arbusti a foglia caduca Indigofera
Indigofera

La Indigofera è un  arbusto sempreverde o deciduo o anche una erbacea perenne che conta 700 specie. Le specie arbustive sono genneralmente rustiche, hanno foglie composte e fiori a corolla papilionacea, rosa o porpora.
Si coltiva in terreno fertile, ben drenato , in posiszione soleggiata e non ha bisogno di particolari attenzioni. Si pianta in settembre-ottobre o in aprile.
Non è necessaria una potatura regolare, tuttavia in aprile, i rami di un anno molto vigorosi possono essere accorciati a circa metà della loro lunghezza e, più o meno contemporaneamente, si asportano i rami danneggiati dai freddi invernali.

Indigofera gerardiana: pianta oroginaria dell'Himalaya, alta 1.5 m raggiounge una larghezza di 1.5 m. Si tratta di una specie a foglie decidue, con foglie imparipennate, formate da numerose foglioline ovate, grigio-verdi. I fiori, rosa-porpora, riuniti in racemi lunghi 7-13 cm compaiono da luglio a settembre all'ascella delle foglie.
Indigofera potaninii: pianta originaria della Cina, alta 1.5-2 m raggiunge un diametro di 1.5-2 m. Specie a foglie decidue, rustica, con foglie imparipennate, formate da foglioline ovate. I fiori sono rosa, riuniti in racemi ascellari lunghi 6-12 cm e compaiono da giugno a ottobre.


riproduzione: in marzo-aprile si semina in terrine riempite con una composta per semi, in cassone freddo. Una volta che le piantine saranno abbastanza grandi nda essere maneggiate senza il rischio di danneggiarle, si ripicchittano in vasi di 7-8 cm, riempiti con una composta per vasi. In estate si rinvasano nuovamente in contenitori di 10 cm e, durante l'inverno successivo si tengono in cassone freddo, per poi metterle a dimora nella primavera successiva.
esposizione:
fioritura: da giugno a settembre




Se ti č piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Santolina

Santolina, genere di 10 specie di arbusti nani, sempreverdi, rustici, con foglie finemente divise, adatti per il primo piano delle bordure arbustive o per il giardino roccioso, ma si possono anche utilizzare per formare ........

Thalia

Thalia, genere di 11 specie di piante originarie delle regioni temperato-calde e subtropicali dell’America settentrionale e dell’Africa, appartenenti alla famiglia delle Marantaceae. Si tratta di piante erbacee, rizomatose,  ........

Forsizia (Forsythia)
La Forsizia (Forsythia) è originaria della Cina ed Europa e comprende poche specie 6-7 delle quali sono spontanee in Asie e 1 in Europa. E' un arbusto a foglia caduca rustico, con foglie oblunghe o lanceolate, dentate, ........

Rhamnus

Rhamnus, genere di circa 90 specie di arbusti o piccoli alberi, prevalentemente a foglie decidue, diffusi allo stato spontaneo nell'emisfero boreale, in Brasile e nell'Africa meridionale. Hanno fiori verdi o verde-giallastri, ........

Arenaria

Arenaria, genere di 25 specie di piante sempreverdi, annuali, suffruticose, rustiche e semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Caryophyllaceae. Le specie descritte sono nane e formano dei cuscini compatti di vegetazione. ........

 

Ricetta del giorno
Frittelle di banane
Amalgamate in una terrina gli ingredienti per la pastella, ovvero 125 gr di farina, 2 dl di acqua tiepida, 5 cucchiai d'olio, 1 uovo e 1 pizzico di sale, ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Glicine (Wistaria)
Il Glicine (Wistaria) è una pianta che annovera 10 specie rampicanti arbustive, a foglie decidue, rustiche. Sono molto ornamentali e si impiegano per ricoprire muri, archi, pergolati, palizzate e alberi. Contro ........

Trėtoma (Kniphofia)
La Trìtoma (Kniphofia) , originaria dell'Africa e del Madagascar, comprende circa 75 specie ed è una pianta erbacea perenne, semirustica, a radici carnose.
Le foglie, sempreverdi, nascono direttamente ........

Pieris

Pieris, genere di 10 specie di arbusti fioriferi sempreverdi, rustici, a portamento compatto, appartenenti alla famiglia delle Ericaceae, che vanno coltivati in terreno primo di calcare. In primavera producono fiori simili ........

Scabiosa

Scabiosa, genere di 100 specie di piante erbacee perenni ed annuali. Le specie descritte sono adatte per le bordure erbacee e miste. Hanno capolini con fiori del raggio sovrapposti, che circondano un grande disco centrale.  ........

Diplacus

Diplacus, genere di 6-7 specie di piante arbustive, perenni, sempreverdi. La specie descritta si coltiva in serra e si tiene all'aperto in estate. Nelle zone a clima decisamente mite puō essere coltivata in piena terra.
Si ........


arbusti a foglia caduca Indigofera
Indigofera

La Indigofera è un  arbusto sempreverde o deciduo o anche una erbacea perenne che conta 700 specie. Le specie arbustive sono genneralmente rustiche, hanno foglie composte e fiori a corolla papilionacea, rosa o porpora.
Si coltiva in terreno fertile, ben drenato , in posiszione soleggiata e non ha bisogno di particolari attenzioni. Si pianta in settembre-ottobre o in aprile.
Non è necessaria una potatura regolare, tuttavia in aprile, i rami di un anno molto vigorosi possono essere accorciati a circa metà della loro lunghezza e, più o meno contemporaneamente, si asportano i rami danneggiati dai freddi invernali.

Indigofera gerardiana: pianta oroginaria dell'Himalaya, alta 1.5 m raggiounge una larghezza di 1.5 m. Si tratta di una specie a foglie decidue, con foglie imparipennate, formate da numerose foglioline ovate, grigio-verdi. I fiori, rosa-porpora, riuniti in racemi lunghi 7-13 cm compaiono da luglio a settembre all'ascella delle foglie.
Indigofera potaninii: pianta originaria della Cina, alta 1.5-2 m raggiunge un diametro di 1.5-2 m. Specie a foglie decidue, rustica, con foglie imparipennate, formate da foglioline ovate. I fiori sono rosa, riuniti in racemi ascellari lunghi 6-12 cm e compaiono da giugno a ottobre.


riproduzione: in marzo-aprile si semina in terrine riempite con una composta per semi, in cassone freddo. Una volta che le piantine saranno abbastanza grandi nda essere maneggiate senza il rischio di danneggiarle, si ripicchittano in vasi di 7-8 cm, riempiti con una composta per vasi. In estate si rinvasano nuovamente in contenitori di 10 cm e, durante l'inverno successivo si tengono in cassone freddo, per poi metterle a dimora nella primavera successiva.
esposizione:
fioritura: da giugno a settembre



Se ti č piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su