erbacee annuali Myosotis (Non-ti-scordar-di-me)
Myosotis (Non-ti-scordar-di-me)

Myosotis (Non-ti.scordar-di-me) , genere di 50 piante erbacee, annuali e perenni, che hanno dato origine a molte verietà orticole, generalmente coltivate come biennali. Le specie perenni non durano più di tre anni. Queste piante hanno fiori piccoli, appiattiti, con calici campanulati. Alcune sono adatte per le aiuole e le bordure, altre per il giardino roccioso.
Ad eccezione della Myosotis scorpioides, queste piante si coltivano in tutti i terreni da giardino, in qualsiasi posizione. Comunque si ottengono risultati migliori coltivandole in posizioni parzialmente ombreggiate, in terreno umido arricchito con terriccio di foglie o composta. Le piante coltivate nei terreni mal drenati tendono a morire duramte l'inverno. All'aperto si piantano in settembre-ottobre, mentre in serra in ottobre. Le piante che crescono sotto vetro fioriscono 4-6 settimane prima degli esemplari coltivati all'aperto. Myosotis scorpioides si pianta in aprile-maggio o in settembre-ottobre in terreni fertili e argillosi, al livello dell'acqua o sommersi, al sole o in ombra parziale.
Parassiti vegetali. Muffa grigia: si manifesta nei fiori provocando marciume nei boccioli, che si ricoprono di muffa.

Myosotis alpestris: pianta originaria di Europa e Italia, altezza 10-15 cm, distanza tra le piante 15 cm. Pianta perenne, folta, rustica, adatta per il giardino roccioso, con foglie oblungo-lanceolate, grigio-verdi. I fiori, profumati, azzurri con centro giallo evidente, larghi circa 0,5 cm, riuniti in cime dense, sbocciano da aprile a luglio. Questa specie ha dato origine a molte varietà tra le quali ricordiamo M.A.Alba con fiori bianchi; M.A. Blue Ball compatta con fiori azzurro-indaco-carico; M.A. Carmine King più alta della specie tipica, a portamento eretto, con fiori rosso-carminio.
Myosotis rupicola: pianta originaria delle regioni montuose europee e Italia, altezza fino a 5 cm, diametro 10-15 cm. Specia simile alla M.ALpestris ma più piccola, adatta al giardino roccioso. I fiori azzurro vivo, riuniti in cime compatte, compaiono in maggio-giugno.
Myosotis scorpioides: pianta originaria di Europa e Italia, altezza 20-25 cm, distanza tra le piante 15-25 cm. Si tratta di una pianta perenne, adatta per gli ambienti umidi, sempreverde, rustica, che fiorisce a lungo. Le foglie, oblungo-lanceolate, sono ricoperte da una peluria ruvida. I fiori, azzurro chiaro con centro giallo, larghi 0,5 cm, riuniti in cime scorpioidi, sbocciano da marzo-aprile in poi. Tra le varietà, la M.S.Mermaid ha fusti grossi, foglie verde scuro e fiori azzurro carico, con centro giallo; M.S.Semperflorens è più compatta della specie tipica.
Myosotis sylvatica: pianta originaria di Europa e Italia, altezza 30-50 cm, distanza tra le piante 15 cm. Specie biennale o perenne, poco longeva, folta, adatta per le bordure, in posizione parzialmente ombreggiata, e per la produzione di fiori da recidere. Le foglie sono oblungo-ellittiche o spatolate, tomentose. I fiori, profumati azzurri, larghi 0,5 cm, sono riuniti in cime e sbocciano da aprile a giugno. La varietà M.S.Blue Bird, alta 30 cm, ha fiori azzurro intenso.


riproduzione: tutte le specie si seminano in aprile, in cassette o terrine, in serra fredda o all'aperto per poi essere trapiantate in vivaio. SI mettono a dimora in settembre. Myosotis scorpioides si può anche moltiplicare in larzo o agosto-settembre, dopo la fioritura, prelevando talee basali lunghe 5-15 cm, che si piantano in cassette riempite con un miscuglio di torba, terriccio da giardino e sabbia in parti uguali. Appena radicate, le talee sio possono mettere a dimora.
esposizione:
fioritura: da marzo a luglio a seconda della specie




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Alchemilla
La Alchemilla è una pianta erbacea perenne rustica, originaria dell'Europa, Italia, Asia settentrionale, Carpazi e Asia Minore che conta circa 250 specie. Quelle qui descritte hanno fogliame decisamente molto ........

Alchechengio (Physalis)

Alchechengio (Phisalis), genere che raggruppa diverse specie di piante erbacee o arbustive, appartenenti alla famiglia delle Solonacee, originarie sia dell’Asia che del Mediterraneo, sia del Sudamerica. Hanno la caratteristica ........

Macleaya
Macleaya, genere di 2 sepcie di piante erbacee, perenni, rustiche. Possono essere utilizzate nelle bordure e nelle aiuole di grandi dimensioni. Producono fiori piccoli, riuniti in grandi pannoche piumose. Si tratta ........

Ceanothus

Ceanothus, genere di 55 specie di arbusti o piccoli alberi sempreverdi o a foglie decidue, appartenenti alla famiglia delle Rhamnaceae, originari dell’America settentrionale, in particolare della California e delle zone ........


 

Ricetta del giorno
Lenticchie speziate all'indiana
Lavate le lenticchie e lasciatele scolare. Intanto in una padella mettete a rosolare la cipolla rossa, ben triturata, nell'olio e quando questa ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Callistemon

Callistemon, genere di 25 specie di arbusti o piccoli alberi sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Myrtaceae, spontanei in Australia e Tasmania. Molte specie sono assai ornamentali per le loro curiose infiorescenze, ........

Clivia

Clivia, genere di 3 specie di piante non rustiche, appartenenti alla famiglia delle Amaryllidaceae, da coltivarsi in vaso, n serra o in appartamento; si possono coltivare all’aperto nelle zone a clima temperato-caldo. Le ........

Sagina

Sagina, genere di 20-30 specie di piante erbacee, prevalentemente perenni, diffuse allo stato spontaneo nelle regioni temperate e temperato-fredde dell'emisfero settentrionale. La specie descritta è adatta a formare tappeti ........

Paliurus

Paliurus, genere di 2 specie di piante arbustive decidue, appartenenti alla famiglia delle Rhamnaceae, diffuse nelle regioni temperato-calde dell’Europa, dell’Asia e dell’Africa. La specie descritta, per il fatto di essere ........

Juncus (Giunco)

Juncus (Giunco), genere di 300 specie di piante acquatiche e da palude, appartenenti alla famiglia delle Juncaceae, al maggior parte delle quali priva di valore, ma le due specie descritte sono adatte per la coltivazione ........


erbacee annuali Myosotis (Non-ti-scordar-di-me)
Myosotis (Non-ti-scordar-di-me)

Myosotis (Non-ti.scordar-di-me) , genere di 50 piante erbacee, annuali e perenni, che hanno dato origine a molte verietà orticole, generalmente coltivate come biennali. Le specie perenni non durano più di tre anni. Queste piante hanno fiori piccoli, appiattiti, con calici campanulati. Alcune sono adatte per le aiuole e le bordure, altre per il giardino roccioso.
Ad eccezione della Myosotis scorpioides, queste piante si coltivano in tutti i terreni da giardino, in qualsiasi posizione. Comunque si ottengono risultati migliori coltivandole in posizioni parzialmente ombreggiate, in terreno umido arricchito con terriccio di foglie o composta. Le piante coltivate nei terreni mal drenati tendono a morire duramte l'inverno. All'aperto si piantano in settembre-ottobre, mentre in serra in ottobre. Le piante che crescono sotto vetro fioriscono 4-6 settimane prima degli esemplari coltivati all'aperto. Myosotis scorpioides si pianta in aprile-maggio o in settembre-ottobre in terreni fertili e argillosi, al livello dell'acqua o sommersi, al sole o in ombra parziale.
Parassiti vegetali. Muffa grigia: si manifesta nei fiori provocando marciume nei boccioli, che si ricoprono di muffa.

Myosotis alpestris: pianta originaria di Europa e Italia, altezza 10-15 cm, distanza tra le piante 15 cm. Pianta perenne, folta, rustica, adatta per il giardino roccioso, con foglie oblungo-lanceolate, grigio-verdi. I fiori, profumati, azzurri con centro giallo evidente, larghi circa 0,5 cm, riuniti in cime dense, sbocciano da aprile a luglio. Questa specie ha dato origine a molte varietà tra le quali ricordiamo M.A.Alba con fiori bianchi; M.A. Blue Ball compatta con fiori azzurro-indaco-carico; M.A. Carmine King più alta della specie tipica, a portamento eretto, con fiori rosso-carminio.
Myosotis rupicola: pianta originaria delle regioni montuose europee e Italia, altezza fino a 5 cm, diametro 10-15 cm. Specia simile alla M.ALpestris ma più piccola, adatta al giardino roccioso. I fiori azzurro vivo, riuniti in cime compatte, compaiono in maggio-giugno.
Myosotis scorpioides: pianta originaria di Europa e Italia, altezza 20-25 cm, distanza tra le piante 15-25 cm. Si tratta di una pianta perenne, adatta per gli ambienti umidi, sempreverde, rustica, che fiorisce a lungo. Le foglie, oblungo-lanceolate, sono ricoperte da una peluria ruvida. I fiori, azzurro chiaro con centro giallo, larghi 0,5 cm, riuniti in cime scorpioidi, sbocciano da marzo-aprile in poi. Tra le varietà, la M.S.Mermaid ha fusti grossi, foglie verde scuro e fiori azzurro carico, con centro giallo; M.S.Semperflorens è più compatta della specie tipica.
Myosotis sylvatica: pianta originaria di Europa e Italia, altezza 30-50 cm, distanza tra le piante 15 cm. Specie biennale o perenne, poco longeva, folta, adatta per le bordure, in posizione parzialmente ombreggiata, e per la produzione di fiori da recidere. Le foglie sono oblungo-ellittiche o spatolate, tomentose. I fiori, profumati azzurri, larghi 0,5 cm, sono riuniti in cime e sbocciano da aprile a giugno. La varietà M.S.Blue Bird, alta 30 cm, ha fiori azzurro intenso.


riproduzione: tutte le specie si seminano in aprile, in cassette o terrine, in serra fredda o all'aperto per poi essere trapiantate in vivaio. SI mettono a dimora in settembre. Myosotis scorpioides si può anche moltiplicare in larzo o agosto-settembre, dopo la fioritura, prelevando talee basali lunghe 5-15 cm, che si piantano in cassette riempite con un miscuglio di torba, terriccio da giardino e sabbia in parti uguali. Appena radicate, le talee sio possono mettere a dimora.
esposizione:
fioritura: da marzo a luglio a seconda della specie



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su