Articolo Cani I cani
Come scegliere il proprio cane freccemercoledì 4 settembre 2013      


Come scegliere il proprio cane? Ci sono semplici linee guida da seguire, prima di tutto non cascare nel tranello del “Mamma voglio un cane!” e prendere quel cucciolotto da spupazzare senza informarsi sulla razza. Il vostro amico a quattro zampe vi porterà via molto tempo perché è un grande impegno, che varia in base al tipo di cane che deciderete di prendere. Quindi prima di tutto dovrete sapere quanto tempo potrete dedicare al vostro cucciolo.

Se avete dei bambini dovreste informarvi su quali cani sono più adatti alla convivenza; non perché possono essere cattivi ma perché se sono dei cani vivaci e irruenti potrebbe rivelarsi complicato avere un neonato che inizia i suoi primi passi e un cagnolino che gli salta sopra. Ad esempio il Boxer viene definito il cane baby-sitter, per la sua delicatezza con i cuccioli umani. Per finire dovrete scegliere la razza in base al vostro carattere. Se siete delle persone pigre che desiderano un cane da prendere in braccio e coccolare sarebbe meglio prendere un Coton de Tulear.

Se invece siete degli sportivi, che adorano le passeggiate in montagna e la corsa allora consiglierei una razza come il Weimaraner. Quando si dice che il cane assomiglia al padrone è perché c’è un ottimo assortimento tra i due. Se tutto questo manca, il rischio è quello di ritrovarsi con un cane che non è adatto al vostro stile di vita e che di conseguenza diventerà sempre un peso maggiore. Per aiutarvi nella scelta del vostro cane, vi schematizzerò le caratteristiche delle più comuni razze canine.
  • American Bulldog: taglia media, facilmente addestrabile, molto possessivo verso la famiglia e ha bisogno di fare moto quotidiano.
  • Affenpinscher: taglia piccola, molto affettuoso, vi seguirà ovunque, gran cacciatore di roditori e selvaggina, ama fare passeggiate all’aria aperta.
  • Bassotto: razza molto affettuosa e devota verso il padrone, adatto per stare con i bambini e può stare tranquillamente sempre in casa o in appartamento. E’ molto vivace ma facilmente educabile.
  • Beagle: molto affettuoso, abbaia moltissimo e svolge anche la funzione di “piccola guardia”. Ha un temperamento molto forte ma gestibile se educato fin da cucciolo. Può stare tranquillamente in appartamento a patto che gli si facciano fare molte passeggiate fuori.
  • Labrador: un gran giocherellone. viene definito una grande lavoratore ma alla fin dei conti pensa sempre a giocare. Con i bambini è l'ideale. Può vivere in appartamento e non ha bisogno di fare molto moto.
Buona fortuna per la vostra scelta del cane, senza dimenticarsi del meraviglioso mondo dei meticci, e che alla fine di tutto ogni amico a quattro zampe darà più affetto di quello che potete immaginare. ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Sonya  De Santis - vedi tutti gli articoli di Sonya  De Santis



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Ricetta del giorno
Orecchiette con cime di rapa e tofu
Lavate le cime di rapa, tagliatele a pezzettini e lessatele in acqua salata bollente. Nel frattempo in una padella fate soffriggere un cucchiaio di olio ....
Arredamento Attrezzi Benessere Decorazioni Elettricità Fai da te Famiglia Finanza familiare Grandi elettrodomestici Idraulica Materiali Muratura Piccoli elettrodomestici Riciclo Riscaldamento Salute Tempo libero




Articoli correlati

I bichon frisè - martedì 24 settembre 2013
I bichon frisè sono una razza canina facente parte dei così detti "cani da compagnia". I bichon frisè sono discendenti del barbone e i suoi "cugini" sono il maltese e il bolognese,dal punto di vista fisico sono molto simili, anche se rispetto ........

Scegliere un cane: piccolo o grande? - mercoledì 4 settembre 2013
Il cane è definito il migliore amico dell’uomo. Scegliere di adottare un cane deve essere una scelta matura e consapevole, anche se molte volte è lui a scegliere noi. Dopo aver scelto di far entrare nella propria famiglia un nuovo membro peloso ........

Comunicare con il nostro cane - venerdì 27 settembre 2013
Comunicare con il nostro cane non è semplice come sembra. I cani, anche se con il tempo hanno imparato a collegare alcune nostre parole ai loro comportamenti, non sono in grado di comprendere a pieno il nostro linguaggio. Per il nostro cane più ........

Accogliere un cane in casa - mercoledì 18 settembre 2013
Accogliere un cane nella nostra casa, è un’azione apparentemente semplice, ma sulla quale bisogna riflettere bene. Quanti di noi, colpiti dal visino di un tenero cucciolo passando davanti ad un negozio di animali, sono stati colpiti dall’improvvisa ........

Vacanze a 4 zampe - giovedì 18 luglio 2013
Su oltre mille italiani, uno su due decide di portare il suo fido amico in vacanza, per cui aumenta la domanda e lievemente anche l’offerta rispetto agli anni scorsi, le mete estere risultano sempre più preparate all’accoglienza. Dog beach, ........



Ricetta del giorno
Involtini di verza con riso integrale e seitan
Per preparare il riso.
Mettete l'olio e gli aromi in una pentola completamente in acciaio, che non presenti alcuna parte né in plastica, né in ....



 articolo Cani I cani
Come scegliere il proprio cane freccemercoledì 4 settembre 2013      

Come scegliere il proprio cane? Ci sono semplici linee guida da seguire, prima di tutto non cascare nel tranello del “Mamma voglio un cane!” e prendere quel cucciolotto da spupazzare senza informarsi sulla razza. Il vostro amico a quattro zampe vi porterà via molto tempo perché è un grande impegno, che varia in base al tipo di cane che deciderete di prendere. Quindi prima di tutto dovrete sapere quanto tempo potrete dedicare al vostro cucciolo.

Se avete dei bambini dovreste informarvi su quali cani sono più adatti alla convivenza; non perché possono essere cattivi ma perché se sono dei cani vivaci e irruenti potrebbe rivelarsi complicato avere un neonato che inizia i suoi primi passi e un cagnolino che gli salta sopra. Ad esempio il Boxer viene definito il cane baby-sitter, per la sua delicatezza con i cuccioli umani. Per finire dovrete scegliere la razza in base al vostro carattere. Se siete delle persone pigre che desiderano un cane da prendere in braccio e coccolare sarebbe meglio prendere un Coton de Tulear.

Se invece siete degli sportivi, che adorano le passeggiate in montagna e la corsa allora consiglierei una razza come il Weimaraner. Quando si dice che il cane assomiglia al padrone è perché c’è un ottimo assortimento tra i due. Se tutto questo manca, il rischio è quello di ritrovarsi con un cane che non è adatto al vostro stile di vita e che di conseguenza diventerà sempre un peso maggiore. Per aiutarvi nella scelta del vostro cane, vi schematizzerò le caratteristiche delle più comuni razze canine.
  • American Bulldog: taglia media, facilmente addestrabile, molto possessivo verso la famiglia e ha bisogno di fare moto quotidiano.
  • Affenpinscher: taglia piccola, molto affettuoso, vi seguirà ovunque, gran cacciatore di roditori e selvaggina, ama fare passeggiate all’aria aperta.
  • Bassotto: razza molto affettuosa e devota verso il padrone, adatto per stare con i bambini e può stare tranquillamente sempre in casa o in appartamento. E’ molto vivace ma facilmente educabile.
  • Beagle: molto affettuoso, abbaia moltissimo e svolge anche la funzione di “piccola guardia”. Ha un temperamento molto forte ma gestibile se educato fin da cucciolo. Può stare tranquillamente in appartamento a patto che gli si facciano fare molte passeggiate fuori.
  • Labrador: un gran giocherellone. viene definito una grande lavoratore ma alla fin dei conti pensa sempre a giocare. Con i bambini è l'ideale. Può vivere in appartamento e non ha bisogno di fare molto moto.
Buona fortuna per la vostra scelta del cane, senza dimenticarsi del meraviglioso mondo dei meticci, e che alla fine di tutto ogni amico a quattro zampe darà più affetto di quello che potete immaginare. ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Sonya  De Santis - vedi tutti gli articoli di Sonya  De Santis





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: