Articolo Riciclo Realizzazioni
Realizzare un cuscino portafedi freccegiovedì 31 ottobre 2013      


Realizzare un cuscino portafedi a molti può sembrare difficile ma non lo è. Molto spesso il cuscino portafedi è realizzato personalmente dagli sposi o regalato dal testimone di nozze, che presenta le fedi sul cuscino stesso. Se il cuscino è ricamato e bello può diventare un elemento decorativo in casa degli stessi sposi, che manterranno così il ricordo del giorno più bello della vita! Solitamente il cuscino portafedi richiama il tema del matrimonio ma è il protagonista dello scambio degli anelli, momento emozionante della cerimonia.

Le fedi, giungono sull’altare portate da una damigella o da un paggetto che le consegna al testimone, il quale le consegna a sua volta all’officiante della cerimonia. Nel realizzare un cuscino portafedi, non deve mancare il nastrino che lega le fedi. La sua forma può essere quadrata, a cerchio, rettangolare, per i più romantici a cuore e può essere di vario materiale come la seta, il raso, dello stesso tessuto dell’abito della sposa, impreziosito da perline o da cristalli swaroski ecc. Per chi sa effettuare ricami o si affida a sartorie specializzate è possibile realizzare un cuscino portafedi, sul quale sono ricamati i nomi o le iniziali degli sposi e la data del matrimonio. Per realizzare un cuscino portafedi ricamato occorre del raso, del nastrino colorato, del merletto, un cuscino in spugna e del filo colorato, che servirà per realizzare ricami e disegni.

Il cuscino portafedi deve essere di dimensione 30 per 30, si può utilizzare un cuscino del divano con le stesse dimensioni o lo si può comprare in negozi di articoli per la casa. Se il cuscino acquistato è di spugna ma ha un colore troppo acceso (come il blu) compra una fodera dello stesso colore per evitare che si veda in trasparenza la differenza di colore. Poi per la copertura del cuscino utilizzerete il pregiato raso. Potete iniziare il lavoro dapprima ritagliando la stoffa di raso della stessa misura del cuscino, in modo tale da rivestirlo interamente. Effettuate il ricamo a mano o portando il cuscino presso una sartoria specializzata e scegliete disegni che ben si adattano ad un matrimonio.

Dopo averlo ricamato, si applica lungo l’intero perimetro del cuscino un merletto di raso, perfetto è scegliere uno di color bianco per creare lo stacco da tutto il resto. Infine nella zona centrale del cuscino, meglio se a distanza di 10 cm., vanno applicati i nastrini che legheranno le fedi nuziali. Se il vostro matrimonio sarà svolto in una chiesetta di campagna, potete realizzare un cuscino portafedi dallo stile rustico. Il materiale da usare per realizzarlo è piuttosto facile da reperire e a basso costo, vi servirà un cartone, dello spago e un ago. Disegnate sul cartone un cartone e poi ritagliatelo; poi fissate su un’estremità del cartone un ago e fissatene lo spago.

Ricoprite il cartone con lo spago e quando lo spago è terminato o quando vi soddisfa, fissate lo spago con uno spillo. Inserite del filo di cotone al centro del cuore ed inserite le fedi. Questo tipo di cuscino portafedi può essere decorato con fiori di campagna o anche con i fiori del bouquet della sposa! ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Valentina  Loconte - vedi tutti gli articoli di Valentina  Loconte



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Ricetta del giorno
Rotolone alla crema
Versare in un pentolino basso, latte, burro e zucchero, sciogliere a fuoco lento e una volta che il composto sarà omogeneo, togliere dal fuoco e lasciare ....
Arredamento Attrezzi Benessere Decorazioni Elettricità Fai da te Famiglia Finanza familiare Grandi elettrodomestici Idraulica Materiali Muratura Piccoli elettrodomestici Riciclo Riscaldamento Salute Tempo libero




Articoli correlati

Rispetta l'ambiente, risparmialo!!! - giovedì 26 settembre 2013
Fare un opportuno uso dell’elettricità e dell'acqua significa rispettare l'ambiente,  rappresenta un vantaggio sia per l’utente che per la collettività. Ridurre gli sprechi, infatti, non vuol dire solo spendere meno, ma anche migliorare la ........

Inventa il riciclo! - lunedì 7 ottobre 2013
Riciclare vecchi oggetti che ormai non si usano più è il nuovo trend seguito oggi da designer e artisti anche di un certo calibro. Se ne vedono davvero delle belle: pneumatici trasformati in comode poltrone o capienti borse da passeggio, cubi ........

