Articolo Salute Benessere
Introduzione al tai chi chuan freccedomenica 3 novembre 2013      


Il tai chi chuan è uno stile di combattimento delle arti marziali cinesi, che in cinese significa pugilato del sommo polo. Questo stile è conosciuto in Occidente soprattutto come ginnastica e come forma di medicina alternativa tramite tecniche di respirazione e posturali. Generalmente gli storici datano la nascita del tai chi durante la dinastia Yuan, 1279-1368, ad opera del mistico monaco Zhang San Feng, come specificato nel testo Taijiquan Xiaoxu introdotto da Li Yishe nel 1867. Altri scritti sèiegano invece che il tai chi fu creato da Han Gongyue e da Cheng Lingxi all'epoca della dinastia Liang (502-577).

La fonte più autorevole, a tutt'oggi, sembra però essere quella dello storico delle arti marziali Tang Hao, che fa risalire il tai chi ad uno stile particolare della famiglia Chen. Chen Wangting avrebbe dato origine al tai chi chuan riasumendo in un'unica disciplina diversi stili di combattimento cinesi ed arti mediche, combinando le arti di combattimento ad alcune tecniche del Daoyin e del Tuna, cioè esercizi respiratori essenziali per la salute e per il benessere sia psichico che fisico. I movimenti dolci e aggraziati di questa disciplina aiutano i muscoli a rilassarsi, evitando, specialmente se si è in età avanzata, spiacevoli dolori muscolari dovuti alle posture e al modo di camminare errato che spesso abbiamo.

Nella vita di tutti i giorni compiamo infatti dei movimenti innaturali che generano piccole contrazioni che possono sfociare in problemi motori. Le tecniche del tai chi aiutano i muscoli ad evitare queste contratture e a non creare calcificazioni calcaree che a lungo andare diverrebbero dolorosissime per il nostro organismo. La respirazione aiuta invece a rilassare i muscoli in modo da farli stressare meno negli esercizi di allungamento muscolare. Inoltre aiuta a rilassare la mente, e a non risentire quindi dello stress che accumuliamo durante la nostra giornata. Oltre ad essere esercizi ginnici il tai chi insegna anche movimenti di combattimento. Senza infatti che ce ne rendiamo conto, potremo beneficiare di elementi di difesa personale che ci potranno aiutare in caso di necessità o bisogno. I movimenti sono per lo più difensivi, e non di attacco, e sembrano dei normali esercizi ginnici che però all'occorrenza possono tramutarsi in colpi letali. ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Christian  Vannozzi - vedi tutti gli articoli di Christian  Vannozzi



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Ricetta del giorno
Insalata con feta e polpa di granchio
Lavare la menta, asciugarla, staccare le foglie dal rametto e tritarle. Versare lo yogurt in una ciotola con il succo di limone, l’olio, sale, pepe e ....
Arredamento Attrezzi Benessere Decorazioni Elettricità Fai da te Famiglia Finanza familiare Grandi elettrodomestici Idraulica Materiali Muratura Piccoli elettrodomestici Riciclo Riscaldamento Salute Tempo libero




Articoli correlati

Introduzione al tai chi chuan - domenica 3 novembre 2013
Il tai chi chuan è uno stile di combattimento delle arti marziali cinesi, che in cinese significa pugilato del sommo polo. Questo stile è conosciuto in Occidente soprattutto come ginnastica e come forma di medicina alternativa tramite tecniche ........

La ruta, tutte le proprietà - martedì 22 ottobre 2013
La ruta è una pianta che cresce spontanea in diverse zone dell'Europa nei terreni ricchi di calcare. È infatti molto frequente vederla nelle località montane, aridi, lungo le pareti in muratura delle case montane. ........

Latte d'asina: il segreto di una pelle come seta - lunedì 2 settembre 2013
Se vi chiedete quale sia nel 2013 il segreto per una pelle liscia come la seta, vi stupirà sapere come la regina d’Egitto, Cleopatra, lo avesse scoperto già nel I secolo a.C. La sovrana difatti, ammirata e desiderata dai due uomini più importanti ........

Tai chi chuan: benessere ad ogni età - giovedì 26 settembre 2013
Il tai chi chuan potrebbe essere la risposta alla continua richiesta di benessere non solo per i giovanissimi ma anche e soprattutto per coloro che hanno superato una certa età e che ancora vogliono sentirsi in forma con il corpo e con la mente. ........

Tisana Miele e Cannella In Polvere, un aiuto al metabolismo per bruciare grasso addominale - martedì 21 novembre 2017

Tisana Miele e Cannella In Polvere, un valido aiuto per risvegliare un metabolismo un po’ pigro e rimetterlo in grado di bruciare i grassi in eccesso. L’addome è il posto dove, in prima battuta, cominciano ad accumularsi i grassi in eccesso, ........



Ricetta del giorno
Arance ripiene alla siciliana
Prendete quattro arance e, con l'aiuto di un coltellino dalla lama aguzza e tagliente, tagliate la calotta di ciascun frutto in modo da ricavare tanti ....



 articolo Salute Benessere
Introduzione al tai chi chuan freccedomenica 3 novembre 2013      

Il tai chi chuan è uno stile di combattimento delle arti marziali cinesi, che in cinese significa pugilato del sommo polo. Questo stile è conosciuto in Occidente soprattutto come ginnastica e come forma di medicina alternativa tramite tecniche di respirazione e posturali. Generalmente gli storici datano la nascita del tai chi durante la dinastia Yuan, 1279-1368, ad opera del mistico monaco Zhang San Feng, come specificato nel testo Taijiquan Xiaoxu introdotto da Li Yishe nel 1867. Altri scritti sèiegano invece che il tai chi fu creato da Han Gongyue e da Cheng Lingxi all'epoca della dinastia Liang (502-577).

La fonte più autorevole, a tutt'oggi, sembra però essere quella dello storico delle arti marziali Tang Hao, che fa risalire il tai chi ad uno stile particolare della famiglia Chen. Chen Wangting avrebbe dato origine al tai chi chuan riasumendo in un'unica disciplina diversi stili di combattimento cinesi ed arti mediche, combinando le arti di combattimento ad alcune tecniche del Daoyin e del Tuna, cioè esercizi respiratori essenziali per la salute e per il benessere sia psichico che fisico. I movimenti dolci e aggraziati di questa disciplina aiutano i muscoli a rilassarsi, evitando, specialmente se si è in età avanzata, spiacevoli dolori muscolari dovuti alle posture e al modo di camminare errato che spesso abbiamo.

Nella vita di tutti i giorni compiamo infatti dei movimenti innaturali che generano piccole contrazioni che possono sfociare in problemi motori. Le tecniche del tai chi aiutano i muscoli ad evitare queste contratture e a non creare calcificazioni calcaree che a lungo andare diverrebbero dolorosissime per il nostro organismo. La respirazione aiuta invece a rilassare i muscoli in modo da farli stressare meno negli esercizi di allungamento muscolare. Inoltre aiuta a rilassare la mente, e a non risentire quindi dello stress che accumuliamo durante la nostra giornata. Oltre ad essere esercizi ginnici il tai chi insegna anche movimenti di combattimento. Senza infatti che ce ne rendiamo conto, potremo beneficiare di elementi di difesa personale che ci potranno aiutare in caso di necessità o bisogno. I movimenti sono per lo più difensivi, e non di attacco, e sembrano dei normali esercizi ginnici che però all'occorrenza possono tramutarsi in colpi letali. ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Christian  Vannozzi - vedi tutti gli articoli di Christian  Vannozzi





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: