erbacee bulbose Camassia
Camassia

Camassia, genere di 5-6 specie di piante bulbose. Il nome del genere deriva da un termine indiano-americano, col quale viene indicata una delle specie, impiegata a scopo alimentare dai pellerosse delle zone occidentali degli stati uniti. Tutte le specie descritte sono rustiche e si possono lasciare indisturbate per più anni. Fioriscono formando macchie blu nelle bordure perenni e fra gli arbusti nani. Le foglie sono nastriformi e i fiori, a forma di stella, riuniti in racemi terminali, sbocciano in primavera.
Le Camassia crescono bene nei terreni di medio impasto, umidi ma ben drenati. I bulbi si piantano in settembre-ottobre, alla profondità di 8-10 cm, e si lasciano indisturbati per parecchi anni, fin quando non avranno prodotto numerosi bulbilli. Si tagliano le infiorescenze appassite a meno che non si desideri raccoglierne i semi.

Camassia cusickii: pianta originaria degli Stati Uniti nord-occidentali, alta 0,9-1,2 m, distanza tra le piante 20-25 cm. Si tratta di una pianta dalle foglie glauche, odulate, con fiori azzurro pallido, larghi 3-4 cm, riuniti in racemi lunghi, molto ornamentali. I bulbi si moltiplicano abbondantemente con gran facilità.
Camassia howellii: pianta originaria dell'Oregon, alta 90 cm, distanza tra le piante 10-15 cm. Si tratta di una pianta dai fiori color porpora pallido, larghi 2-3 cm, riuniti in racemi, che hanno la particolarità di aprirsi nelle ore pomeridiane.
Camassia leichtlinii: pianta originaria dell'Oregon, alta 90 cm, distanza tra le piante 15 cm. Si tratta di una specie con fiori larghi 3-4 cm, di color bianco-azzurro. La varietà Atrocaerulea ha fiori azzurro scuro-porpora.
Camassia quamash: pianta originaria delle regioni che vanno dal Canada occidentale alla California, alta 75 cm, distanza tra le piante 10-15 cm. Si tratta di una pianta dai grossi bulbi commestibili e dai fiori, larghi 2-4 cm, di color variabile dal bianco al porpora all'azzurro, riuniti in racemi terminali, lunghi 10-20 cm. Si tratta di una specie variabile che annovera parecchie sottospecie e varietà.
Camassia scilloides: pianta originaria degli Stati Uniti centrali, alta 30-45 cm, distanza tra le piante 10-15 cm. I fiori sono azzurro pallido, larghi 2-3 cm.


riproduzione: in settembre si dividono i bulbilli prodotti dai bulbi principali e si ripiantano immediatamente, e produrranno piante in grado di fiorire in un periodo di tempo variabile da 1 a 3 anni. I semi maturano in estate. Si semina in cassone, tenendo la composta per semi sempre umida. Le piantine si mettono a dimora all'aperto nell'autunno dell'anno successivo e fioriranno per la prima volta dopo 3-5 anni.
esposizione:
fioritura: primavera




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Callirhoe

Callirhoe, genere di 10 specie di piante annuali e perenni, appartenenti alla famiglia delle Malvaceae. Quelle descritte sono adatte per il giardino roccioso, per le ripe e per le bordure e fioriscono per un lungo periodo. ........

Camassia

Camassia, genere di 5-6 specie di piante bulbose. Il nome del genere deriva da un termine indiano-americano, col quale viene indicata una delle specie, impiegata a scopo alimentare dai pellerosse delle zone occidentali ........

Portulacaria

Portulacaria, genere comprendente 2 specie di piante arbustive a foglie succulente, appartenenti alla famiglia delle Portulacaceae, originarie del Sud-Africa. La specie descritta può essere coltivata all’aperto solo nelle ........

Kaki, Cachi, Diospyros kaki

Kaki, Caco, Diospyros kaki, albero da frutto originario della Cina e del Giappone, appartenente alla famiglia delle Ebenacee, alto 5-10 m, caratterizzato da una chioma espansa, tondeggiante, larga circa 5 m. Il tronco, eretto, ........

Myrtus (Mirto)

Myrtus (Mirto), genere di 100 specie di arbusti e, raramente, di piccoli alberi sempreverdi, delicati e semirustici, con foglie aromatiche. I fiori, solitari, appiattiti, bianchi, con 5 petali e stami, prominenti, sbocciano ........