Come riciclare i tappi di plastica - martedì 10 settembre 2013
Per tutti gli amanti del riciclo i tappi di plastica sono senza dubbio un elemento utilissimo, in quanto sono molto versatili e soprattutto in una cosa ce ne sono sempre in grosse quantità, se non si buttano nel cestino. I tappi ........

L'arte di riciclare - giovedì 26 settembre 2013
Da un rifiuto può nascere un’opera d’arte? Se vi è capitato di visitare una mostra dello scultore Patrick Alò, la risposta non potrà che essere affermativa. Pezzi di carcasse di automobili, utensili da lavoro in disuso, parti di macchine industriali ........

Cartapesta home made - lunedì 9 settembre 2013
L'arte della cartapesta si diffuse intorno al '500 nel periodo del Rinascimento, veniva impiegata nella realizzazione di manufatti sacri (es. bassorilievi su tavole) e statue processionali per congregazioni religiose. In Inghilterra questo materiale ........



Ricetta del giorno
Frittelle di banane
Amalgamate in una terrina gli ingredienti per la pastella, ovvero 125 gr di farina, 2 dl di acqua tiepida, 5 cucchiai d'olio, 1 uovo e 1 pizzico di sale, ....



 articolo Riciclo Realizzazioni
Realizzare un cuscino portafedi freccegiovedì 31 ottobre 2013      

Realizzare un cuscino portafedi a molti può sembrare difficile ma non lo è. Molto spesso il cuscino portafedi è realizzato personalmente dagli sposi o regalato dal testimone di nozze, che presenta le fedi sul cuscino stesso. Se il cuscino è ricamato e bello può diventare un elemento decorativo in casa degli stessi sposi, che manterranno così il ricordo del giorno più bello della vita! Solitamente il cuscino portafedi richiama il tema del matrimonio ma è il protagonista dello scambio degli anelli, momento emozionante della cerimonia.

Le fedi, giungono sull’altare portate da una damigella o da un paggetto che le consegna al testimone, il quale le consegna a sua volta all’officiante della cerimonia. Nel realizzare un cuscino portafedi, non deve mancare il nastrino che lega le fedi. La sua forma può essere quadrata, a cerchio, rettangolare, per i più romantici a cuore e può essere di vario materiale come la seta, il raso, dello stesso tessuto dell’abito della sposa, impreziosito da perline o da cristalli swaroski ecc. Per chi sa effettuare ricami o si affida a sartorie specializzate è possibile realizzare un cuscino portafedi, sul quale sono ricamati i nomi o le iniziali degli sposi e la data del matrimonio. Per realizzare un cuscino portafedi ricamato occorre del raso, del nastrino colorato, del merletto, un cuscino in spugna e del filo colorato, che servirà per realizzare ricami e disegni.

Il cuscino portafedi deve essere di dimensione 30 per 30, si può utilizzare un cuscino del divano con le stesse dimensioni o lo si può comprare in negozi di articoli per la casa. Se il cuscino acquistato è di spugna ma ha un colore troppo acceso (come il blu) compra una fodera dello stesso colore per evitare che si veda in trasparenza la differenza di colore. Poi per la copertura del cuscino utilizzerete il pregiato raso. Potete iniziare il lavoro dapprima ritagliando la stoffa di raso della stessa misura del cuscino, in modo tale da rivestirlo interamente. Effettuate il ricamo a mano o portando il cuscino presso una sartoria specializzata e scegliete disegni che ben si adattano ad un matrimonio.

Dopo averlo ricamato, si applica lungo l’intero perimetro del cuscino un merletto di raso, perfetto è scegliere uno di color bianco per creare lo stacco da tutto il resto. Infine nella zona centrale del cuscino, meglio se a distanza di 10 cm., vanno applicati i nastrini che legheranno le fedi nuziali. Se il vostro matrimonio sarà svolto in una chiesetta di campagna, potete realizzare un cuscino portafedi dallo stile rustico. Il materiale da usare per realizzarlo è piuttosto facile da reperire e a basso costo, vi servirà un cartone, dello spago e un ago. Disegnate sul cartone un cartone e poi ritagliatelo; poi fissate su un’estremità del cartone un ago e fissatene lo spago.

Ricoprite il cartone con lo spago e quando lo spago è terminato o quando vi soddisfa, fissate lo spago con uno spillo. Inserite del filo di cotone al centro del cuore ed inserite le fedi. Questo tipo di cuscino portafedi può essere decorato con fiori di campagna o anche con i fiori del bouquet della sposa! ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Valentina  Loconte - vedi tutti gli articoli di Valentina  Loconte





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: