Articolo Benessere Salute
Superare il calo del desiderio dopo il parto freccesabato 26 ottobre 2013      


Superare il calo del desiderio dopo il parto è la prima difficoltà che una donna deve superare dopo il parto. La nascita del proprio figlio genera nella coppia momenti di trambusto e di cambiamento ma l’evento stesso del parto produce nella donna uno sconvolgimento ormonale e fisico che trasforma il corpo, l’umore e la vita della neo mamma. Dopo il parto, accade che la donna non ritrova più le sensazioni di un tempo e si sente come se fosse diventata una nuova persona che non si conosce. Il medico, comunque, vi consiglierà, prima di riaccendere la passione, di aspettare almeno 6 settimane dopo il parto, per evitare rischi dopo la gestazione e il sovraccarico emotivo.

Superare il calo del desiderio dopo il parto è la prima difficoltà che s’incontra, è comunque una fase di passaggio ed è caratterizzata dalla scarsa voglia di intimità con il proprio partner e dalla scomparsa della passione. Il parto può aver provocato dei problemi nella donna come un senso di fastidio e di paura per la ferita episiotomia (è il taglio fatto per espellere il bambino); sanguinamenti o perdite vaginali. Il calo, di conseguenza, può essere causato dal calo degli estrogeni, che provoca una scarsa lubrificazione intima; e dall’aumento della prolattina (che permette la lattazione) ed responsabile delle variazioni dell’umore e dello scarso desiderio sessuale.

Poi vanno ricercate le cause del relativo calo del desiderio, nei fattori psicologici. I neo genitori, a causa delle continue richieste e dei pianti del bambino, sono stanchi e dormono poche ore. La mamma, soprattutto, può apparire stanca e spossata, per le nottate passate ad allattare il proprio bambino; inoltre appare incapace di disgiungere la propria femminilità dal ruolo di madre all’interno di un corpo cambiato. La donna, così appare disinteressata al sesso ma basta aspettare il recupero fisico dopo la gestazione. Per superare il calo del desiderio dopo il parto, occorre un po’ di tempo e se il partner ha fretta, chiedetegli di avere pazienza e di aspettare che il vostro corpo ritorni in forma.

Le sue insistenze potrebbero ritardare il vostro momento! Tuttavia, rendete partecipe il proprio partner delle sensazioni e dei timori che provate ed iniziate ad avviare un feeling fisico, fatto di coccole e di massaggi, che riaccenda la passione. Il feeling può essere ristabilito anche concedendosi momenti da soli di poche ore come lo possono essere delle passeggiate o delle serate in pizzeria oppure organizzando dei week-end insieme al proprio partner. Il superamento del calo del desiderio può essere dato anche dalla lettura di libri, riviste e best seller erotici, che risvegliano nella donna il desiderio. Tuttavia, per superare questo problema bisogna partire dal voler curare il proprio aspetto fisico.

Dopo il parto, la donna si sente mostruosa perciò deve sottoporsi a bagni profumati e a cure estetiche. Inoltre, un’ aiuto per riaccendere la passione e l’interesse sessuale del partner, è dato dall’acquistare completi intimi sexy. La pulizia e la cura dell’abbigliamento sono le giuste soluzioni, per risolvere il problema stesso! Per superare il calo del desiderio dopo il parto, il più delle volte basta il dormire di più o lo schiacciare dei pisolini pomeridiani, chiedendo aiuto al proprio partner o alla baby sitter. Molte volte il dormire ripristina le forze e la serenità mentale. Per superare, invece, il problema della secchezza vaginale, causato dal cambiamento ormonale, si possono usare dei lubrificanti.

L’assunzione di estratti naturali, vitamine e sali minerali, acquistati presso erboristerie, possono riaccendere l’eros. Se il problema si presenta piuttosto complesso la coppia può ricorrere alla terapia di coppia o al counselling sessuale. Comunque, la miglior ricetta per superare il calo del desiderio dopo il parto, è nel tempo, questo riaccenderà il desiderio sessuale! ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Valentina  Loconte - vedi tutti gli articoli di Valentina  Loconte



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Ricetta del giorno
Frullato di mirtilli
Mettere in un frullatore i mirtilli, il latte di riso(va bene anche quello di mandorle), la mezza banana e frullare per qualche minuto, fin quando si ....
Arredamento Attrezzi Benessere Decorazioni Elettricità Fai da te Famiglia Finanza familiare Grandi elettrodomestici Idraulica Materiali Muratura Piccoli elettrodomestici Riciclo Riscaldamento Salute Tempo libero




Articoli correlati

Le erbe: Veronica (acquatica) e Bardana - lunedì 13 gennaio 2014
In questo articolo tratteremo erbe come la Veronica e la Bardana. Veronica: famiglia: Scrophulariaceae genere: Veronica specie: Beccabunga (L.) Binomio scientifico: Veronica beccabunga Dove vive: si trova comunemente nelle paludi, nei fossi ........

Malattie infantili 2: conoscenze, riconoscimenti ed approfondimenti - domenica 6 ottobre 2013
Già nell’articolo precedente che trovate in fondo alla pagina siamo entrati a conoscenza con le malattie infantili più comuni, ma non sono solo quelle: all’appello mancavano anche pertosse, quarta malattia, quinta malattia e sesta malattia, diventate ........

Angelica, proprietà e utilizzi - lunedì 9 aprile 2018

Angelica, proprietà, benefici e utilizzi di questa pianta erbacea spontanea in Italia così come in tanti altri luoghi che invece pochi conoscono e utilizzano. Conosciuta fin dall’antichità quando era utilizzata contro gli avvelenamenti, oggi ........

I fiori di Bach - I rimedi e le parole chiave corrispondenti - lunedì 24 febbraio 2014
In questo articolo, vengono elencati, in ordine alfabetico, i 38 rimedi di Bach e le loro parole chiave corrispondenti, che rivelano, nelle persone che le ripetono spesso, l’esistenza di un problema, la presenza di uno stato d’animo negativo da ........

Le erbe: Sedano, Prezzemolo e Carciofo - giovedì 19 dicembre 2013
In questo articolo, tratteremo erbe come il Sedano, il Prezzemolo ed il Carciofo. Sedano: famiglia: Umbelliferae (Apiaceae) genere: Apium specie: Graveolens nome scientifico: Apium graveolens Dove vive: si coltiva negli orti e nei ........



Ricetta del giorno
Caprese mozzarella e anguria
Fare bollire l'aceto balsamico e lo zucchero in un pentolino a fuoco medio fin quando non avrà assunto l'aspetto di uno sciroppo denso, simile al miele, ....



 articolo Benessere Salute
Superare il calo del desiderio dopo il parto freccesabato 26 ottobre 2013      

Superare il calo del desiderio dopo il parto è la prima difficoltà che una donna deve superare dopo il parto. La nascita del proprio figlio genera nella coppia momenti di trambusto e di cambiamento ma l’evento stesso del parto produce nella donna uno sconvolgimento ormonale e fisico che trasforma il corpo, l’umore e la vita della neo mamma. Dopo il parto, accade che la donna non ritrova più le sensazioni di un tempo e si sente come se fosse diventata una nuova persona che non si conosce. Il medico, comunque, vi consiglierà, prima di riaccendere la passione, di aspettare almeno 6 settimane dopo il parto, per evitare rischi dopo la gestazione e il sovraccarico emotivo.

Superare il calo del desiderio dopo il parto è la prima difficoltà che s’incontra, è comunque una fase di passaggio ed è caratterizzata dalla scarsa voglia di intimità con il proprio partner e dalla scomparsa della passione. Il parto può aver provocato dei problemi nella donna come un senso di fastidio e di paura per la ferita episiotomia (è il taglio fatto per espellere il bambino); sanguinamenti o perdite vaginali. Il calo, di conseguenza, può essere causato dal calo degli estrogeni, che provoca una scarsa lubrificazione intima; e dall’aumento della prolattina (che permette la lattazione) ed responsabile delle variazioni dell’umore e dello scarso desiderio sessuale.

Poi vanno ricercate le cause del relativo calo del desiderio, nei fattori psicologici. I neo genitori, a causa delle continue richieste e dei pianti del bambino, sono stanchi e dormono poche ore. La mamma, soprattutto, può apparire stanca e spossata, per le nottate passate ad allattare il proprio bambino; inoltre appare incapace di disgiungere la propria femminilità dal ruolo di madre all’interno di un corpo cambiato. La donna, così appare disinteressata al sesso ma basta aspettare il recupero fisico dopo la gestazione. Per superare il calo del desiderio dopo il parto, occorre un po’ di tempo e se il partner ha fretta, chiedetegli di avere pazienza e di aspettare che il vostro corpo ritorni in forma.

Le sue insistenze potrebbero ritardare il vostro momento! Tuttavia, rendete partecipe il proprio partner delle sensazioni e dei timori che provate ed iniziate ad avviare un feeling fisico, fatto di coccole e di massaggi, che riaccenda la passione. Il feeling può essere ristabilito anche concedendosi momenti da soli di poche ore come lo possono essere delle passeggiate o delle serate in pizzeria oppure organizzando dei week-end insieme al proprio partner. Il superamento del calo del desiderio può essere dato anche dalla lettura di libri, riviste e best seller erotici, che risvegliano nella donna il desiderio. Tuttavia, per superare questo problema bisogna partire dal voler curare il proprio aspetto fisico.

Dopo il parto, la donna si sente mostruosa perciò deve sottoporsi a bagni profumati e a cure estetiche. Inoltre, un’ aiuto per riaccendere la passione e l’interesse sessuale del partner, è dato dall’acquistare completi intimi sexy. La pulizia e la cura dell’abbigliamento sono le giuste soluzioni, per risolvere il problema stesso! Per superare il calo del desiderio dopo il parto, il più delle volte basta il dormire di più o lo schiacciare dei pisolini pomeridiani, chiedendo aiuto al proprio partner o alla baby sitter. Molte volte il dormire ripristina le forze e la serenità mentale. Per superare, invece, il problema della secchezza vaginale, causato dal cambiamento ormonale, si possono usare dei lubrificanti.

L’assunzione di estratti naturali, vitamine e sali minerali, acquistati presso erboristerie, possono riaccendere l’eros. Se il problema si presenta piuttosto complesso la coppia può ricorrere alla terapia di coppia o al counselling sessuale. Comunque, la miglior ricetta per superare il calo del desiderio dopo il parto, è nel tempo, questo riaccenderà il desiderio sessuale! ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Valentina  Loconte - vedi tutti gli articoli di Valentina  Loconte





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: