alberi a foglia caduca Cotinus (Sommaco)
Cotinus (Sommaco)

Il Cotinus (Sommaco) è un genere di 3 specie di alberi o grandi arbusti a foglie decidue, rustici, apprezzati per la bella fioritura e per i birllanti colori autunnali delle foglie.
Questi apiccoli alberi crescono bene in tutti i terreni da giardino ben drenati, in posizione soleggiata. Si piantano in ottobre o marzo. Nei terreni eccessivamente fertili le foglie non assumono le belle e particolari colorazioni autunnali.
Potatura: in marzo si possono accorciare o asportare i rami deboli.
Parassiti vegetali: le varietà a foglie porpora di Cotinus coggygria possono essere colpite da Ioidio, che si riconosce per il caratteristico deposito bianco e polveroso sulle foglie, che in seguito risulteranno deformate. Possono essere colpite da Tracheomicosi che determina la morte dei rami e la crescita stentata dell'intera pianta.

Cotinus americanus: pianta originaria delle regioni sud-orientali degli Stati Uniti, è alta 3 metri o più con un diametro di 2,5-5 metri. Piccolo albero eretto, ramificato, a chioma tondeggiante, ha più l'aspetto di un arbusto, ma con l'avanzare degli anni perde i rami inferiori. Le foglie, verde-glauche, sono obovate, diventano rosso vivo, rosso-violette e arancio in autunno. I fiori, insignificanti, bianco verdastri, riuniti in pannocchie terminali lunghe 15-30 cm, sbocciano in luglio.
Cotinus coggygria: pianta originaria dell'Europa e Italia, alta 2,5-3 metri con diametro delle stesse dimensioni. Piccolo albero a chioma tondeggiante, con foglie ovali, ottuse, verde chiaro, che in autunno assumono colori vivaci. le infiorescenze a pannocchia, ampie e rade, piumose, lunghe 15-20 cm, con peli porpora, compaiono in giugno. Ne esistono numerose varietà e fra queste ricordiamo C.C.Atropurpureus a fiori rosso-porpora, C.C.Foliis Purpureis con foglie color prugna scuro che diventano rosso chiaro in autunno, C.C.Royal Purple perfettamente simile alla precedente.


riproduzione: si possono moltiplicare per propaggini interrando i rami in settembre, e andranno poi staccati dalla pianta madre dopo circa un anno. Si possono anche prelevare talee in agosto-settembre, lunghe 10-13 cm, di germogli laterali, preferibilmente con una porzione del ramo portante, e si piantano in un miscuglio di torba e sabbia in parti uguali in cassone freddo. In maggio le talee radicate si piantano in vivaio o in vasi di 10 cm riempiti con una composta da vasi e si metteranno, poi, a dimora nella primavera successiva.
esposizione:
fioritura: giugno-luglio a seconda della specie




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Drosanthemum

Drosanthemum, genere di 36 specie di piante succulente, originarie del Sud-Africa, appartenenti al grande gruppo dei Mesembryanthemum. Le specie descritte sono adatte per la coltivazione in serra e in appartamento, tuttavia, ........

Limnanthemum (Nymphoides)

Limnanthemum (Nymphoides), genere di 20 specie di piante acquatiche, appartenenti alla famiglia delle Menyanthaceae, diffuse nelle regioni tropicali, subtropicali e temperate. La specie descritta è adatta per i margini degli ........

Elsholtzia

Elsholtzia, genere di 35 specie di piante erbacee e suffruticose, appartenenti alla famiglia delle Labiateae, originarie dell’Asia, dell’Europa orientale e dell’Abissinia. Le specie descritte fioriscono nella tarda estate ........

Leonotis

Leonotis, genere di circa 40 specie di piante erbacee e suffruticose, originarie dell'Africa meridionale. La specie descritta è delicata e adatta per la coltivazione all'aperto solo nelle zone a clima mite, mentre nelle ........

Pleione

La Pleione , originaria del Tibet, Cina, Formosa, Nepal, India, comprende circa 10 specie ed è una orchidea terrestre o semiepifita, a foglie decidue, a fioritura abbondante e con pseudobulbilli che, allo ........

 

Ricetta del giorno
Torta di pere caramellate
Sbucciare le pere, tagliarle a metà e togliere il torsolo, quindi tagliarle a fette piuttosto spesse e bagnarle con il limone. Nel frattempo accendere ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Haberlea

Haberlea, genere di 2 specie di piante erbacee, perenni, cespitose. rustiche, adatte ad essere coltivate nei lastricati e negli angoli ombreggiati del giardino roccioso.
Si piantano in settembre-ottobre o in marzo, in ........

Filodendro (Monstera)

Filodendro (Monstera), genere di 50 specie di piante rampicanti, sempreverdi, appartenenti alla famiflia delle Araceae,  che aderiscono ai supporti per mezzo di radici aeree, che si formano in corrispondenza di ogni ........


Eichhornia (Giacinto d’acqua)

Eichhornia (Giacinto d’acqua), genere di  7 specie di piante acquatiche tropicali, sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Pontederiaceae, molto ornamentali, con fiori somiglianti a quelli delle orchidee. Nelle ........

Amelanchier
Amelanchier: genere di 35 specie di alberi e arbusti a foglie decidue, distribuiti nell'emisfero boreale, rustici, facili da coltivare, molto ornamentali per i fiori bianchi, che compaiono in abbondanza in primavera ........


alberi a foglia caduca Cotinus (Sommaco)
Cotinus (Sommaco)

Il Cotinus (Sommaco) è un genere di 3 specie di alberi o grandi arbusti a foglie decidue, rustici, apprezzati per la bella fioritura e per i birllanti colori autunnali delle foglie.
Questi apiccoli alberi crescono bene in tutti i terreni da giardino ben drenati, in posizione soleggiata. Si piantano in ottobre o marzo. Nei terreni eccessivamente fertili le foglie non assumono le belle e particolari colorazioni autunnali.
Potatura: in marzo si possono accorciare o asportare i rami deboli.
Parassiti vegetali: le varietà a foglie porpora di Cotinus coggygria possono essere colpite da Ioidio, che si riconosce per il caratteristico deposito bianco e polveroso sulle foglie, che in seguito risulteranno deformate. Possono essere colpite da Tracheomicosi che determina la morte dei rami e la crescita stentata dell'intera pianta.

Cotinus americanus: pianta originaria delle regioni sud-orientali degli Stati Uniti, è alta 3 metri o più con un diametro di 2,5-5 metri. Piccolo albero eretto, ramificato, a chioma tondeggiante, ha più l'aspetto di un arbusto, ma con l'avanzare degli anni perde i rami inferiori. Le foglie, verde-glauche, sono obovate, diventano rosso vivo, rosso-violette e arancio in autunno. I fiori, insignificanti, bianco verdastri, riuniti in pannocchie terminali lunghe 15-30 cm, sbocciano in luglio.
Cotinus coggygria: pianta originaria dell'Europa e Italia, alta 2,5-3 metri con diametro delle stesse dimensioni. Piccolo albero a chioma tondeggiante, con foglie ovali, ottuse, verde chiaro, che in autunno assumono colori vivaci. le infiorescenze a pannocchia, ampie e rade, piumose, lunghe 15-20 cm, con peli porpora, compaiono in giugno. Ne esistono numerose varietà e fra queste ricordiamo C.C.Atropurpureus a fiori rosso-porpora, C.C.Foliis Purpureis con foglie color prugna scuro che diventano rosso chiaro in autunno, C.C.Royal Purple perfettamente simile alla precedente.


riproduzione: si possono moltiplicare per propaggini interrando i rami in settembre, e andranno poi staccati dalla pianta madre dopo circa un anno. Si possono anche prelevare talee in agosto-settembre, lunghe 10-13 cm, di germogli laterali, preferibilmente con una porzione del ramo portante, e si piantano in un miscuglio di torba e sabbia in parti uguali in cassone freddo. In maggio le talee radicate si piantano in vivaio o in vasi di 10 cm riempiti con una composta da vasi e si metteranno, poi, a dimora nella primavera successiva.
esposizione:
fioritura: giugno-luglio a seconda della specie



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su