Articolo Materiali Verniciatura
Verniciare la camera dei bambini freccegiovedì 12 settembre 2013      


Verniciare la camera dei bambini non solo è semplice, ma può anche rivelarsi un’attività divertente per tutta la famiglia. Se è vero che prestiamo sempre più attenzione all’aspetto della nostra casa, è vero anche che i nostri bambini stanno diventando sempre più esigenti: la loro cameretta deve essere vivace, allegra e colorata. Ormai le pareti bianche stanno scomparendo, soprattutto dalle stanze dei più giovani; verniciare è facile ed economico e con qualche piccolo suggerimento è possibile ridurre al minimo i costi e gli sprechi.

La prima cosa da fare è ovviamente scegliere il colore della vernice da parete. Quando volete decorare la camera dei vostri bambini, scegliete la tinta insieme a loro e ascoltate le loro richieste, in fondo la camera è uno spazio personale ed è giusto che rispecchi i gusti di chi ne fa uso. Magari le proposte dei vostri figli potranno sembrarvi bizzarre o i colori troppo accesi, ma non temete, le vernici da parete si possono ricoprire con qualche mano di bianco e ormai sono tutte resistenti e lavabili. Ricordatevi anche di calcolare quanti metri quadrati avete intenzione di colorare, in base a questo scegliete la grandezza della latta di vernice da parete, risparmierete e non sprecherete nulla.

Un piccolo consiglio sulla preparazione della camera da verniciare. Sono in molti a scoraggiarsi quando si parla di tinte e tinture perché, quando lo spazio non viene preparato a dovere, il lavoro di pulizia può risultare faticoso. Non temete, una volta coperti i mobili con delle lenzuola, o meglio ancora con delle buste di plastica, prestate attenzione al pavimento, ricoprite il battiscopa con dello scotch carta e stendete a terra vecchi giornali, fate lo stesso intorno a porte, finestre e caloriferi; potrà sembrare noioso, ma vi farà risparmiare la maggior parte del lavoro di pulizia.

Se non avete mai verniciato le pareti, sappiate che non occorre compre una grande quantità di utensili da lavoro; di sicuro però non possono mancare un pennello(ne basterà uno di piccole dimensioni per le rifiniture) e un rullo, con griglia e secchiello (in plastica andranno benissimo), può essere utile anche una prolunga telescopica da unire al rullo per raggiungere i punti più alti senza utilizzare necessariamente la scala. Procuratevi anche dell’acquaragia per la pulizia finale. Ecco alcune idee su come verniciare al camera dei bambini:

Verniciare una sola parete; chi ha detto che tutte le pareti devono essere colorate? Spesso si può ottenere un ottimo risultato anche verniciando una sola parete, magari quella centrale o magari quella nascosta dall’armadio, non importa, quello che conta è creare una vera e propria macchia di colore. In questo caso potete tranquillamente scegliere una tinta forte, il colore spezzerà la monotonia del bianco senza dare l’impressione di restringere lo spazio. Il consiglio: non arrivate con la vernice fino ai bordi della parete, lasciate una piccola distanza utilizzando lo scotch carta.

Come risultato otterrete una vera e propria finestra colorata dove appendere magari i disegni del vostro bambino. Verniciare la parete a righe; è un’idea divertente e originale che piacerà sicuramente ai più piccoli. Scegliete le dimensioni delle righe da disegnare sulla parete, segnate i punti a matita e poi, sempre con lo scotch carta, tracciate delle linee dal soffitto al pavimento così da delimitare lo spazio da verniciare. Potete disegnare linee della stessa grandezza, di grandezze diverse, linee che si stringono o che si allargano, insomma, siate creati e giocate con i colori. Se scegliete più di un colore, aspettate sempre che si asciughi quello precedente prima di iniziare a stendere l’altro.

Il consiglio: se disegnate righe della stessa grandezza, non fate combaciare il lato della parete con l’inizio della prima riga, disegnatela come se fosse interrotta a metà, questo renderà lo spazio meno ordinato, creando un effetto di movimento. Buon lavoro!  ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Melania  Ferrucci - vedi tutti gli articoli di Melania  Ferrucci



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Ricetta del giorno
Asparagi alla milanese
Raschiare i gambi degli asparagi della pellicola esterna, pareggiare le estremità, in modo che risultino tutti della stessa lunghezza, lavarli, legarli ....
Arredamento Attrezzi Benessere Decorazioni Elettricità Fai da te Famiglia Finanza familiare Grandi elettrodomestici Idraulica Materiali Muratura Piccoli elettrodomestici Riciclo Riscaldamento Salute Tempo libero




Articoli correlati

La scelta della vernice - martedì 11 dicembre 2012

La scelta della vernice è importante, perché è da questa che dipenderà la riuscita del lavoro che si deve eseguire. Le vernici sono di vario tipo, si va dalle tempere, particolarmente indicate per la tinteggiatura di locali di servizio e quindi ........

Verniciare la camera dei bambini - giovedì 12 settembre 2013
Verniciare la camera dei bambini non solo è semplice, ma può anche rivelarsi un’attività divertente per tutta la famiglia. Se è vero che prestiamo sempre più attenzione all’aspetto della nostra casa, è vero anche che i nostri bambini stanno diventando ........

La scelta dei colori e il calcolo della quantità - mercoledì 12 dicembre 2012

La scelta dei colori per le pareti deve essere fatta con una certa attenzione, anche in base alla forma della stanza, alla sua destinazione e all’esposizione. Un utilizzo intelligente delle tonalità di colore consente di correggere e anche ........



Ricetta del giorno
Riso Basmati con peperoni
Lessare il riso per 15 minuti in una pentola con acqua bollente ovviamente salata, scolarlo e versarlo in una insalatiera. Condire con 2 cucchiai di olio ....



 articolo Materiali Verniciatura
Verniciare la camera dei bambini freccegiovedì 12 settembre 2013      

Verniciare la camera dei bambini non solo è semplice, ma può anche rivelarsi un’attività divertente per tutta la famiglia. Se è vero che prestiamo sempre più attenzione all’aspetto della nostra casa, è vero anche che i nostri bambini stanno diventando sempre più esigenti: la loro cameretta deve essere vivace, allegra e colorata. Ormai le pareti bianche stanno scomparendo, soprattutto dalle stanze dei più giovani; verniciare è facile ed economico e con qualche piccolo suggerimento è possibile ridurre al minimo i costi e gli sprechi.

La prima cosa da fare è ovviamente scegliere il colore della vernice da parete. Quando volete decorare la camera dei vostri bambini, scegliete la tinta insieme a loro e ascoltate le loro richieste, in fondo la camera è uno spazio personale ed è giusto che rispecchi i gusti di chi ne fa uso. Magari le proposte dei vostri figli potranno sembrarvi bizzarre o i colori troppo accesi, ma non temete, le vernici da parete si possono ricoprire con qualche mano di bianco e ormai sono tutte resistenti e lavabili. Ricordatevi anche di calcolare quanti metri quadrati avete intenzione di colorare, in base a questo scegliete la grandezza della latta di vernice da parete, risparmierete e non sprecherete nulla.

Un piccolo consiglio sulla preparazione della camera da verniciare. Sono in molti a scoraggiarsi quando si parla di tinte e tinture perché, quando lo spazio non viene preparato a dovere, il lavoro di pulizia può risultare faticoso. Non temete, una volta coperti i mobili con delle lenzuola, o meglio ancora con delle buste di plastica, prestate attenzione al pavimento, ricoprite il battiscopa con dello scotch carta e stendete a terra vecchi giornali, fate lo stesso intorno a porte, finestre e caloriferi; potrà sembrare noioso, ma vi farà risparmiare la maggior parte del lavoro di pulizia.

Se non avete mai verniciato le pareti, sappiate che non occorre compre una grande quantità di utensili da lavoro; di sicuro però non possono mancare un pennello(ne basterà uno di piccole dimensioni per le rifiniture) e un rullo, con griglia e secchiello (in plastica andranno benissimo), può essere utile anche una prolunga telescopica da unire al rullo per raggiungere i punti più alti senza utilizzare necessariamente la scala. Procuratevi anche dell’acquaragia per la pulizia finale. Ecco alcune idee su come verniciare al camera dei bambini:

Verniciare una sola parete; chi ha detto che tutte le pareti devono essere colorate? Spesso si può ottenere un ottimo risultato anche verniciando una sola parete, magari quella centrale o magari quella nascosta dall’armadio, non importa, quello che conta è creare una vera e propria macchia di colore. In questo caso potete tranquillamente scegliere una tinta forte, il colore spezzerà la monotonia del bianco senza dare l’impressione di restringere lo spazio. Il consiglio: non arrivate con la vernice fino ai bordi della parete, lasciate una piccola distanza utilizzando lo scotch carta.

Come risultato otterrete una vera e propria finestra colorata dove appendere magari i disegni del vostro bambino. Verniciare la parete a righe; è un’idea divertente e originale che piacerà sicuramente ai più piccoli. Scegliete le dimensioni delle righe da disegnare sulla parete, segnate i punti a matita e poi, sempre con lo scotch carta, tracciate delle linee dal soffitto al pavimento così da delimitare lo spazio da verniciare. Potete disegnare linee della stessa grandezza, di grandezze diverse, linee che si stringono o che si allargano, insomma, siate creati e giocate con i colori. Se scegliete più di un colore, aspettate sempre che si asciughi quello precedente prima di iniziare a stendere l’altro.

Il consiglio: se disegnate righe della stessa grandezza, non fate combaciare il lato della parete con l’inizio della prima riga, disegnatela come se fosse interrotta a metà, questo renderà lo spazio meno ordinato, creando un effetto di movimento. Buon lavoro!  ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Melania  Ferrucci - vedi tutti gli articoli di Melania  Ferrucci





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: