arbusti a foglia caduca Indigofera
Indigofera

La Indigofera è un  arbusto sempreverde o deciduo o anche una erbacea perenne che conta 700 specie. Le specie arbustive sono genneralmente rustiche, hanno foglie composte e fiori a corolla papilionacea, rosa o porpora.
Si coltiva in terreno fertile, ben drenato , in posiszione soleggiata e non ha bisogno di particolari attenzioni. Si pianta in settembre-ottobre o in aprile.
Non è necessaria una potatura regolare, tuttavia in aprile, i rami di un anno molto vigorosi possono essere accorciati a circa metà della loro lunghezza e, più o meno contemporaneamente, si asportano i rami danneggiati dai freddi invernali.

Indigofera gerardiana: pianta oroginaria dell'Himalaya, alta 1.5 m raggiounge una larghezza di 1.5 m. Si tratta di una specie a foglie decidue, con foglie imparipennate, formate da numerose foglioline ovate, grigio-verdi. I fiori, rosa-porpora, riuniti in racemi lunghi 7-13 cm compaiono da luglio a settembre all'ascella delle foglie.
Indigofera potaninii: pianta originaria della Cina, alta 1.5-2 m raggiunge un diametro di 1.5-2 m. Specie a foglie decidue, rustica, con foglie imparipennate, formate da foglioline ovate. I fiori sono rosa, riuniti in racemi ascellari lunghi 6-12 cm e compaiono da giugno a ottobre.


riproduzione: in marzo-aprile si semina in terrine riempite con una composta per semi, in cassone freddo. Una volta che le piantine saranno abbastanza grandi nda essere maneggiate senza il rischio di danneggiarle, si ripicchittano in vasi di 7-8 cm, riempiti con una composta per vasi. In estate si rinvasano nuovamente in contenitori di 10 cm e, durante l'inverno successivo si tengono in cassone freddo, per poi metterle a dimora nella primavera successiva.
esposizione:
fioritura: da giugno a settembre




Se ti č piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 




Anthyllis
Anthyllis: genere di 80 specie di piante erbacee e suffruticose, perenni, originarie dei Paesi del bcino del Mediterraneo, adatte in particolare per il giardino roccioso e molto facili da coltivare. Fioriscono all'inizio ........

Albero di Giuda (Cercis)

L' Albero di Giuda (Cercis) originario dell'Asia minore ed Europa meridionale (Cercis siliquastrum) e della Florida e Carolina (Cercis Canadensis) comprende 7 ........

Cimicifuga (Cimicina)

Cimicifuga (Cimicina), genere di 15 specie di piante erbacee, perenni, rustiche. Le specie descritte sono belle piante alte, con spighe cilindriche formate da piccoli fiori crema, bianchi o rosa. Sono piante adatta elle ........

Emerocāllide (Hemerocallis)
L' Emerocàllide (Hemerocallis) , originaria del Giappone e Europa meridionale, comprende circa 20 specie ed è una erbacea perenne rustica, con radici rizomatose, che somiglia molto ad alcune specie di Hosta ........

 

Ricetta del giorno
Insalata di patate e fagiolini
Tagliare le patate e pezzi, senza sbucciarle e farle cuocere a vapore, cosė come anche i fagiolini.
Nel frattempo preparare una salsina per condire ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Schizanthus

Schizanthus, genere di 15 specie di piante erbacee annuali, appartenenti alla famiglia delle Scrophulariaceae, adatte per le bordure annuali e pe la produzione di fiori da recidere.
All’aperto si coltivano in terreno ........

Dierama

Dierama, genere di 25 specie di piante perenni, sempreverdi o semisempreverdi, con bulbo-tuberi molto numerosi. Le specie decritte sono adatte per le bordure in zone a clima mite. Hanno fusti arcuati, molto belli, sottili ........

Lunaria

Lunaria, genere di 3 specie di piante erbacee, biennali e perenni. Le due specie rustiche descritte producono fiori con 4 petali disposti a croce, che sbocciano da aprile a giugno, seguiti da frutti a siliqua, con setto ........

Callicarpa
Callicarpa: genere di 140 soecie di arbusti e piccoli alberi a foglie decidue. La maggior parte delle specie sono tropicali, ma quelle descritte sono rustiche e possono essere coltivate all'aperto in quasi tutta Italia, ........

Adenocarpus

Adenocarpus, genere comprendente alcuni arbusti originari del bacino del Mediterraneo, appartenenti alla famiglia delle Papilionacee, il cui aspetto generale fa vagamente pensare a una ginestra. Queste piante sono caratterizzate ........


arbusti a foglia caduca Indigofera
Indigofera

La Indigofera è un  arbusto sempreverde o deciduo o anche una erbacea perenne che conta 700 specie. Le specie arbustive sono genneralmente rustiche, hanno foglie composte e fiori a corolla papilionacea, rosa o porpora.
Si coltiva in terreno fertile, ben drenato , in posiszione soleggiata e non ha bisogno di particolari attenzioni. Si pianta in settembre-ottobre o in aprile.
Non è necessaria una potatura regolare, tuttavia in aprile, i rami di un anno molto vigorosi possono essere accorciati a circa metà della loro lunghezza e, più o meno contemporaneamente, si asportano i rami danneggiati dai freddi invernali.

Indigofera gerardiana: pianta oroginaria dell'Himalaya, alta 1.5 m raggiounge una larghezza di 1.5 m. Si tratta di una specie a foglie decidue, con foglie imparipennate, formate da numerose foglioline ovate, grigio-verdi. I fiori, rosa-porpora, riuniti in racemi lunghi 7-13 cm compaiono da luglio a settembre all'ascella delle foglie.
Indigofera potaninii: pianta originaria della Cina, alta 1.5-2 m raggiunge un diametro di 1.5-2 m. Specie a foglie decidue, rustica, con foglie imparipennate, formate da foglioline ovate. I fiori sono rosa, riuniti in racemi ascellari lunghi 6-12 cm e compaiono da giugno a ottobre.


riproduzione: in marzo-aprile si semina in terrine riempite con una composta per semi, in cassone freddo. Una volta che le piantine saranno abbastanza grandi nda essere maneggiate senza il rischio di danneggiarle, si ripicchittano in vasi di 7-8 cm, riempiti con una composta per vasi. In estate si rinvasano nuovamente in contenitori di 10 cm e, durante l'inverno successivo si tengono in cassone freddo, per poi metterle a dimora nella primavera successiva.
esposizione:
fioritura: da giugno a settembre



Se ti č piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su