Articolo Cani I cani
Rottweiler attacca il padrone...la colpa di chi è? freccegiovedì 5 settembre 2013      


Salve cari lettori, in questo momento mi sento un pò una reporter volevo parlarvi di un fatto accaduto da qualche ora accanto alla mia abitazione. Marito e moglie, proprietari di due rottweiller,un maschio e una femmina, sono i protagonisti del fattaccio. Se un rottweiler attacca il padrone...la colpa di chi è? La quiete del posto è stata squarciata dalle urla straziate dell'uomo sttaccato dal suo stesso cane, mentre la femmina girava per il consorzio da sola a ringhiare ad innocui passanti.

A propria difesa, i padroni hanno affermato che l'uomo aveva tirato via il cane da un fantomatico gatto, il cane a quel punto avrebbe aggredito il padrone. A questo punto mi chiedo può un cane attaccare per questo motivo il proprio padrone? O di mezzo c'è la mano dell'uomo? Parlo in prima persona se affermo che un cane trattato come deve essere trattato non attacca il padrone, eccezione fatta se il cane soffre di qualche patologia in particolare, io avevo un cane che non andava d'accordo con nessun tipo di gatto ma non per qeusto se la riprendevo mi attaccava anzi tutto il contrario.

Si sentono in continuazione al telegiornale storie di cani che attaccano le persone, ma vi siete mai chiesti la causa? Un cane per quanto grande o spaventoso che sia, docile rimane e solamente  se tenuto in aggressività e cattività tenderà ad attaccare. Oggi posso parlare dei rottweiller perchè ho vissuto la vicenda molto da vicino, è una razza di cane che di indole è buona, docile e va d'accordo con i bambini. Quindi mi chiedo ancora come è possibile che il cane disintegri il braccio al proprio padrone?!

Inutile continuare a dire che sono i cani ad essere aggressivi, perchè non è così!!! Con questo articolo voglio fare un annuncio a tutti i proprietari e futuri proprietari di un cane: un cane fa parte della famiglia quando ne adottate uno diventa un membro della famiglia, se non volete la responsabilità non lo prendete! Io sono stufa di sentire queste storie! Alla fin fine chi pagherà di più sarà il cane che verrà abbattuto o vivrà una vita triste e dolorosa in un canile! Intanto stasera anche se potrò sembrare cattiva e suscitare disaccordo sono contenta che anche il padrone paghi un suo piccolo contributo, perchè non se ne può più!! Voi che ne pensate? Siete d'accordo? Laura Massaroni ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Laura  Massaroni - vedi tutti gli articoli di Laura  Massaroni



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Ricetta del giorno
Cassatine di ricotta
Scolare la ricotta dal latte e versarla in una ciotola, unire lo zucchero, il sale e la vanillina, amalgamare e lavorare fino ad ottenere un composto ....
Arredamento Attrezzi Benessere Decorazioni Elettricità Fai da te Famiglia Finanza familiare Grandi elettrodomestici Idraulica Materiali Muratura Piccoli elettrodomestici Riciclo Riscaldamento Salute Tempo libero




Articoli correlati

Cani e gatti, convivenza a volte difficile - venerdì 9 novembre 2012

Cani e gatti, divisi da una leggendaria inimicizia, riescono invece spesso a convivere tranquillamente, anche se vi sono diverse situazioni nelle quali, i due più amati compagni dell’uomo non si possono proprio vedere. La convivenza tra animali ........

I rottweiler - lunedì 23 settembre 2013
I rottweiler sono una razza canina che ha delle origini molto antiche. I loro antenati sembra che fossero i" molossi orientali", giunti in europa insieme ai Fenici. In seguito questi cani, grazie ai Romani, si diffusero in varie regioni e vennero ........

I bichon frisè - martedì 24 settembre 2013
I bichon frisè sono una razza canina facente parte dei così detti "cani da compagnia". I bichon frisè sono discendenti del barbone e i suoi "cugini" sono il maltese e il bolognese,dal punto di vista fisico sono molto simili, anche se rispetto ........

Un cane è per sempre, un impegno da rispettare - martedì 18 dicembre 2012

Un cane è per sempre, è una di quelle unioni di fatto che vanno rispettate per tutta la vita, senza se e senza ma, senza che nulla possa mai far passare in second’ordine la sua presenza in famiglia, piccola o grande che sia. Decidere di accogliere ........

Cani e bambini: una convivenza da curare - mercoledì 4 settembre 2013
Il rapporto tra cani e bambini può essere fonte di grande gioia per tutta la famiglia, così come una preoccupazione costante; si tratta comunque di una convivenza che va sicuramente curata da vicino, per assicurare il benessere, la sicurezza e ........



Ricetta del giorno
Orecchiette con cime di rapa e tofu
Lavate le cime di rapa, tagliatele a pezzettini e lessatele in acqua salata bollente. Nel frattempo in una padella fate soffriggere un cucchiaio di olio ....



 articolo Cani I cani
Rottweiler attacca il padrone...la colpa di chi è? freccegiovedì 5 settembre 2013      

Salve cari lettori, in questo momento mi sento un pò una reporter volevo parlarvi di un fatto accaduto da qualche ora accanto alla mia abitazione. Marito e moglie, proprietari di due rottweiller,un maschio e una femmina, sono i protagonisti del fattaccio. Se un rottweiler attacca il padrone...la colpa di chi è? La quiete del posto è stata squarciata dalle urla straziate dell'uomo sttaccato dal suo stesso cane, mentre la femmina girava per il consorzio da sola a ringhiare ad innocui passanti.

A propria difesa, i padroni hanno affermato che l'uomo aveva tirato via il cane da un fantomatico gatto, il cane a quel punto avrebbe aggredito il padrone. A questo punto mi chiedo può un cane attaccare per questo motivo il proprio padrone? O di mezzo c'è la mano dell'uomo? Parlo in prima persona se affermo che un cane trattato come deve essere trattato non attacca il padrone, eccezione fatta se il cane soffre di qualche patologia in particolare, io avevo un cane che non andava d'accordo con nessun tipo di gatto ma non per qeusto se la riprendevo mi attaccava anzi tutto il contrario.

Si sentono in continuazione al telegiornale storie di cani che attaccano le persone, ma vi siete mai chiesti la causa? Un cane per quanto grande o spaventoso che sia, docile rimane e solamente  se tenuto in aggressività e cattività tenderà ad attaccare. Oggi posso parlare dei rottweiller perchè ho vissuto la vicenda molto da vicino, è una razza di cane che di indole è buona, docile e va d'accordo con i bambini. Quindi mi chiedo ancora come è possibile che il cane disintegri il braccio al proprio padrone?!

Inutile continuare a dire che sono i cani ad essere aggressivi, perchè non è così!!! Con questo articolo voglio fare un annuncio a tutti i proprietari e futuri proprietari di un cane: un cane fa parte della famiglia quando ne adottate uno diventa un membro della famiglia, se non volete la responsabilità non lo prendete! Io sono stufa di sentire queste storie! Alla fin fine chi pagherà di più sarà il cane che verrà abbattuto o vivrà una vita triste e dolorosa in un canile! Intanto stasera anche se potrò sembrare cattiva e suscitare disaccordo sono contenta che anche il padrone paghi un suo piccolo contributo, perchè non se ne può più!! Voi che ne pensate? Siete d'accordo? Laura Massaroni ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Laura  Massaroni - vedi tutti gli articoli di Laura  Massaroni





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: