Articolo Finanza familiare Risparmiare
Come scegliere il mutuo a condizioni più vantaggiose freccelunedì 9 settembre 2013      


Scegliere il mutuo più adatto alle nostre esigenze è senza dubbio un passo fondamentale che deve essere fatto esaminando vari fattori, in modo da non trovarsi con rate che non possiamo pagare. La scelta deve quindi essere ponderata e ben valutata. Per farlo occorre esaminare vari preventivi e controllare alcuni parametri che in questa guida vi aiuteremo a valutare. Vediamo quindi come scegliere il mutuo a condizioni più vantaggiose. La prima cosa da fare e fare diversi preventivi. Oggi è semplicissimo grazie all'aiuto di internet.

È infatti possibile, connettendosi ai siti ufficiali delle varie banche e istituti di credito e compilare, nella sezione riservata a prestiti e mutui, un apposito form, cioè un modulo online, per avere il prospetto di spesa del mutuo che avete richiesto. Nel form vanno inseriti i propri dati anagrafici, la professione del richiedente, l'ammontare del mutuo e gli anni di richiesta. Una volta inserito il tutto avrete a vostra disposizione il prospetto compreso di tasso di interesse, taeg e spread. La stessa operazione deve essere fatto per le altre banche, in modo da poter ben valutare a quale istituto rivolgervi.

Importante è la valutazione dello spread, che ha la banca, in quanto in base a esso varia il tasso di interesse, e il taeg, cioè il tasso annuo effettivo globale che vi farà capire immediatamente i costi di gestione annuali del mutuo che state per prendere. Lo spread più alto è più farà lievitare il tasso di interesse che ci viene applicato sul mutuo, per questa ragione dobbiamo scegliere la banca in base anche allo spread che questa propone, in quanto più è alto lo spread più saranno alte le rate.

Per avere un taeg basso occorrerebbe prendere un mutuo in una banca online, che avendo costi di gestione più bassi offre notevoli opportunità di risparmio, e nell'era cibernetica di internet vale veramente la pena valutare. Se si decide di optare per una banca tradizionale occorre stare attenti anche ai tassi di interesse. Quelli pubblicizzati sono infatti, il più delle volte, solo di ingresso, e cioè validi per il primo anno e basta, se non ci accorgiamo di questo rischiamo di pagare gli anni successivi delle rate veramente altissime. Per ovviare a questo occorre esaminare per bene il prospetto del taeg, che prende in esame i costi di gestione partendo proprio dal tasso di interesse annuale.

Grazie al taeg potremo immediatamente capire se il mutuo è conveniente o meno. Nel prospetto annuale vedremo infatti, come cresce lo spread, che detta il tasso di interesse della banca, e capiremo subito a quanti anni avremo il tasso agevolato. Con questi piccoli accorgimenti riusciremo sicuramente a scegliere il mutuo per noi più conveniente.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Christian  Vannozzi - vedi tutti gli articoli di Christian  Vannozzi



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Ricetta del giorno
Torta di pere caramellate
Sbucciare le pere, tagliarle a metà e togliere il torsolo, quindi tagliarle a fette piuttosto spesse e bagnarle con il limone. Nel frattempo accendere ....
Arredamento Attrezzi Benessere Decorazioni Elettricità Fai da te Famiglia Finanza familiare Grandi elettrodomestici Idraulica Materiali Muratura Piccoli elettrodomestici Riciclo Riscaldamento Salute Tempo libero




Articoli correlati

Come riscaldare l'acqua della piscina salvaguardando l'ambiente - mercoledì 11 settembre 2013
Quando non è ancora estate è difficile scaldare l'acqua della nostra piscina con metodi naturali, e quindi ecologici, e occorre spesso ricorrere a sistemi artificiali che oltre a inquinare consumano tantissima energia. ........

Come realizzare un impianto di acqua calda a energia solare - venerdì 14 febbraio 2014
Acqua calda con l'energia solare, è possibile. Se si possiede una casa in campagna, in montagna o al mare, in pratica la classica casa che si utilizza solo per un mesetto l'anno, e si ha la passione del Fai-da-Te, si può ........

Risparmiare sui consumi con intelligenza - mercoledì 28 dicembre 2011

Risparmiare sui consumi, il così detto consumo responsabile, è oggi una strada obbligata per far quadrare il bilancio familiare.
Prima di pensare come fare a produrre energia rinnovabile, ecologica e a basso costo, si potrebbe cercare di ........

Obsolescenza programmata 2: i Repair Caffè - martedì 5 novembre 2013
Abbiamo parlato qualche articolo fa dell’obsolescenza programmata, il meccanismo con il quale le stesse case produttrici stabiliscono la durata di vita di un prodotto. Nello stesso articolo vi annunciavo l’uscita di una proposta di legge, italiana, ........

Come ridurre gli sprechi in cucina - mercoledì 16 ottobre 2013
Gi sprechi in cucina, una cosa veramente detestabile in questi tempi dove ormai non solo le persone che vivono nei paesi poveri soffrono la fame ma anche quelli del nostro paese che spesso, non riuscendo ad arrivare alla fine del mese sono costretti ........



Ricetta del giorno
Pollo con fagioli e ravanelli
Sciacquare i pezzi di pollo, asciugarli lasciandoli appena umidi e rivestirli con il misto spezie. Scaldare metà olio in un tegame generoso e cuocervi ....



 articolo Finanza familiare Risparmiare
Come scegliere il mutuo a condizioni più vantaggiose freccelunedì 9 settembre 2013      

Scegliere il mutuo più adatto alle nostre esigenze è senza dubbio un passo fondamentale che deve essere fatto esaminando vari fattori, in modo da non trovarsi con rate che non possiamo pagare. La scelta deve quindi essere ponderata e ben valutata. Per farlo occorre esaminare vari preventivi e controllare alcuni parametri che in questa guida vi aiuteremo a valutare. Vediamo quindi come scegliere il mutuo a condizioni più vantaggiose. La prima cosa da fare e fare diversi preventivi. Oggi è semplicissimo grazie all'aiuto di internet.

È infatti possibile, connettendosi ai siti ufficiali delle varie banche e istituti di credito e compilare, nella sezione riservata a prestiti e mutui, un apposito form, cioè un modulo online, per avere il prospetto di spesa del mutuo che avete richiesto. Nel form vanno inseriti i propri dati anagrafici, la professione del richiedente, l'ammontare del mutuo e gli anni di richiesta. Una volta inserito il tutto avrete a vostra disposizione il prospetto compreso di tasso di interesse, taeg e spread. La stessa operazione deve essere fatto per le altre banche, in modo da poter ben valutare a quale istituto rivolgervi.

Importante è la valutazione dello spread, che ha la banca, in quanto in base a esso varia il tasso di interesse, e il taeg, cioè il tasso annuo effettivo globale che vi farà capire immediatamente i costi di gestione annuali del mutuo che state per prendere. Lo spread più alto è più farà lievitare il tasso di interesse che ci viene applicato sul mutuo, per questa ragione dobbiamo scegliere la banca in base anche allo spread che questa propone, in quanto più è alto lo spread più saranno alte le rate.

Per avere un taeg basso occorrerebbe prendere un mutuo in una banca online, che avendo costi di gestione più bassi offre notevoli opportunità di risparmio, e nell'era cibernetica di internet vale veramente la pena valutare. Se si decide di optare per una banca tradizionale occorre stare attenti anche ai tassi di interesse. Quelli pubblicizzati sono infatti, il più delle volte, solo di ingresso, e cioè validi per il primo anno e basta, se non ci accorgiamo di questo rischiamo di pagare gli anni successivi delle rate veramente altissime. Per ovviare a questo occorre esaminare per bene il prospetto del taeg, che prende in esame i costi di gestione partendo proprio dal tasso di interesse annuale.

Grazie al taeg potremo immediatamente capire se il mutuo è conveniente o meno. Nel prospetto annuale vedremo infatti, come cresce lo spread, che detta il tasso di interesse della banca, e capiremo subito a quanti anni avremo il tasso agevolato. Con questi piccoli accorgimenti riusciremo sicuramente a scegliere il mutuo per noi più conveniente.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Christian  Vannozzi - vedi tutti gli articoli di Christian  Vannozzi





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: