Articolo Benessere Salute
Rendere efficace una dieta senza scoraggiarsi freccelunedì 12 agosto 2013      


Essere a dieta fa dimagrire. Punto. Non esistono se e ma. Però stare a dieta non è assolutamente semplice! Come fare a non scoraggiarsi? Come fare a perdere i chili e a non perdersi d’animo? Ecco alcuni consigli per non gettare la spugna mentre si vuole raggiungere il proprio obiettivo.
  1. Pensate a lungo termine. Uno dei modi più utili per non scoraggiarsi quando si è a dieta è pensare che non si sta dimagrendo per il weekend, ma per un periodo ragionevolmente più lungo. Se si è diventati sovrappeso nel giro di anni, non si può perdere tutto il peso in eccesso nel giro di pochissimo!
  2. Fate la dieta in compagnia. Avere la compagnia di un’amica o di un amico che ha il vostro stesso obiettivo di dimagrire può aiutarvi a trovare la motivazione giusta. Non entrate però in competizione, perché non è una gara! Anzi, cercate di andare anche in palestra insieme, di scambiarvi ricette sane, e fare una dieta potrà essere addirittura divertente così.
  3. Concedetevi uno sgarro ‘premeditato’ una volta a settimana. Senza questa accortezza una dieta rischia di diventare esasperante. Inoltre, si eviterà la noia dei soliti piatti e ci si concederà un appuntamento di gioia e gusto.
  4. Siate realistici. Cercate di eliminare i vostri chili di troppo senza fretta, perché non è un approccio salutare questo. L’obiettivo da porsi è perdere intorno ai 500-700 grammi a settimana, ed essere consapevoli che vi sono periodi in cui non si perde peso. Il dimagrimento, infatti, non è una scienza esatta!
  5. Piccoli passi. Quando si hanno da perdere molti chili, la situazione è più difficile. Tuttavia tutti i chili da perdere si possono scomporre in tanti microtraguardi. Ad esempio, dovete perdere 30 chili? Cominciate a concentrarvi sui primi 5. E poi sui successivi 5. In questo modo non vi sentirete scoraggiati quando il vostro obiettivo vi sembrerà ancora lontano.
  6. Evitate i paragoni. Non sentitevi le pietre di paragone negative rispetto ad altre persone, e non criticate voi stessi se non riuscite a perdere peso al ritmo di altri. Non state facendo una gara, e state cercando di dimagrire per il vostro bene e per la vostra salute. Inoltre, mirate ad un peso forma, e non ad un peso che vi faccia essere troppo magri e che rischiereste di non riuscire a mantenere a lungo, o anche solo a raggiungere.
  7. Non pesatevi in continuazione! Ovviamente è importante tenere d’occhio i propri progressi, ma non pesatevi tutti i giorni: meglio una volta a settimana. Il peso oscilla spesso durante l’arco della giornata, ed è influenzato non solo dal reale grasso, ma anche da ritenzione idrica e da regolarità intestinale.
  8. Parola d’ordine: varietà. La dieta non deve essere noiosa con soli due o tre piatti soliti da mangiare. Riempitela di frutta e verdura diverse e cucinate e servite in modo creativo: sono alimenti così pieni di colore che andare di fantasia è semplice!
Insomma, vi sono molti motivi per cui le diete falliscono. Soprattutto le donne, poste di più sotto i riflettori estetici e sociali, passano la maggior parte della loro vita a dieta. Questo non è un bene né a livello fisico né psicologico. Siate sicuri di avere davvero dei chili da perdere, e non scoraggiatevi se non riuscite a perderli nel giro di poco. Le uniche chiavi sono un’alimentazione sana e un’adeguata attività fisica. E da questo non si scappa! ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Giorgia  Martino - vedi tutti gli articoli di Giorgia  Martino



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Ricetta del giorno
Panna cotta guarnita al cioccolato
Per prima cosa mettere a bagno in acqua fredda i fogli di colla di pesce per farli ammorbidire. Nel frattempo mettere in un pentolino la panna, lo stecco ....
Arredamento Attrezzi Benessere Decorazioni Elettricità Fai da te Famiglia Finanza familiare Grandi elettrodomestici Idraulica Materiali Muratura Piccoli elettrodomestici Riciclo Riscaldamento Salute Tempo libero




Articoli correlati

Malattie infantili: conoscenze, riconoscimenti ed approfondimenti - domenica 6 ottobre 2013
È importante sapere quando si ha a che fare con i bambini il tipo di malattie cui si va incontro con il trascorrere dei primi mesi/anni di vita e per questo occorre un approfondimento per saperle riconoscere: le principali malattie infantili sono ........

Polvere di maca: tutte le propietà - sabato 13 dicembre 2014
La maca è una graziosa pianticella che cresce sulle Ande in Perù ad un altezza di 3500 metri. È nota fin dall'antichità per le sue qualità in campo medico, tanto che gli indigeni locali ne facevano ........

