Articolo Finanza familiare Risparmiare
Come scegliere il mutuo a condizioni più vantaggiose freccelunedì 9 settembre 2013      


Scegliere il mutuo più adatto alle nostre esigenze è senza dubbio un passo fondamentale che deve essere fatto esaminando vari fattori, in modo da non trovarsi con rate che non possiamo pagare. La scelta deve quindi essere ponderata e ben valutata. Per farlo occorre esaminare vari preventivi e controllare alcuni parametri che in questa guida vi aiuteremo a valutare. Vediamo quindi come scegliere il mutuo a condizioni più vantaggiose. La prima cosa da fare e fare diversi preventivi. Oggi è semplicissimo grazie all'aiuto di internet.

È infatti possibile, connettendosi ai siti ufficiali delle varie banche e istituti di credito e compilare, nella sezione riservata a prestiti e mutui, un apposito form, cioè un modulo online, per avere il prospetto di spesa del mutuo che avete richiesto. Nel form vanno inseriti i propri dati anagrafici, la professione del richiedente, l'ammontare del mutuo e gli anni di richiesta. Una volta inserito il tutto avrete a vostra disposizione il prospetto compreso di tasso di interesse, taeg e spread. La stessa operazione deve essere fatto per le altre banche, in modo da poter ben valutare a quale istituto rivolgervi.

Importante è la valutazione dello spread, che ha la banca, in quanto in base a esso varia il tasso di interesse, e il taeg, cioè il tasso annuo effettivo globale che vi farà capire immediatamente i costi di gestione annuali del mutuo che state per prendere. Lo spread più alto è più farà lievitare il tasso di interesse che ci viene applicato sul mutuo, per questa ragione dobbiamo scegliere la banca in base anche allo spread che questa propone, in quanto più è alto lo spread più saranno alte le rate.

Per avere un taeg basso occorrerebbe prendere un mutuo in una banca online, che avendo costi di gestione più bassi offre notevoli opportunità di risparmio, e nell'era cibernetica di internet vale veramente la pena valutare. Se si decide di optare per una banca tradizionale occorre stare attenti anche ai tassi di interesse. Quelli pubblicizzati sono infatti, il più delle volte, solo di ingresso, e cioè validi per il primo anno e basta, se non ci accorgiamo di questo rischiamo di pagare gli anni successivi delle rate veramente altissime. Per ovviare a questo occorre esaminare per bene il prospetto del taeg, che prende in esame i costi di gestione partendo proprio dal tasso di interesse annuale.

Grazie al taeg potremo immediatamente capire se il mutuo è conveniente o meno. Nel prospetto annuale vedremo infatti, come cresce lo spread, che detta il tasso di interesse della banca, e capiremo subito a quanti anni avremo il tasso agevolato. Con questi piccoli accorgimenti riusciremo sicuramente a scegliere il mutuo per noi più conveniente.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Christian  Vannozzi - vedi tutti gli articoli di Christian  Vannozzi



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Ricetta del giorno
Orecchiette con ricotta
FAre bollire in una pentola di generose dimensioni 3 litri d’acqua e salarla con il sale grosso. Buttare la pasta, avendo cura di mescolare subito con ....
Arredamento Attrezzi Benessere Decorazioni Elettricità Fai da te Famiglia Finanza familiare Grandi elettrodomestici Idraulica Materiali Muratura Piccoli elettrodomestici Riciclo Riscaldamento Salute Tempo libero




Articoli correlati

Come risparmiare acqua e energia in bagno - lunedì 9 settembre 2013
Risparmiare energia, sia questa generata da gas, o da elettricità, è un bene essenziale non solo per il nostro portafoglio ma soprattutto per l'ambiente, che ormai langue sotto un inquinamento pressante. È quindi consigliabile risparmiare energeticamente ........

Partecipare a un'asta giudiziaria - domenica 13 ottobre 2013
Acquistare qualcosa a un'asta giudiziaria è senza dubbio un valido modo per risparmiare una notevole fonte di denaro. Ogni cosa può essere messa all'asta, case, mobili, quadri di valore. Il valore di ogni oggetto è scontato alla prima asta del ........

