Hanno foglie grigio-verdi e fiori azzurro lavanda, che sbocciano nella tarda estate o in autunno. Le specie ........

Hoheria

Hoheria, genere di 5 specie di arbusti sempreverdi o decidui, originari della Nuova Zelanda. Sono piante fiorifere, abbastanza rustiche, che possono essere coltivate in quasi tutte le regioni d'Italia, ma sono particolarmente ........

Sclerea (Salvia sclarea)

Sclerea (Salvia sclarea) o Slarea, pianta erbacea, perenne, aromatica, coltivata anche a livello industriale per la produzione dell'essenza, che viene utilizzata in profumeria. Le foglie possono essere impiegate per aromatizzare ........


arbusti a foglia caduca Philadelphus (Filadelfo)
Philadelphus (Filadelfo)

Philadelphus (Filadelfo), genere di 75 specie di arbusti fioriferi rustici, a foglie decidue, denominati spesso, nel linguaggio comune, siringhe. Hanno foglie ovate, con nervature marcate, e producono molti fiori a coppa, bianchi, larghi 2-5 cm, che sbocciano in maggio-giugno. I fiori di alcune specie sono intensamente profumati.
Specie e ibridi si piantano in ottobre o in marzo, in tutti i terreni da giardino ben drenati, al sole o in posizioni parzialmente ombreggiate.

Potatura: dopo la fioritura si diradano i rami vecchi e legnosi; non si tagliano invece i rami giovani, che sono quelli poi che porteranno i fiori l'anno successivo.

Philadelphus coronarius: pianta originaria dell'Italia, Austria e Romania, alta 2-3 m e più e del diametro di 2-2,5 m. Si tratta di un arbusto folto, particolarmente adatto per i terreni asciutti. La varietà Aureus ha foglie giovani, giallo-oro vivo, che diventano giallo-verdi in estate.
Philadelphus inodorus: pianta originaria delle regioni sud-orientali degli Stati Uniti, alta 2-3 m e di pari diametro. Si tratta di un arbusto rustico, con foglie ellittiche, appuntite, verde scuro, lisce. I fiori, bianchi, isolati o riuniti in gruppi di 3, sbocciano in maggio-giugno.
Philadelphus x lemoinei: pianta di origine orticola, alta 2,5 m e di pari diametro. Si tratta di un ibrido fra P.coronarius e P.microphyllus, con foglie leggermente tomentose.
Philadelphus microphyllus: pianta oroginaria delle regioni sud-orientali degli Stati Uniti, alta 1,5 m e di pari diametro. Si tratta di un arbusto compatto, con foglie ovate appuntite all'apice, adatto per il giardino roccioso. I fiori, profumati, larghi 2,5 cm, sbocciano solitari o in gruppo di 2-3.
Philadelphus pubescens: pianta originaria delle regioni sud-occidentali degli Stati Uniti, alta fino a 5 m e del diametro di 2,5 m. Si tratta di un arbusto vigoroso, rustico, con foglie ovate, cordate alla base, lunghe fino a 10 cm, pelose sulla pagina inferiore. I fiori, bianco-crema, riuniti in racemi, sbocciano in maggio-giugno. Di questa specie esistono numerosi ibridi tra i quali, ricordiamo Avalanche, altezza e diametro 1,5-2 m dai fusti arcuati; Beauclerk, altezza 2,5-3 m e diametro 1,5-2,5 m dai fiori bianco-latte con petali larghi a macchie rosso-brune; Belle Etoile alta 2,5-3 m e diametro 3-3,5 m dai fiori bianchi con petali macchiati di porpora alla base; Etoile Rose alta 1,5-2 m e diametro 1,5-1,8 m dai fiori bianchi con peteli macchiati di rosa-carminio alla base; Virginal, alta 2,5-3 m e diametro 2-2,5 m a portamento espanso con fiori doppi, bianchi.


riproduzione: in luglio-agosto si prelevano dai germogli laterali semimaturi talee lunghe 10 cm e si mettono a radicare in un miscuglio di troba e sabbia in parti uguali, in cassone freddo. Le talee radicate si trapiantano in vivaio in aprile-maggio dell'anno successivo e si mettono definitivamente a dimora a partire da ottobre. In ottobre-novembre si possono prelevare talee di legno maturo lunghe 30 cm e si piantano in vivaio e poi si metteranno a dimora dopo un anno. I Philadelphus si possono moltiplicare anche per margotta o pollini radicali.
esposizione:
fioritura: Maggio-giugno



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su