 

Ricetta del giorno
Broccoli al vapore con speck e olive
Iniziare con il mettere a bollire due dita d’acqua nella pentola con l’inserto per la cottura a vapore quindi passare a dividere le cimette dei broccoli ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Anagallis (Anagallide)
Anagallis (Anagallide): genere di 31 specie di piante perenni e annuali, rustiche e semirustiche. Le specie descritte sono adatte per le bordure, il giardino rocioso e la serra alpina. Danno buoni risultati anche  ........

Tiarella
Tiarella, genere di 7 specie di piante perenni, sempreverdi, rustiche, a crescita lenta, adatte per il giardinpo roccioso o per coprire il terreno sotto gli alberi e gli arbusti. Sono affini alle specie del genere ........

Convòlvolo (Convolvolus)

Il Convòlvo (Convolvolus) è originario del bacino del Mediterraneo, comprende circa 200 specie ed è una pianta erbacea, rampicante annuale o perenne, talvolta semiarbustiva o cespugliosa.

Amarillide (Amaryllis)

L' Amarillide (Amaryllis) è originaria del sud Africa ed è una erbacea bulbosa con grosso bulbo a forma di pera; durante la fioritura raggiunge l'altezza di 70-80 cm.
le foglie sono nastriformi ........

Aciphylla

Aciphylla, genere di piante vivaci sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Ombrellifere, originarie delle regioni desertiche e montagnose dell’emisfero meridionale. Le foglie sono rigide e slanciate, con l’apice appuntito. ........


erbacee bulbose Camassia
Camassia

Camassia, genere di 5-6 specie di piante bulbose. Il nome del genere deriva da un termine indiano-americano, col quale viene indicata una delle specie, impiegata a scopo alimentare dai pellerosse delle zone occidentali degli stati uniti. Tutte le specie descritte sono rustiche e si possono lasciare indisturbate per più anni. Fioriscono formando macchie blu nelle bordure perenni e fra gli arbusti nani. Le foglie sono nastriformi e i fiori, a forma di stella, riuniti in racemi terminali, sbocciano in primavera.
Le Camassia crescono bene nei terreni di medio impasto, umidi ma ben drenati. I bulbi si piantano in settembre-ottobre, alla profondità di 8-10 cm, e si lasciano indisturbati per parecchi anni, fin quando non avranno prodotto numerosi bulbilli. Si tagliano le infiorescenze appassite a meno che non si desideri raccoglierne i semi.

Camassia cusickii: pianta originaria degli Stati Uniti nord-occidentali, alta 0,9-1,2 m, distanza tra le piante 20-25 cm. Si tratta di una pianta dalle foglie glauche, odulate, con fiori azzurro pallido, larghi 3-4 cm, riuniti in racemi lunghi, molto ornamentali. I bulbi si moltiplicano abbondantemente con gran facilità.
Camassia howellii: pianta originaria dell'Oregon, alta 90 cm, distanza tra le piante 10-15 cm. Si tratta di una pianta dai fiori color porpora pallido, larghi 2-3 cm, riuniti in racemi, che hanno la particolarità di aprirsi nelle ore pomeridiane.
Camassia leichtlinii: pianta originaria dell'Oregon, alta 90 cm, distanza tra le piante 15 cm. Si tratta di una specie con fiori larghi 3-4 cm, di color bianco-azzurro. La varietà Atrocaerulea ha fiori azzurro scuro-porpora.
Camassia quamash: pianta originaria delle regioni che vanno dal Canada occidentale alla California, alta 75 cm, distanza tra le piante 10-15 cm. Si tratta di una pianta dai grossi bulbi commestibili e dai fiori, larghi 2-4 cm, di color variabile dal bianco al porpora all'azzurro, riuniti in racemi terminali, lunghi 10-20 cm. Si tratta di una specie variabile che annovera parecchie sottospecie e varietà.
Camassia scilloides: pianta originaria degli Stati Uniti centrali, alta 30-45 cm, distanza tra le piante 10-15 cm. I fiori sono azzurro pallido, larghi 2-3 cm.


riproduzione: in settembre si dividono i bulbilli prodotti dai bulbi principali e si ripiantano immediatamente, e produrranno piante in grado di fiorire in un periodo di tempo variabile da 1 a 3 anni. I semi maturano in estate. Si semina in cassone, tenendo la composta per semi sempre umida. Le piantine si mettono a dimora all'aperto nell'autunno dell'anno successivo e fioriranno per la prima volta dopo 3-5 anni.
esposizione:
fioritura: primavera



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su