Curare la candida - domenica 6 ottobre 2013

Curare la candida è importante ma occorre sapere chela candida appartiene alla famiglia di funghi, che vivono nel nostro organismo nel tratto gastro-intestinale in quantità piuttosto basse. Nel nostro corpo la candida è presente sotto forma ........

I fiori di Bach - Gorse - mercoledì 30 luglio 2014
Ginestrone (Ulex eorupaeus) Gorse, il Ginestrone, è un arbusto legnoso, sempreverde, forma dei cespugli molto densi con ramificazione intricata e spinosa. Cresce nei terreni rocciosi, lungo i margini delle strade e nei boschi. I fiori sono a ........

Le erbe: Finocchio selvatico e Valerianella - mercoledì 11 dicembre 2013
Le erbe trattate in questo articolo, sono il Finocchio selvatico e la Valerianella. Finocchio selvatico: famiglia: Umbelliferae (Apiaceae) genere: Foeniculum specie: Officinale nome scientifico: Foeniculum vulgare Dove vive: è una pianta ........



Ricetta del giorno
Arance ripiene alla siciliana
Prendete quattro arance e, con l'aiuto di un coltellino dalla lama aguzza e tagliente, tagliate la calotta di ciascun frutto in modo da ricavare tanti ....



 articolo Benessere Salute
Rendere efficace una dieta senza scoraggiarsi freccelunedì 12 agosto 2013      

Essere a dieta fa dimagrire. Punto. Non esistono se e ma. Però stare a dieta non è assolutamente semplice! Come fare a non scoraggiarsi? Come fare a perdere i chili e a non perdersi d’animo? Ecco alcuni consigli per non gettare la spugna mentre si vuole raggiungere il proprio obiettivo.
  1. Pensate a lungo termine. Uno dei modi più utili per non scoraggiarsi quando si è a dieta è pensare che non si sta dimagrendo per il weekend, ma per un periodo ragionevolmente più lungo. Se si è diventati sovrappeso nel giro di anni, non si può perdere tutto il peso in eccesso nel giro di pochissimo!
  2. Fate la dieta in compagnia. Avere la compagnia di un’amica o di un amico che ha il vostro stesso obiettivo di dimagrire può aiutarvi a trovare la motivazione giusta. Non entrate però in competizione, perché non è una gara! Anzi, cercate di andare anche in palestra insieme, di scambiarvi ricette sane, e fare una dieta potrà essere addirittura divertente così.
  3. Concedetevi uno sgarro ‘premeditato’ una volta a settimana. Senza questa accortezza una dieta rischia di diventare esasperante. Inoltre, si eviterà la noia dei soliti piatti e ci si concederà un appuntamento di gioia e gusto.
  4. Siate realistici. Cercate di eliminare i vostri chili di troppo senza fretta, perché non è un approccio salutare questo. L’obiettivo da porsi è perdere intorno ai 500-700 grammi a settimana, ed essere consapevoli che vi sono periodi in cui non si perde peso. Il dimagrimento, infatti, non è una scienza esatta!
  5. Piccoli passi. Quando si hanno da perdere molti chili, la situazione è più difficile. Tuttavia tutti i chili da perdere si possono scomporre in tanti microtraguardi. Ad esempio, dovete perdere 30 chili? Cominciate a concentrarvi sui primi 5. E poi sui successivi 5. In questo modo non vi sentirete scoraggiati quando il vostro obiettivo vi sembrerà ancora lontano.
  6. Evitate i paragoni. Non sentitevi le pietre di paragone negative rispetto ad altre persone, e non criticate voi stessi se non riuscite a perdere peso al ritmo di altri. Non state facendo una gara, e state cercando di dimagrire per il vostro bene e per la vostra salute. Inoltre, mirate ad un peso forma, e non ad un peso che vi faccia essere troppo magri e che rischiereste di non riuscire a mantenere a lungo, o anche solo a raggiungere.
  7. Non pesatevi in continuazione! Ovviamente è importante tenere d’occhio i propri progressi, ma non pesatevi tutti i giorni: meglio una volta a settimana. Il peso oscilla spesso durante l’arco della giornata, ed è influenzato non solo dal reale grasso, ma anche da ritenzione idrica e da regolarità intestinale.
  8. Parola d’ordine: varietà. La dieta non deve essere noiosa con soli due o tre piatti soliti da mangiare. Riempitela di frutta e verdura diverse e cucinate e servite in modo creativo: sono alimenti così pieni di colore che andare di fantasia è semplice!
Insomma, vi sono molti motivi per cui le diete falliscono. Soprattutto le donne, poste di più sotto i riflettori estetici e sociali, passano la maggior parte della loro vita a dieta. Questo non è un bene né a livello fisico né psicologico. Siate sicuri di avere davvero dei chili da perdere, e non scoraggiatevi se non riuscite a perderli nel giro di poco. Le uniche chiavi sono un’alimentazione sana e un’adeguata attività fisica. E da questo non si scappa! ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Giorgia  Martino - vedi tutti gli articoli di Giorgia  Martino





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: