Articolo Benessere Salute
Libera la mente: quando l'amore è vero? freccelunedì 9 settembre 2013      


Spesso soffermiamo la nostra mente a riflettere sul nostro passato, su tutte le relazioni vissute, sulla curiosità di sapere se quello che abbiamo accanto è realmente l’amore della nostra vita, se mai arriverà, se lo abbiamo già lasciato andare. Dimentichiamo però che la parola “amore” indica un sentimento ed istinto naturale che lega due persone, il desiderio di ottenere una cosa, l’attaccamento ad essa; e non è forse quello che si prova anche per un amico?

L’amore inizia con l’amicizia, e anche in essa è impossibile non amare l’altro. Si sa che l'amore vero al primo colpo è cosa rara! Si può amare un'altra persona, ma amare non per forza è da intendersi tra fidanzati: l'amore è anche nell'amicizia, anche perché se davvero avessimo amato quello prima, probabilmente ci staremmo ancora insieme, non pensate? L'amore lo si prova per più persone, dobbiamo solo capire se è un amore vero o un amore amichevole, ma quello può essere scoperto solo con il tempo. Il significato della frase "ti amo" spesso non viene preso seriamente, e dopo la fine di una relazione continua più per abitudine che per altro.

Dovresti solamente renderti conto che l'amore che senti e che credi di provare in questo momento per quella persona, non è l'amore che provavi durante la relazione. Le cose si modificano, e tutte le relazioni nascono da un'amicizia: se la relazione termina, è normale che il sentimento resti, ma torna ad essere quello del principio, bisogna solo saperlo distinguere. Quando l’amore è vero? Quando in una scintilla, in mezzo secondo, tutta la tua vita passata si resetta, quando vedi solo la persona amata, ovunque tu indirizzi il tuo sguardo; l’amore è un qualcosa di profondo, di vero, di sincero, qualcosa di inspiegabile.

Perché l'amore è così, non sai esprimerlo, non riesci a trovare le parole giuste, nemmeno ricorrendo all'aiuto di canzoni o di autori passati. L’amore è misterioso, è imprevedibile, non sai spiegarlo, ne condividerlo: riuscirai solamente a dimostrarlo all'altra metà del tuo cuore di cui non puoi più fare a meno. Hai il desiderio di trascorrere del tempo col tuo amore incessantemente, e ti sembra che i minuti volino più che mai, e vorresti rallentassero, perché hai paura che quell’attimo possa durare meno di quanto tu ne abbia bisogno. Amare è rischiare ciecamente, è sorreggersi l’uno con l’altro senza paure, un po’ alla “o la va o la spacca”, perché non ti importa di quello che hai intorno, di ciò che potrebbe capitarti, di ciò a cui non riesci a trovare una spiegazione o un ordine logico: l’importante è averlo vissuto insieme. Quando ti sentirai così, allora è vero amore. ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Marta  Panatta - vedi tutti gli articoli di Marta  Panatta



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Ricetta del giorno
Pollo con fagioli e ravanelli
Sciacquare i pezzi di pollo, asciugarli lasciandoli appena umidi e rivestirli con il misto spezie. Scaldare metà olio in un tegame generoso e cuocervi ....
Arredamento Attrezzi Benessere Decorazioni Elettricità Fai da te Famiglia Finanza familiare Grandi elettrodomestici Idraulica Materiali Muratura Piccoli elettrodomestici Riciclo Riscaldamento Salute Tempo libero




Articoli correlati

Emicrania con aura: come curare un terribile mal di testa - venerdì 9 agosto 2013
L’emicrania consiste in un dolore lancinante a livello della testa, e la sofferenza è spesso così forte che impedisce di mandare avanti le proprie attività quotidiane. Spesso, prima ancora che scoppi il vero e proprio mal di testa, vi sono avvisaglie ........

Malattie infantili 2: conoscenze, riconoscimenti ed approfondimenti - domenica 6 ottobre 2013
Già nell’articolo precedente che trovate in fondo alla pagina siamo entrati a conoscenza con le malattie infantili più comuni, ma non sono solo quelle: all’appello mancavano anche pertosse, quarta malattia, quinta malattia e sesta malattia, diventate ........

Le erbe: Rosmarino ed Aglio - martedì 3 dicembre 2013
Iniziamo la carrellata delle erbe commestibili e medicinali con il Rosmarino e l’Aglio. Rosmarino: famiglia: Labiatae genere: Rosmarinus specie: Officinalis Il nome scientifico del rosmarino è Rosmarinus Officinalis. Luogo di raccolta: cresce ........

I fiori di Bach – Agrimony - mercoledì 26 febbraio 2014
<b>Agrimonia (Agrimonia eupatoria) L’Agrimony (Agrimonia) </b>trova il suo habitat in Europa, Asia ed Africa, e cresce nei campi, sugli argini dei corsi d’acqua, sui cigli delle strade. Da maggio ad ottobre, è facilmente visibile ed individuabile, ........

I fiori di Bach - Chicory - lunedì 21 aprile 2014
<b>Cicoria selvatica (Cichorium intybus) La cicoria</b>, Chicory, è una pianta erbacea perenne, i suoi fiori sono di un celeste vivace, appartiene alla famiglia delle Asteraceae. Questa pianta, cresce, generalmente, lungo i margini dei terreni ........



Ricetta del giorno
Torta sabbiata
Imburrare abbondantemente il foglio di alluminio, spolverizzarlo con un po’ di farina e foderare la tortiera. Mettere il restante burro, che deve essere ....



 articolo Benessere Salute
Libera la mente: quando l'amore è vero? freccelunedì 9 settembre 2013      

Spesso soffermiamo la nostra mente a riflettere sul nostro passato, su tutte le relazioni vissute, sulla curiosità di sapere se quello che abbiamo accanto è realmente l’amore della nostra vita, se mai arriverà, se lo abbiamo già lasciato andare. Dimentichiamo però che la parola “amore” indica un sentimento ed istinto naturale che lega due persone, il desiderio di ottenere una cosa, l’attaccamento ad essa; e non è forse quello che si prova anche per un amico?

L’amore inizia con l’amicizia, e anche in essa è impossibile non amare l’altro. Si sa che l'amore vero al primo colpo è cosa rara! Si può amare un'altra persona, ma amare non per forza è da intendersi tra fidanzati: l'amore è anche nell'amicizia, anche perché se davvero avessimo amato quello prima, probabilmente ci staremmo ancora insieme, non pensate? L'amore lo si prova per più persone, dobbiamo solo capire se è un amore vero o un amore amichevole, ma quello può essere scoperto solo con il tempo. Il significato della frase "ti amo" spesso non viene preso seriamente, e dopo la fine di una relazione continua più per abitudine che per altro.

Dovresti solamente renderti conto che l'amore che senti e che credi di provare in questo momento per quella persona, non è l'amore che provavi durante la relazione. Le cose si modificano, e tutte le relazioni nascono da un'amicizia: se la relazione termina, è normale che il sentimento resti, ma torna ad essere quello del principio, bisogna solo saperlo distinguere. Quando l’amore è vero? Quando in una scintilla, in mezzo secondo, tutta la tua vita passata si resetta, quando vedi solo la persona amata, ovunque tu indirizzi il tuo sguardo; l’amore è un qualcosa di profondo, di vero, di sincero, qualcosa di inspiegabile.

Perché l'amore è così, non sai esprimerlo, non riesci a trovare le parole giuste, nemmeno ricorrendo all'aiuto di canzoni o di autori passati. L’amore è misterioso, è imprevedibile, non sai spiegarlo, ne condividerlo: riuscirai solamente a dimostrarlo all'altra metà del tuo cuore di cui non puoi più fare a meno. Hai il desiderio di trascorrere del tempo col tuo amore incessantemente, e ti sembra che i minuti volino più che mai, e vorresti rallentassero, perché hai paura che quell’attimo possa durare meno di quanto tu ne abbia bisogno. Amare è rischiare ciecamente, è sorreggersi l’uno con l’altro senza paure, un po’ alla “o la va o la spacca”, perché non ti importa di quello che hai intorno, di ciò che potrebbe capitarti, di ciò a cui non riesci a trovare una spiegazione o un ordine logico: l’importante è averlo vissuto insieme. Quando ti sentirai così, allora è vero amore. ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Marta  Panatta - vedi tutti gli articoli di Marta  Panatta





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: