erbacee perenni Aethionema
Aethionema

Aethionema: genere di 70 specie di piante perenni, rustiche, originarie delle regioni mediterranee. Le specie descritte sono suffruticose e nane; alcune hanno portamento espanso e formano densi tappeti di foglie. I fiori, riuniti in racemi, hanno corolla a forma di croce. Sono piante particolarmente adatte per il giardino roccioso.
Per la coltivazione di queste piante va bene qualsiasi terreno da giardino ben drenato e soleggiato. Si mettono a dimora fra ottobre e marzo. I fusti devono essere tagliati una volta che i fiori sono appassiti.

Aethionema grandiflorum: pianta originaria del Libano, Turchia e Persia, è alta 15 cm, distanza tra le piante 30-45 cm. Le foglie grigio-verdi di questa specie poco ramificata sono ovato-oblunghe. I fiori, di una delicata tonalità di rosa, sono riuniti un racemi lunghi 3-5 cm, e sbocciano fra maggio e luglio.
Aethionema iberideum: pianta originaria delle zone mediterranee, è alta 15 cm, distanza tra le piante 30-40 cm. Questa specie ha foglie ovate di colore verde-azzurrognolo e fiori bianchi, riuniti in racemi lunghi 5 cm, che sbocciano fra maggio e luglio.
Aethionema pulchellum: pianta originaria dell'Asia Minore, è alta 15-25 cm, distanza tra le piante 30-35 cm. Si tratta di una specie leggermente più compatta e ha foglie più piccole. I fiori, di color rosa scuro, molto numerosi, sono riuniti in racemi brevi e sbocciano da maggio a luglio.
Aethionema x Waeley Rose: pianta alta 10-15 cm, distanza tra le piante 25-35 cm. Si tratta di un ibrido a foglie lineari, glauche o verde-grigie. I fiori, rosa intenso, riuniti in racemi allargati lunghi 5-8 cm,  sbocciano in aprile-maggio.


riproduzione: si semina in marzo, in letto freddo o serra. Le piantine si ripicchettano non appena avranno raggiunto una dimensione tale da poter essere maneggiate tranquillamente, si invasano in maggio-giugno e si mettono a dimora fra ottobre e marzo. L'ibrido Warley Rose si moltiplica per talea erbacea, prelevando in giugno-luglio alcuni germogli non fioriferi; si piantano quindi le talee in letto freddo, in una composta formata da sabbia e torba in parti uguali. Le piantine radicate si tengono in cassone e si sistemeranno a dimora nel marzo successivo.
esposizione:
fioritura: maggio-luglio




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Tamaryx (Tamerice)
Il Tamaryx (Tamerice), genere di 90 specie di arbusti rustici, a foglie decidue, adatti per formare barriere frangivento e siepi, soprattutto nelle zone costiere. Si tratta di una pianta che non tollera i terreni ........


Torenia

Torenia,  genere di 30 specie di piante erbacee annuali e perenni, appartenenti alla famiglia delle Scrophulariaceae. La specie annuale descritta è adatta per le aiuole.

Si coltiva in terreno da giardino umido, ........

Osmanthus (Osmanto)

Osmanthus (Osmanto), genere di 15 specie di arbusti sempreverdi, fioriferi, ornamentali, a crescita lenta. Le specie descritte sono rustiche, tuttavia non è consigliabile coltivarle in zone a clima particolarmente rigido.
Si ........

Alonsoa

Alonsoa, genere di 6 specie di piante perenni, semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Scrofulariacee, originarie delle Ande peruviane. Vengono coltivate come piante annuali nelle zone a clima rigido. Sono apprezzate ........

 

Ricetta del giorno
Insalata di patate e fagiolini
Tagliare le patate e pezzi, senza sbucciarle e farle cuocere a vapore, così come anche i fagiolini.
Nel frattempo preparare una salsina per condire ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Cornus (Corniolo)

Cornus (corniolo), genere comprendente 40 specie di piante arbustive, erbacee e piccoli alberi, appartenenti alla famiglia delle Cornaceae, dalle foglie decidue. Le specie descritte sono tutte rustiche e sono per lo più ........

Pieris

Pieris, genere di 10 specie di arbusti fioriferi sempreverdi, rustici, a portamento compatto, appartenenti alla famiglia delle Ericaceae, che vanno coltivati in terreno primo di calcare. In primavera producono fiori simili ........

Chlorophytum

Chlorophytum, genere di 215 specie di piante erbacee sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Liliaceae. La specie descritta è abbastanza facile da coltivare sia in serra che in appartamento e anche all’aperto nelle ........

Kalanchoe

Kalanchoe, genere di 200 specie di piante perenni, sempreverdi, succulente, coltivate sia per le foglie molto ornamentali, sia per i fiori tubulosi, riuniti in infiorescenze cimose. Sono piante erbacee e suffruticose, con ........

Diascia

Diascia, genere di 42 specie di piante annuali e perenni. La specie descritta, semirustica, annuale, è adatta per il primo piano delle bordure e come pianta da vaso a fioritura estiva.
Cresce bene in qualsiasi terreno ........


erbacee perenni Aethionema
Aethionema

Aethionema: genere di 70 specie di piante perenni, rustiche, originarie delle regioni mediterranee. Le specie descritte sono suffruticose e nane; alcune hanno portamento espanso e formano densi tappeti di foglie. I fiori, riuniti in racemi, hanno corolla a forma di croce. Sono piante particolarmente adatte per il giardino roccioso.
Per la coltivazione di queste piante va bene qualsiasi terreno da giardino ben drenato e soleggiato. Si mettono a dimora fra ottobre e marzo. I fusti devono essere tagliati una volta che i fiori sono appassiti.

Aethionema grandiflorum: pianta originaria del Libano, Turchia e Persia, è alta 15 cm, distanza tra le piante 30-45 cm. Le foglie grigio-verdi di questa specie poco ramificata sono ovato-oblunghe. I fiori, di una delicata tonalità di rosa, sono riuniti un racemi lunghi 3-5 cm, e sbocciano fra maggio e luglio.
Aethionema iberideum: pianta originaria delle zone mediterranee, è alta 15 cm, distanza tra le piante 30-40 cm. Questa specie ha foglie ovate di colore verde-azzurrognolo e fiori bianchi, riuniti in racemi lunghi 5 cm, che sbocciano fra maggio e luglio.
Aethionema pulchellum: pianta originaria dell'Asia Minore, è alta 15-25 cm, distanza tra le piante 30-35 cm. Si tratta di una specie leggermente più compatta e ha foglie più piccole. I fiori, di color rosa scuro, molto numerosi, sono riuniti in racemi brevi e sbocciano da maggio a luglio.
Aethionema x Waeley Rose: pianta alta 10-15 cm, distanza tra le piante 25-35 cm. Si tratta di un ibrido a foglie lineari, glauche o verde-grigie. I fiori, rosa intenso, riuniti in racemi allargati lunghi 5-8 cm,  sbocciano in aprile-maggio.


riproduzione: si semina in marzo, in letto freddo o serra. Le piantine si ripicchettano non appena avranno raggiunto una dimensione tale da poter essere maneggiate tranquillamente, si invasano in maggio-giugno e si mettono a dimora fra ottobre e marzo. L'ibrido Warley Rose si moltiplica per talea erbacea, prelevando in giugno-luglio alcuni germogli non fioriferi; si piantano quindi le talee in letto freddo, in una composta formata da sabbia e torba in parti uguali. Le piantine radicate si tengono in cassone e si sistemeranno a dimora nel marzo successivo.
esposizione:
fioritura: maggio-luglio



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su