L'acqua, un bene prezioso da preservare evitando gli sprechi - sabato 14 gennaio 2012

L'acqua, un bene prezioso da preservare evitando gli sprechi dei quali, per cattiva abitudine, un po' tutti sono responsabili. Infatti, il modo di fare di ciascuno di noi pesa molto sull'utilizzo dell'acqua e spesso gli sprechi ........

Come difendersi dal commercialista truffatore - lunedì 18 novembre 2013
In Italia, forse per accordi con dei politici senza scrupoli, per fare ogni cosa si ha bisogno del commercialista. Per esempio la dichiarazione dei redditi va fatta col commercialista, e anche la chiusura del bilancio aziendale o gli introiti ........

Come creare una pensione integrativa - lunedì 28 ottobre 2013
La situazione lavorativa italiana attuale e il sistema pensionistico contributivo, cioè basato sull'ammontare degli stipendi, che quando ci sono sono sempre più bassi, non permette, una volta andati in pensione, di poter tenere un tenore di vita ........



Ricetta del giorno
Frittelle di banane
Amalgamate in una terrina gli ingredienti per la pastella, ovvero 125 gr di farina, 2 dl di acqua tiepida, 5 cucchiai d'olio, 1 uovo e 1 pizzico di sale, ....



 articolo Finanza familiare Risparmiare
Come scegliere il mutuo a condizioni più vantaggiose freccelunedì 9 settembre 2013      

Scegliere il mutuo più adatto alle nostre esigenze è senza dubbio un passo fondamentale che deve essere fatto esaminando vari fattori, in modo da non trovarsi con rate che non possiamo pagare. La scelta deve quindi essere ponderata e ben valutata. Per farlo occorre esaminare vari preventivi e controllare alcuni parametri che in questa guida vi aiuteremo a valutare. Vediamo quindi come scegliere il mutuo a condizioni più vantaggiose. La prima cosa da fare e fare diversi preventivi. Oggi è semplicissimo grazie all'aiuto di internet.

È infatti possibile, connettendosi ai siti ufficiali delle varie banche e istituti di credito e compilare, nella sezione riservata a prestiti e mutui, un apposito form, cioè un modulo online, per avere il prospetto di spesa del mutuo che avete richiesto. Nel form vanno inseriti i propri dati anagrafici, la professione del richiedente, l'ammontare del mutuo e gli anni di richiesta. Una volta inserito il tutto avrete a vostra disposizione il prospetto compreso di tasso di interesse, taeg e spread. La stessa operazione deve essere fatto per le altre banche, in modo da poter ben valutare a quale istituto rivolgervi.

Importante è la valutazione dello spread, che ha la banca, in quanto in base a esso varia il tasso di interesse, e il taeg, cioè il tasso annuo effettivo globale che vi farà capire immediatamente i costi di gestione annuali del mutuo che state per prendere. Lo spread più alto è più farà lievitare il tasso di interesse che ci viene applicato sul mutuo, per questa ragione dobbiamo scegliere la banca in base anche allo spread che questa propone, in quanto più è alto lo spread più saranno alte le rate.

Per avere un taeg basso occorrerebbe prendere un mutuo in una banca online, che avendo costi di gestione più bassi offre notevoli opportunità di risparmio, e nell'era cibernetica di internet vale veramente la pena valutare. Se si decide di optare per una banca tradizionale occorre stare attenti anche ai tassi di interesse. Quelli pubblicizzati sono infatti, il più delle volte, solo di ingresso, e cioè validi per il primo anno e basta, se non ci accorgiamo di questo rischiamo di pagare gli anni successivi delle rate veramente altissime. Per ovviare a questo occorre esaminare per bene il prospetto del taeg, che prende in esame i costi di gestione partendo proprio dal tasso di interesse annuale.

Grazie al taeg potremo immediatamente capire se il mutuo è conveniente o meno. Nel prospetto annuale vedremo infatti, come cresce lo spread, che detta il tasso di interesse della banca, e capiremo subito a quanti anni avremo il tasso agevolato. Con questi piccoli accorgimenti riusciremo sicuramente a scegliere il mutuo per noi più conveniente.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Christian  Vannozzi - vedi tutti gli articoli di Christian  Vannozzi





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: