Articolo Decorazioni Restauro
Decorare la testata del letto freccesabato 19 ottobre 2013      


Decorare la testata del letto è essenziale in quanto è l’elemento d’arredo che esprime al massimo il nostro stile e la nostra creatività. Le soluzioni per decorare la testata del letto sono tante. Se si è appassionati di disegno, si può applicare alla parete del letto una lavagna con i gessetti e disegnarci, anche periodicamente, una nuova testata. Ideale per la stanza dei bambini! Si può anche usare la tecnica del decoupage, scegliendo il soggetto da ritagli di giornali o da carta da regalo ecc. Per utilizzare la tecnica del decoupage, la testata del letto dovrà essere di legno. Il legno può essere recuperato riciclando le rimanenze di assi.

Prendiamo le assi e le incolliamo con la colla specifica per legno e attendiamo la sua asciugatura. Dopo che si sono asciugati vanno carteggiati i lati per renderli lisci, poi vanno spolverati in modo tale da togliere ogni residuo e successivamente si passa al disegnare la forma che più ci piace. Prendiamo il seghetto e la tagliamo e solo ora è possibile pitturare il legno con una mano di isolante, una di gesso acrilico (che è un fondo preparatorio) e infine una di gomma lacca, utilizzata per proteggere la vernice. Dopo aver fatto ciò è possibile applicare i nostri soggetti con la tecnica del decoupage! Un altro metodo per decorare la testata del letto è quello di farla imbottita.

Per imbottirla occorrono del compensato, trapano, gomma piuma, imbottitura di cotone, stoffa, bottoni, colla, ago, filo di nylon e di una pistola spara punti. Il compensato va forato con il trapano; la gomma piuma va incollata e dopo che si è asciutta il compensato va tutto ricoperto con una imbottitura di cotone, fissata anche sul retro. I bottoni vanno cuciti sulla stoffa facendo passare l’ago e il filo attraverso l’imbottitura e il compensato. Il tutto va tirato, per creare così l’effetto che più ci piace, e fissato con la pistola spara punti. Infine va fatta la stessa operazione sul retro per fissare la stoffa.

Si può anche decidere di foderare la testata del letto, scegliendo un tessuto di alcantara, di similpelle o stoffe a trama un po’ spesse. Dopo aver scelto il tessuto, smontiamo il letto in tutte le parti che lo compongono e passiamo a rivestirle. Prendiamo un foglio di gommapiuma e ci appoggiamo la testata del letto. Sulla gomma piuma vanno segnate le misure, che devono essere della stessa tavola di legno con 5 cm. in più per ognuno dei lati della tavola. La gomma piuma però deve essere più grande della tavola in legno in quanto deve avvolgere tutto il lato della tavola e un pezzo del lato opposto.

Dopo aver calcolato bene le misure si procede al taglio della gommapiuma. Il capezzale va posto per terra e la gomma piuma su di esso. La gomma piuma va piegata finchè non fuoriesce dalla tavola verso la parte posteriore e poi va spillata. Dopo aver spillato la gomma piuma bisogna spillare anche la stoffa, che avrà misure più grandi della tavola, almeno 7 cm. in più; poi spillate anche la stoffa e tiratela per evitare il formarsi di pieghe. Occorre solo un po’ di manualità e del tempo libero per decorare la testata del letto in modo originale e poter dire “l’ho fatto io”. ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Valentina  Loconte - vedi tutti gli articoli di Valentina  Loconte



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Ricetta del giorno
Mezze maniche con zucchine e salmone
Fare bollire una pentola con circa 3,5 litri di acqua salata con sale grosso. Calare le mezze maniche, mescolare e portare a cottura.
Intanto si ....
Arredamento Attrezzi Benessere Decorazioni Elettricità Fai da te Famiglia Finanza familiare Grandi elettrodomestici Idraulica Materiali Muratura Piccoli elettrodomestici Riciclo Riscaldamento Salute Tempo libero




Articoli correlati

Restaurare una vecchia cornice - lunedì 31 ottobre 2011

Le cornici del quadri possono subire, nel corso degli anni, delle alterazioni più o meno gravi, causate non solo dal naturale invecchiamento del legno e della vernice, ma anche da urti accidentali e dalla prolungata esposizione alla ........

Decorare la testata del letto - sabato 19 ottobre 2013
Decorare la testata del letto è essenziale in quanto è l’elemento d’arredo che esprime al massimo il nostro stile e la nostra creatività. Le soluzioni per decorare la testata del letto sono tante. Se si è appassionati di disegno, si può applicare ........



Ricetta del giorno
Orecchiette con cime di rapa e tofu
Lavate le cime di rapa, tagliatele a pezzettini e lessatele in acqua salata bollente. Nel frattempo in una padella fate soffriggere un cucchiaio di olio ....



 articolo Decorazioni Restauro
Decorare la testata del letto freccesabato 19 ottobre 2013      

Decorare la testata del letto è essenziale in quanto è l’elemento d’arredo che esprime al massimo il nostro stile e la nostra creatività. Le soluzioni per decorare la testata del letto sono tante. Se si è appassionati di disegno, si può applicare alla parete del letto una lavagna con i gessetti e disegnarci, anche periodicamente, una nuova testata. Ideale per la stanza dei bambini! Si può anche usare la tecnica del decoupage, scegliendo il soggetto da ritagli di giornali o da carta da regalo ecc. Per utilizzare la tecnica del decoupage, la testata del letto dovrà essere di legno. Il legno può essere recuperato riciclando le rimanenze di assi.

Prendiamo le assi e le incolliamo con la colla specifica per legno e attendiamo la sua asciugatura. Dopo che si sono asciugati vanno carteggiati i lati per renderli lisci, poi vanno spolverati in modo tale da togliere ogni residuo e successivamente si passa al disegnare la forma che più ci piace. Prendiamo il seghetto e la tagliamo e solo ora è possibile pitturare il legno con una mano di isolante, una di gesso acrilico (che è un fondo preparatorio) e infine una di gomma lacca, utilizzata per proteggere la vernice. Dopo aver fatto ciò è possibile applicare i nostri soggetti con la tecnica del decoupage! Un altro metodo per decorare la testata del letto è quello di farla imbottita.

Per imbottirla occorrono del compensato, trapano, gomma piuma, imbottitura di cotone, stoffa, bottoni, colla, ago, filo di nylon e di una pistola spara punti. Il compensato va forato con il trapano; la gomma piuma va incollata e dopo che si è asciutta il compensato va tutto ricoperto con una imbottitura di cotone, fissata anche sul retro. I bottoni vanno cuciti sulla stoffa facendo passare l’ago e il filo attraverso l’imbottitura e il compensato. Il tutto va tirato, per creare così l’effetto che più ci piace, e fissato con la pistola spara punti. Infine va fatta la stessa operazione sul retro per fissare la stoffa.

Si può anche decidere di foderare la testata del letto, scegliendo un tessuto di alcantara, di similpelle o stoffe a trama un po’ spesse. Dopo aver scelto il tessuto, smontiamo il letto in tutte le parti che lo compongono e passiamo a rivestirle. Prendiamo un foglio di gommapiuma e ci appoggiamo la testata del letto. Sulla gomma piuma vanno segnate le misure, che devono essere della stessa tavola di legno con 5 cm. in più per ognuno dei lati della tavola. La gomma piuma però deve essere più grande della tavola in legno in quanto deve avvolgere tutto il lato della tavola e un pezzo del lato opposto.

Dopo aver calcolato bene le misure si procede al taglio della gommapiuma. Il capezzale va posto per terra e la gomma piuma su di esso. La gomma piuma va piegata finchè non fuoriesce dalla tavola verso la parte posteriore e poi va spillata. Dopo aver spillato la gomma piuma bisogna spillare anche la stoffa, che avrà misure più grandi della tavola, almeno 7 cm. in più; poi spillate anche la stoffa e tiratela per evitare il formarsi di pieghe. Occorre solo un po’ di manualità e del tempo libero per decorare la testata del letto in modo originale e poter dire “l’ho fatto io”. ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Valentina  Loconte - vedi tutti gli articoli di Valentina  Loconte





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: