erbacee perenni Vinca (Pervinca)
Vinca (Pervinca)

La Vinca (Pervinca), genere di 7 specie di piante erbacee suffruticose, perenni, di dimensioni ridotte. La Vinca rosea è più delicata e generalmente coltivata come annuale, pur essendo anch'essa una pianta perenne. I fiori sono tubolosi, con 5 lobi allungati o tondeggianti.
Le specie delicate si piantano in marzo , in vasi da 12-15 cm, riempiti con la composta per vasi e, dopo che avranno attecchito, si annaffiano abbondantemente. Da maggio a settembre si somministra un fertilizzante liquido diluito ogni 2 settimane e i vasi possono essere portati all'aperto all'inizio di maggio.  Se si coltiva come perenne, deve essere mantenuta ad una temperatura invernale minima di 12° C, per assicurare una crescita continua e un periodo prolungato di fioritura. Le piante possono sopravvivere tranquillamente purchè ad un atemperatura invernale non inferiore ai 6-7° C, se si fanno entrare in riposo vegetativo. In questo caso, le annaffiatura andranno ridotte a partire da novembre, mantenendo la composta appena umida fino a marzo, periodo nel quale ricominmcia la crescita. Si rinvasa ogni anno in marzo, ma ben difficilmente le piante potranno essere conservate per più di 2 anni per cui vanno rinnovate spesso.
All'aperto si mette a dimora in maggio, in normale terreno da giardino fertile, ben drenato, in posizione soleggiata e riparata.
Le specie rustiche si piantano tra settembre e marzo, in qualsiasi tipo di terreno da giardino ben dranato, in posizione parzialmente ombreggiata. Si utilizzano in genere per coprire il terreno nelle posizioni semi ombreggiate o nel sottobosco, dove in genere sono spontanee.

SPECIE DELICATE
Vinca rosea
: pianta originaria delle Regioni tropicali, altezza 30 cm, diametro 50-60 cm, all'esterno distanza tra le piante 30 cm. Specie suffruticosa, delicata, sempreverde, eretta, perenne, compatta che viene generalmente coltivata come annuale. Ha foglie ovato-oblunghe, lucide, opposte. I fiori, rosa, larghi 2-4 cm, sbocciano in gran numero da giugno ad ottobre. Se la specie è coltivata in ambiente riparato, la fioritura può cominciare anche in aprile. Tra le tante varietà si ricordano V.R. Little Bright Eye a fiori bianchi, rosa scuro al centro; V.R. Little Pinkie alta 20 cm a fiori rosa.

SPECIE RUSTICHE
Vinca major:
pianta originaria di Europa e Italia, altezza 15-25 cm, diametro 1 metro e più. Specie suffruticosa, con fusti vecchi lignificati, prostrati, radicanti ai nodi e fusti giovani eretti. Le foglie sono opposte, ovate od ovato-lanceolate, lucide, di colore verde più o meno scuro. I fiori, azzurro-porpora, color pervinca appunto, larghi 2-4 cm,  sbocciano da marzo-aprile a giugno e, in qualche caso, una seconda volta in settembre-ottobre. La varietà V.M.Elegantissima è leggermente meno vigorosa della specie tipica, ha foglie variegate, verde chiaro o bianche, e fiori azzurro-porpora chiaro.
Vinca minor: pianta originaria di Europa e Italia, altezza 10-30 cm, diametro 1 m e più. Specie suffruticosa dal portamento praticamente simile alla precedente e foglie ellittico-lanceolate, verde scuro, lucide. I fiori, azzurro-lilla, larghi 2 cm, sbocciano da marzo a luglio. Tra le varietà si ricordano V.M. Alba a fiori bianchi; V.M. Albo-plena a fiori doppi bianchi; V.M. Atropurpurea a fiori porpora scuro; V.M. Aureo-variegata con foglie variegate di giallo; V.M. Burgundy a fiori sosso-vino.
riproduzione: le specie delicate si seminano in marzo, in terrine o cassette riempite da una composta per semi, alla temperatura di 15-18° C. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano in vassoi, quindi si trasferiscono in vasi da 7-8 cm riempiti con una composta per vasi. Si tagliano i germogli un paio di volte per stimolare la formazione di getti laterali. Si fanno irrobustire in cassone freddo prima di metterle definitivamente a dimora tra fine maggio ed inizio giugno. Le specie rustiche si dividono in qualsiasi momento compreso tra settembre e aprile e si mettono immediatamente a dimora. I fusti prostrati radicano ai nodi per cui si possono prelevare porzioni di fusto lunghe 15 cm, provviste di radichette, prelevate preferibilmente in settembre o marzo-aprile, ma anche se fatta in altro periodo l'operazione risece tranquillamente, e si piantano immediatamente.
esposizione:
fioritura: da giugno ad ottobre a seconda della specie




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Ellèboro (Helleborus)
L' Ellèboro (Helleborus) , originario dell' Europa meridionale e Asia occidentale, comprende circa 20 specie ed è una erbacea perenne rustica con radici di tipo fibroso.
Le foglie possono essere ........

Disanthus

Disanthus, comprende una sola specie arbustiva, rustica, a foglie decidue, originaria del Giappone. Si coltiva soprattutto per il fogliame che in autunno assume colori spettacolari.
Questo arbusto non tollera i terreni ........

Oxalis

Oxalis, genere di 800 specie di piante erbacee, perenni e annuali, e di arbusti, comprendenti anche specie bulbose e tuberose. Hanno foglie palmate formate da 3-12 foglioline. Le specie perenni, rustiche, descritte sono ........

Rehmannia

Rehmannia, genere di 10 specie di piante perenni, semirustiche. La specie descritta può essere coltivata in serra fredda o all'aperto nelle regioni a clima particolarmente mite.
Questa pianta, coltivata all'aperto in ........

Erica

Erica, genere di  oltre 500 specie di piante arbustive e suffruticose, sempreverdi, quasi tutte di origine sud-africana, mentre solo una di queste è rustica in Europa. Le specie spontanee nell’Europa occidentale e lungo ........

 

Ricetta del giorno
Insalata di patate e fagiolini
Tagliare le patate e pezzi, senza sbucciarle e farle cuocere a vapore, così come anche i fagiolini.
Nel frattempo preparare una salsina per condire ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Nierembergia

Nierembergia, genere di 35 specie di piante erbacee e suffruticose, perenni. Due delle specie discritte si coltivano solitamente come annuali e si utilizzano nelle aiuole, nelle bordure e in vaso. La specie nana è particolarmente ........

Hyacinthus (Giacinto)

Hyacinthus (Giacinto), pianta bulbosa coltivata comunemente in casa, in giardino e nei vivai e derivano tutte dalla specie bulbosa rustica Hyacinthus (Giacinto) orientalis. Altre 30 specie crescono spontaneamente nelle ........

Tagete (Tagetes)
Il Tagete (Tagetes) è un'erbacea annuale, talvolta perenne originaria dell'Americhe e comprende circa 30 specie.
Le foglie, pennate o suddivise in liobi, talvolta lenceolate, di color verde scuro, emanano ........

Aërides

Aërides, genere comprendente una quarantina di specie di orchidee epifite, perenni, sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Orchidacee, tutte originarie dell’Asia tropicale. Hanno foglie allungate più o meno coriacee ........

Festuca

Festuca, genere di 80 specie di graminacee ornamentali, perenni, rustiche. Le specie descritte crescono bene sulle scarpate, al sole; sono molto ornamentali se vengono piantate fra le ericacee o altri cespugli di altezza ........


erbacee perenni Vinca (Pervinca)
Vinca (Pervinca)

La Vinca (Pervinca), genere di 7 specie di piante erbacee suffruticose, perenni, di dimensioni ridotte. La Vinca rosea è più delicata e generalmente coltivata come annuale, pur essendo anch'essa una pianta perenne. I fiori sono tubolosi, con 5 lobi allungati o tondeggianti.
Le specie delicate si piantano in marzo , in vasi da 12-15 cm, riempiti con la composta per vasi e, dopo che avranno attecchito, si annaffiano abbondantemente. Da maggio a settembre si somministra un fertilizzante liquido diluito ogni 2 settimane e i vasi possono essere portati all'aperto all'inizio di maggio.  Se si coltiva come perenne, deve essere mantenuta ad una temperatura invernale minima di 12° C, per assicurare una crescita continua e un periodo prolungato di fioritura. Le piante possono sopravvivere tranquillamente purchè ad un atemperatura invernale non inferiore ai 6-7° C, se si fanno entrare in riposo vegetativo. In questo caso, le annaffiatura andranno ridotte a partire da novembre, mantenendo la composta appena umida fino a marzo, periodo nel quale ricominmcia la crescita. Si rinvasa ogni anno in marzo, ma ben difficilmente le piante potranno essere conservate per più di 2 anni per cui vanno rinnovate spesso.
All'aperto si mette a dimora in maggio, in normale terreno da giardino fertile, ben drenato, in posizione soleggiata e riparata.
Le specie rustiche si piantano tra settembre e marzo, in qualsiasi tipo di terreno da giardino ben dranato, in posizione parzialmente ombreggiata. Si utilizzano in genere per coprire il terreno nelle posizioni semi ombreggiate o nel sottobosco, dove in genere sono spontanee.

SPECIE DELICATE
Vinca rosea
: pianta originaria delle Regioni tropicali, altezza 30 cm, diametro 50-60 cm, all'esterno distanza tra le piante 30 cm. Specie suffruticosa, delicata, sempreverde, eretta, perenne, compatta che viene generalmente coltivata come annuale. Ha foglie ovato-oblunghe, lucide, opposte. I fiori, rosa, larghi 2-4 cm, sbocciano in gran numero da giugno ad ottobre. Se la specie è coltivata in ambiente riparato, la fioritura può cominciare anche in aprile. Tra le tante varietà si ricordano V.R. Little Bright Eye a fiori bianchi, rosa scuro al centro; V.R. Little Pinkie alta 20 cm a fiori rosa.

SPECIE RUSTICHE
Vinca major:
pianta originaria di Europa e Italia, altezza 15-25 cm, diametro 1 metro e più. Specie suffruticosa, con fusti vecchi lignificati, prostrati, radicanti ai nodi e fusti giovani eretti. Le foglie sono opposte, ovate od ovato-lanceolate, lucide, di colore verde più o meno scuro. I fiori, azzurro-porpora, color pervinca appunto, larghi 2-4 cm,  sbocciano da marzo-aprile a giugno e, in qualche caso, una seconda volta in settembre-ottobre. La varietà V.M.Elegantissima è leggermente meno vigorosa della specie tipica, ha foglie variegate, verde chiaro o bianche, e fiori azzurro-porpora chiaro.
Vinca minor: pianta originaria di Europa e Italia, altezza 10-30 cm, diametro 1 m e più. Specie suffruticosa dal portamento praticamente simile alla precedente e foglie ellittico-lanceolate, verde scuro, lucide. I fiori, azzurro-lilla, larghi 2 cm, sbocciano da marzo a luglio. Tra le varietà si ricordano V.M. Alba a fiori bianchi; V.M. Albo-plena a fiori doppi bianchi; V.M. Atropurpurea a fiori porpora scuro; V.M. Aureo-variegata con foglie variegate di giallo; V.M. Burgundy a fiori sosso-vino.

riproduzione: le specie delicate si seminano in marzo, in terrine o cassette riempite da una composta per semi, alla temperatura di 15-18° C. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano in vassoi, quindi si trasferiscono in vasi da 7-8 cm riempiti con una composta per vasi. Si tagliano i germogli un paio di volte per stimolare la formazione di getti laterali. Si fanno irrobustire in cassone freddo prima di metterle definitivamente a dimora tra fine maggio ed inizio giugno. Le specie rustiche si dividono in qualsiasi momento compreso tra settembre e aprile e si mettono immediatamente a dimora. I fusti prostrati radicano ai nodi per cui si possono prelevare porzioni di fusto lunghe 15 cm, provviste di radichette, prelevate preferibilmente in settembre o marzo-aprile, ma anche se fatta in altro periodo l'operazione risece tranquillamente, e si piantano immediatamente.
esposizione:
fioritura: da giugno ad ottobre a seconda della specie



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su