erbacee annuali Impatiens (Balsamina)
Impatiens (Balsamina)

L' Impatiens (balsamina), genere composto da 500-600 specie, è originaria della Cina, Malesia, India tropicale e sbtropicale; è una erbacea annuale, ma ve ne sonoa nche di perenni, alta da 20 a 75 cm con fusto acquoso, molto delicato e con fiori semicoperti dalle foglie ovali, dentate, lucide e di color verde. I fiori sono vistosi e molto abbondanti, doppi, semidoppi, semplici, profumati, dai colori più vari: violetto, rosso, rosa, bianco, bianco e rosso, bianco e viola.
Viene utilizzata comunemente per bordure, per la decorazione di pendii o per creare macchie fiorite ai margini dei viali, delle zone di sosta, dei boschetti; è anche possibile la cultura in vaso a condizione che si impieghino contenitori abbastanza grandi e che non la si lasci mai senz'acqua.
Il terreno deve essere molto concimato, misto a sabbia, e mai secco. Per assicurarsi una fioriture costante ed abbondante per molti mesi (in caso si autunno mite può arrivare fin sotto Natale), è consigliabile una concimazione settimanale con concime liquido per piante fiorite da aggiungere all'acqua delle annaffiature.

Curiosità: il nome Impatiens = intollerante, deriva da una curiosa particolarità dei frutti di questa pianta: quando giungono a maturazione, al minimo tocco, si rompono violentemente, scagliando a notevole distanza i semi che contengono.

Impatiens balsamina: nota comunemente anche con i nomi di balsamina e begliuomini, è una specie originaria dell'Asia, alta 75 cm, semirustica e particolarmente indicata per la coltivazione in vaso e nelle aiuole. E' la specie più diffusa e coltivata nei giardini e sui terrazzi.
Impatiens biflora: originaria dell'America settentrionale può raggiungere i 60 cm, con foglie ovate, dentate e ha fiori gialli a macchie rosso-brune, riuniti in pannocchie.
Impatiens-noli-me-tangere: alta 40 cm è originaria dell'Euro ed è specie rustica adatta ai luoghi umidi.

Malattie e parassiti: gli afidi infestano fusti e foglie, indebolendo la pianta, rendendola appiccicosa e favorendo la comparsa di fumaggini; si combattono con trattamenti a base di nicotina. Il ragnetto rosso attacca le foglie, determinandone l'appassimento; si combatte con irrorazioni di prodotti specifici acaricidi.
riproduzione: per seme a marzo
esposizione:
fioritura: da giugo a ottobre e oltre




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Exochorda

Exochorda, genere di 5 specie di arbusti rustici a foglie decidue, appartenenti alla famiglia delle Rosaceae, originari dell’Asia centrale e della Cina, a fioritura primaverile, molto ornamentali.
Crescono bene nei terreni ........

Sanguisorba

Sanguisorba, genere di 2-3 specie di piante perenni, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Rosaceae, facili da coltivare e adatte per le bordure soleggiate o parzialmente ombreggiate. Producono fiori con stami prominenti, ........

Gladiolo (Gladiolus)

Gladiolo (Gladiolus), genere di 300 specie di piante bulbose, semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Iridaceae, adatte per la coltivazione nelle bordure e per la produzione di fiori da recidere. Le specie originali ........

Halimium

Halimium, genere di 14 specie di arbusti sempreverdi, semirustici e rustici, diffusi nelle regioni meridionali, affini alle specie Cistus. Si coltivano nei grandi giardini rocciosi, particolarmente in quelli posti  ........

Lapageria

Lapageria, genere formato da una sola specie di arbusti rampicanti, sempreverdi, semirustici, che si coltivano all’aperto in posizioni riparate, al coperto dai venti freddi e ben esposte, o in serra.
Non sopportano i ........

 

Ricetta del giorno
Vellutata di barbabietole fredda
Lessare le barbabietole, dopo di che sbucciarle e metterle da parte. Lavare accuratamente il cetriolo, sbucciarlo e tagliarlo a dadino. Scottare i pomodori ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Chelone

Chelone, genere di 4 specie di piante erbacee, rustiche, perenni. I fiori, portati da fusti eretti, sono simili a quelli della Bocca di Leone. Le specie descritte sono adatte per le bordure erbacee e per le bordure miste.
Si ........

Indigofera

La Indigofera è un  arbusto sempreverde o deciduo o anche una erbacea perenne che conta 700 specie. Le specie arbustive sono genneralmente rustiche, hanno foglie composte e fiori a corolla papilionacea, ........

Libocedrus

Libocedrus, genere di conifere sempreverdi appartenenti alla famiglia delle Cupressaceae, molto ornamentali, adatte per essere coltivate come esemplari isolati.
Crescono bene nei terreni fertili, umidi ma ben drenati, ........

Ornithogalum (Ernitogalo)

Ornithogalum (Ernitogalo), genere di 150 specie di piante perenni, bulbose, diffuse allo stato spontaneo nelle zone temperate dell'Europa, Africa e Asia. Le specie descritte hanno foglie basali di colore verde più o meno ........

Celastrus (Celastro)

Celastrus, genere comprendente una trentina di specie di arbusti a foglie caduche e sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Celastracee, con fusti volubili alti fino a 7-12 m. I fiori, piccoli, bianco-verdastri, poco ........


erbacee annuali Impatiens (Balsamina)
Impatiens (Balsamina)

L' Impatiens (balsamina), genere composto da 500-600 specie, è originaria della Cina, Malesia, India tropicale e sbtropicale; è una erbacea annuale, ma ve ne sonoa nche di perenni, alta da 20 a 75 cm con fusto acquoso, molto delicato e con fiori semicoperti dalle foglie ovali, dentate, lucide e di color verde. I fiori sono vistosi e molto abbondanti, doppi, semidoppi, semplici, profumati, dai colori più vari: violetto, rosso, rosa, bianco, bianco e rosso, bianco e viola.
Viene utilizzata comunemente per bordure, per la decorazione di pendii o per creare macchie fiorite ai margini dei viali, delle zone di sosta, dei boschetti; è anche possibile la cultura in vaso a condizione che si impieghino contenitori abbastanza grandi e che non la si lasci mai senz'acqua.
Il terreno deve essere molto concimato, misto a sabbia, e mai secco. Per assicurarsi una fioriture costante ed abbondante per molti mesi (in caso si autunno mite può arrivare fin sotto Natale), è consigliabile una concimazione settimanale con concime liquido per piante fiorite da aggiungere all'acqua delle annaffiature.

Curiosità: il nome Impatiens = intollerante, deriva da una curiosa particolarità dei frutti di questa pianta: quando giungono a maturazione, al minimo tocco, si rompono violentemente, scagliando a notevole distanza i semi che contengono.

Impatiens balsamina: nota comunemente anche con i nomi di balsamina e begliuomini, è una specie originaria dell'Asia, alta 75 cm, semirustica e particolarmente indicata per la coltivazione in vaso e nelle aiuole. E' la specie più diffusa e coltivata nei giardini e sui terrazzi.
Impatiens biflora: originaria dell'America settentrionale può raggiungere i 60 cm, con foglie ovate, dentate e ha fiori gialli a macchie rosso-brune, riuniti in pannocchie.
Impatiens-noli-me-tangere: alta 40 cm è originaria dell'Euro ed è specie rustica adatta ai luoghi umidi.

Malattie e parassiti: gli afidi infestano fusti e foglie, indebolendo la pianta, rendendola appiccicosa e favorendo la comparsa di fumaggini; si combattono con trattamenti a base di nicotina. Il ragnetto rosso attacca le foglie, determinandone l'appassimento; si combatte con irrorazioni di prodotti specifici acaricidi.

riproduzione: per seme a marzo
esposizione:
fioritura: da giugo a ottobre e oltre



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su