erbacee bulbose Amarillide (Amaryllis)
Amarillide (Amaryllis)

L' Amarillide (Amaryllis) è originaria del sud Africa ed è una erbacea bulbosa con grosso bulbo a forma di pera; durante la fioritura raggiunge l'altezza di 70-80 cm.
le foglie sono nastriformi e spuntano dopo la fioritura e non devono essere tagliata prima del loro completo ingiallimento, pena la compromissione della fioritura dell'anno successivo.
I fiori profumati, simili a quelli dei gigli, appaiono in cima ad uno stelo nudo e robusto in numero da 4 a 10. Il colore varia dal bianco al carminio al giallo, in diverse sfumature e screziature a seconda delle varietà.
Utilizzazione: a gruppi sul tappeto erboso, per decorare bordi di vasche o piccoli spiazi di sosta. Si coltiva anche per il fiore reciso. Non sempre da buon esito la cultura in vaso.
Piantagione: in maggio-giugno in terreno misto a 1/3 di sabbia e ben drenato per evitare ristagni d'acqua che altrimenti potrebbero provocare marciume dei bulbi. Non esige troppe cure; tuttavia è bene ricordare che il grosso bulbo deve essere interrato in profondità, circa 25 cm, per poter resistere alle gelate invernali. La distanza tra bulbo e bulbo non dovrebbe essere inferiore ai 30 cm per consentire alle future piante di svilupparsi normalmente.
Annaffiare regolarmente, anche se morderatamente, ricordando che, dal momento che i bulbi sono piantati in profondità, risentono meno del calore epossono godere di una siccità meno avvertibile. Da giugno ad ottobre le piante vanno concimate con fertilizzante a base di sangue secco, sciolto nell'acqua dell'annaffiatura.


riproduzione: Per suddivisione dei piccoli bulbi che si formano al lato del bulbo principale che va eseguita ogni 4-5 anni. I piccoli bulbi fioriranno al 3°-4° anno.
esposizione:
fioritura: da agosto a ottobre a seconda della varietà




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 




Gaultheria
Gaultheria, genere di 200 specie di piante arbustive, sempreverdi, fiorifere. Le specie descritte formano tappeti e sono adatte per la coltivazione nel giardino roccioso, in terreno torboso e privo di calcare e nelle ........

Laurus (Alloro)

Laurus (Alloro), genere di 2 specie di arbusti o piccoli alberi sempreverdi, rustici. La specie descritta, diffusa allo stato spontaneo nelle regioni mediterranee, si coltiva in piena terra o in mastelli e si può anche impiegare ........

Nicandra

Nicandra, genere comprendente una sola specie perenne, suffruticosa, particolarmente adatta per le bordure, con fiori, foglie e frutti molto ornamentali. I fiori hanno la caratteristica di aprirsi solo per poche ore durante ........

Indigofera

La Indigofera è un  arbusto sempreverde o deciduo o anche una erbacea perenne che conta 700 specie. Le specie arbustive sono genneralmente rustiche, hanno foglie composte e fiori a corolla papilionacea, ........

 

Ricetta del giorno
Caprese mozzarella e anguria
Fare bollire l'aceto balsamico e lo zucchero in un pentolino a fuoco medio fin quando non avrà assunto l'aspetto di uno sciroppo denso, simile al miele, ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Alchemilla
La Alchemilla è una pianta erbacea perenne rustica, originaria dell'Europa, Italia, Asia settentrionale, Carpazi e Asia Minore che conta circa 250 specie. Quelle qui descritte hanno fogliame decisamente molto ........

Houstonia
Houstonia: genere di 50 specie di piante sempreverdi, perenni, rustiche, adatte per le zone fresche e umide dei giardini rocciosi.
La Houstonia si pianta in marzo-aprile in terreno umido, non ........

Goumi del Giappone (Elaeagnus sdulis)

Goumi del Giappone (Elaeagnus sdulis), considerato da molti botanici una sottospecie di Elaeagnus multiflora, è un arbusto molto ornamentale, appartenente alla famiglia delle Elaeagnaceae, che produce frutti commestibili ........

Platycodon
Il Platycodon o fiore paracadute, per la curiosa modalità della fioritura, comprende una sola specie ed è una pianta erbacea perenne, rustica, adatta per le bordure e per i giardini rocciosi grandi.

Piombàggine (Plumbago)
La Piombàggine (Plumbago) , originaria dell'Africa del Sud, Asia e Perù, comprende circa 10 specie ed è un arbusto o rampicante sempreverde, fiorifero, diffuso in tutti i continenti, fatta eccezione ........


erbacee bulbose Amarillide (Amaryllis)
Amarillide (Amaryllis)

L' Amarillide (Amaryllis) è originaria del sud Africa ed è una erbacea bulbosa con grosso bulbo a forma di pera; durante la fioritura raggiunge l'altezza di 70-80 cm.
le foglie sono nastriformi e spuntano dopo la fioritura e non devono essere tagliata prima del loro completo ingiallimento, pena la compromissione della fioritura dell'anno successivo.
I fiori profumati, simili a quelli dei gigli, appaiono in cima ad uno stelo nudo e robusto in numero da 4 a 10. Il colore varia dal bianco al carminio al giallo, in diverse sfumature e screziature a seconda delle varietà.
Utilizzazione: a gruppi sul tappeto erboso, per decorare bordi di vasche o piccoli spiazi di sosta. Si coltiva anche per il fiore reciso. Non sempre da buon esito la cultura in vaso.
Piantagione: in maggio-giugno in terreno misto a 1/3 di sabbia e ben drenato per evitare ristagni d'acqua che altrimenti potrebbero provocare marciume dei bulbi. Non esige troppe cure; tuttavia è bene ricordare che il grosso bulbo deve essere interrato in profondità, circa 25 cm, per poter resistere alle gelate invernali. La distanza tra bulbo e bulbo non dovrebbe essere inferiore ai 30 cm per consentire alle future piante di svilupparsi normalmente.
Annaffiare regolarmente, anche se morderatamente, ricordando che, dal momento che i bulbi sono piantati in profondità, risentono meno del calore epossono godere di una siccità meno avvertibile. Da giugno ad ottobre le piante vanno concimate con fertilizzante a base di sangue secco, sciolto nell'acqua dell'annaffiatura.


riproduzione: Per suddivisione dei piccoli bulbi che si formano al lato del bulbo principale che va eseguita ogni 4-5 anni. I piccoli bulbi fioriranno al 3°-4° anno.
esposizione:
fioritura: da agosto a ottobre a seconda della varietà



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su