erbacee perenni Platycodon
Platycodon

Il Platycodon o fiore paracadute, per la curiosa modalità della fioritura, comprende una sola specie ed è una pianta erbacea perenne, rustica, adatta per le bordure e per i giardini rocciosi grandi.
Si pianta in ottobre o in febbraio-marzo, in tutti i terreni ben drenati, in posizione soleggiata. Le radici, carnose, bianche, crescono lentamente e, quando si sono ben sviluppate, non devono essere disturbate. La crescita inizia nella tarda primavera.

Platycodon grandiflorum: pianta originaria della Cina, Manciuria, Giappone, alta 30-60 cm, distanza tra le piante 35-40 cm, è specie longeva con foglie ovato-lanceolate o lanceolate, glauche. Dai boccioli simili a palloncini, si formano fiori a forma di campana allargata, blu chiaro, larghi 3 cm, riuniti in racemi terminali, che sbocciano nei mesi di giugno-luglio. Tante le varietà e tra queste la Album a fiori bianchi; la Mother of pearl a fiori rosa chiaro; la Plenum a fiori semidoppi blu chiaro; la Snowflakes a fiori semidoppi bianchi.
Platycodon G.mariesii: varietà nana, alta 25-30 cm, distanza tra le piante 30 cm, particolarmente adatta al giardino roccioso o per il primo piano delle bordure, con fiori di color variabile dal blu all'azzurro chiaro.
riproduzione: in marzo si dividono i cespi delle piante di 3-4 anni e si ripiantano immediatamente. Le piante moltiplicate in questo modo attecchiscono molto lentamente ed è quindi consigliabile ricorrere alla semina. Si semina in cassone o all'aperto in solchi poco profondi. Le piantine sono molto delicate e, quando si ripicchettano, devono essere maneggiate con cura. Si mettono a dimora prima che si siano formate le radici carnose, oppure si rimanda il trapianto al periodo invernale, quando le piante sono in riposo.
esposizione:
fioritura: giugno-luglio




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 




Luzula

Luzula, genere di 80 specie di piante erbacee perenni, appartenenti alla famiglia delle Juncaceae, diffuse nelle regioni temperate e temperato-fredde. Le specie descritte sono adatte alla coltivazione nei giardini rocciosi ........

Echinops (Echinopo)

Echinops (Echinopo), genere di 100 specie di piante erbacee perenni e biennali, rustiche, dai capolini sferici color metallo lucido, che possono essere recisi e seccati per le decorazioni invernali. Le specie perenni hanno ........

Torenia

Torenia,  genere di 30 specie di piante erbacee annuali e perenni, appartenenti alla famiglia delle Scrophulariaceae. La specie annuale descritta è adatta per le aiuole.

Si coltiva in terreno da giardino umido, ........

Helianthemum (Eliantemo)

Helianthemum (Eliantemo), genere di 100 arbusti sempreverdi o di piante erbacee suffruticose, rustiche, che fioriscono durante l'estate. Sono adatte per il giardino roccioso, ma vanno piantate in posizone adatta in quanto ........

 

Ricetta del giorno
Arancini di riso alla siciliana
Fate lessare il riso in abbondante acqua salata, sgocciolatelo bene e ancora caldo mantecatelo con lo zafferano, il parmigiano grattugiato e due delle ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Molucella

Molucella, genere di 4 specie di piante annuali e perenni. La specie descritta è poco comune ed è adatta per essere coltivata nelle bordure e per la produzione di fiori da recidere. I fiori, molto ornamentali, sono particolarmente ........

lagestroèmia (Lagestroemia)
La Lagestroèmia (Lagestroemia) , originaria dell'Asia, Australia e Nuova Guinea, comprende circa 20 specie ed è un albero o grande arbusto a foglia caduca.
Le fogliesono ovali, più o meno cuminate, di lunghezza ........

Asclepias

Asclepias, genere di 120 specie di piante erbacee, perenni, rustiche o delicate, o di suffrutici e arbusti, appartenenti alla famiglia delle Asclepiadaceae. Le specie descritte sono erbacee o suffruticose, vigorose.
Le ........

Oxalis

Oxalis, genere di 800 specie di piante erbacee, perenni e annuali, e di arbusti, comprendenti anche specie bulbose e tuberose. Hanno foglie palmate formate da 3-12 foglioline. Le specie perenni, rustiche, descritte sono ........

Lithospermum

Lithospermum, genere di 60 specie di piante erbacee perenni, sufrruticose, rustiche e semirustiche, che formano tappeti di vegetazione, con fiori azzurri, imbutiformi, che sbocciano abbondantissimi. Le specie descritte sono ........


erbacee perenni Platycodon
Platycodon

Il Platycodon o fiore paracadute, per la curiosa modalità della fioritura, comprende una sola specie ed è una pianta erbacea perenne, rustica, adatta per le bordure e per i giardini rocciosi grandi.
Si pianta in ottobre o in febbraio-marzo, in tutti i terreni ben drenati, in posizione soleggiata. Le radici, carnose, bianche, crescono lentamente e, quando si sono ben sviluppate, non devono essere disturbate. La crescita inizia nella tarda primavera.

Platycodon grandiflorum: pianta originaria della Cina, Manciuria, Giappone, alta 30-60 cm, distanza tra le piante 35-40 cm, è specie longeva con foglie ovato-lanceolate o lanceolate, glauche. Dai boccioli simili a palloncini, si formano fiori a forma di campana allargata, blu chiaro, larghi 3 cm, riuniti in racemi terminali, che sbocciano nei mesi di giugno-luglio. Tante le varietà e tra queste la Album a fiori bianchi; la Mother of pearl a fiori rosa chiaro; la Plenum a fiori semidoppi blu chiaro; la Snowflakes a fiori semidoppi bianchi.
Platycodon G.mariesii: varietà nana, alta 25-30 cm, distanza tra le piante 30 cm, particolarmente adatta al giardino roccioso o per il primo piano delle bordure, con fiori di color variabile dal blu all'azzurro chiaro.

riproduzione: in marzo si dividono i cespi delle piante di 3-4 anni e si ripiantano immediatamente. Le piante moltiplicate in questo modo attecchiscono molto lentamente ed è quindi consigliabile ricorrere alla semina. Si semina in cassone o all'aperto in solchi poco profondi. Le piantine sono molto delicate e, quando si ripicchettano, devono essere maneggiate con cura. Si mettono a dimora prima che si siano formate le radici carnose, oppure si rimanda il trapianto al periodo invernale, quando le piante sono in riposo.
esposizione:
fioritura: giugno-luglio



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su