Articolo Salute Sana alimentazione
Aglio, proprietà e benefici freccevenerdì 10 novembre 2017      


Aglio, proprietà e benefici di questa pianta largamente utilizzata in cucina, dotata anche di tante eccellenti virtù che la rendono una vera amica della salute. L’aglio è una pianta medicinale conosciuta sin dall’antichità ed utilizzata in passato per curare un gran numero di patologie. Oggi è un eccellente rimedio naturale che può essere in grado di migliorare la salute dell’organismo in quanto ricco di tante ottime sostanze che rendono questa pianta in effetti unica nel suo genere. L’aglio è uno dei rimedi più antichi e diffusi della medicina popolare, che trova tuttavia anche largo impiego in cucina perché in grado di aromatizzare tulle le pietanze.

Il suo caratteristico odore viene liberato quando uno degli spicchi che formano il grande bulbo viene danneggiato e l’enzima allinasi agisce sull’alliina liberando l’allicina, che è il principio attivo responsabile del tipico odore, ma che è anche ciò che rende l’aglio un vero amico della salute. Oltre all’allicina, che è un potente antibiotico in grado di agire sia sui batteri gram-positivi che sui gram-negativi, proprietà già osservata nel lontano 1858 da Louis Pasteur, l’aglio è anche ricco di vari Sali minerali quali magnesio, calcio, fosforo, iodio, ferro, manganese, zinco, selenio e vitamine C, A, B1, B2 PP.

Una delle proprietà più interessanti dell’Aglio è dovuta alla presenza di alcaloidi che hanno un effetto simile a quello dell’insulina, abbassando i livelli di glicemia nel sangue, proprietà che rendono l’aglio un eccellente supporto nella cura e nella prevenzione del diabete. Ancora, è un potente battericida, rafforza il sistema immunitario, regola la pressione arteriosa in quanto agisce come vasodilatatore sia delle arterie che dei vasi periferici, aiuta a regolarizzare il tasso di colesterolo e trigliceridi nel sangue, è un valido aiuto in caso di diarrea acuta e cronica, contrasta efficacemente il meteorismo e i crampi addominali, insomma è qualcosa di cui è ben difficile fare a meno.

Recenti studi clinici hanno dimostrato che l’aglio è efficace anche contro l’Helycobacter pylori, responsabile dell’ulcera e anche di alcune forme di tumore allo stomaco. Protegge l’organismo dai pericolosi metalli pesanti che si assumono inconsapevolmente sia per colpa dell’inquinamento atmosferico che per la loro sempre più massiccia presenza in frutta e verdura contaminati sempre dall’inquinamento. È inoltre un eccellente antiaggregante piastrinico, per cui è un grande amico del cuore e del sistema cardiovascolare. Infine l’aglio possiede proprietà immunostimolanti e antitumorali; infatti recenti ricerche hanno evidenziato la capacità di inibire la formazione di nitrosammine, noti composti cancerogeni che si formano durante la digestione degli alimenti.

A parte quindi i molteplici e straordinari benefici per la salute, l’aglio è anche un eccellente erba aromatica, molto utilizzata in cucina, che conferisce a molte pietanze quel sapore inconfondibile che spesso trasforma un piatto qualsiasi in un piatto decisamente più appetibile. Resta pur sempre il problema dell’alito che diventa inevitabilmente meno piacevole quando si mangia l’aglio. Un piccolo scotto da pagare, ma a fronte di una nutrita serie di grandi benefici. In tutti i casi, mangiare una mela dopo aver assunto dell’aglio aiuta ad eliminare quei componenti che ne conferiscono il caratteristico sapore.

©  RIPRODUZIONE RISERVATA

La Redazione  - vedi tutti gli articoli di La Redazione  



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Ricetta del giorno
Insalata con feta e polpa di granchio
Lavare la menta, asciugarla, staccare le foglie dal rametto e tritarle. Versare lo yogurt in una ciotola con il succo di limone, l’olio, sale, pepe e ....
Arredamento Attrezzi Benessere Decorazioni Elettricità Fai da te Famiglia Finanza familiare Grandi elettrodomestici Idraulica Materiali Muratura Piccoli elettrodomestici Riciclo Riscaldamento Salute Tempo libero




Articoli correlati

Sono cancerogeni, eppure si mangiano quasi tutti i giorni - martedì 15 dicembre 2015

Sono cancerogeni, eppure si mangiano quasi tutti i giorni, trascurando quella che è una delle strategie migliori per cercare di ridurre al minimo il rischio cancro: la prevenzione. A parte il fumo, su cui si ha il pieno controllo, e le condizioni ........

Micosi delle unghie - sabato 7 settembre 2013
La micosi delle unghie è un’ infezione causata dai funghi dermatofiti, dai lieviti o dalle muffe,che aggrediscono la lamina dell’unghia. Possono colpire le unghie delle mani così come anche quelle dei piedi, aggredendo una o più unghie. I funghi ........

Il latte che si beve tutti i giorni contiene anche pus, batteri e altre sostanze poco raccomandabili - martedì 26 novembre 2013

Il latte che si beve tutti i giorni contiene anche pus, batteri e altre sostanze poco raccomandabili, solo che non tutti, anzi veramente pochi, ne sono a conoscenza. Quindi, inconsapevolmente, tutti i giorni a colazione si beve qualcosa che ........

Come sostituire il burro nelle ricette di tutti i giorni - venerdì 26 febbraio 2016

Come sostituire il burro nelle ricette di tutti i giorni, in modo da utilizzare delle alternative valide sia per i soggetti che seguono una dieta vegana, sia per coloro che devono tenere sotto controllo il colesterolo. Il burro è un alimento ........

10 cibi sani che non dovrebbero mai mancare nella dieta - lunedì 4 agosto 2014

10 cibi sani che non dovrebbero mai mancare nella dieta, perché è con una corretta alimentazione che è possibile contare su di una buona salute e su di una altrettanto buona aspettativa di vita. Lo stile di vita, nel bene e nel male, influenza ........



Ricetta del giorno
Involtini di verza con riso integrale e seitan
Per preparare il riso.
Mettete l'olio e gli aromi in una pentola completamente in acciaio, che non presenti alcuna parte né in plastica, né in ....



 articolo Salute Sana alimentazione
Aglio, proprietà e benefici freccevenerdì 10 novembre 2017      

Aglio, proprietà e benefici di questa pianta largamente utilizzata in cucina, dotata anche di tante eccellenti virtù che la rendono una vera amica della salute. L’aglio è una pianta medicinale conosciuta sin dall’antichità ed utilizzata in passato per curare un gran numero di patologie. Oggi è un eccellente rimedio naturale che può essere in grado di migliorare la salute dell’organismo in quanto ricco di tante ottime sostanze che rendono questa pianta in effetti unica nel suo genere. L’aglio è uno dei rimedi più antichi e diffusi della medicina popolare, che trova tuttavia anche largo impiego in cucina perché in grado di aromatizzare tulle le pietanze.

Il suo caratteristico odore viene liberato quando uno degli spicchi che formano il grande bulbo viene danneggiato e l’enzima allinasi agisce sull’alliina liberando l’allicina, che è il principio attivo responsabile del tipico odore, ma che è anche ciò che rende l’aglio un vero amico della salute. Oltre all’allicina, che è un potente antibiotico in grado di agire sia sui batteri gram-positivi che sui gram-negativi, proprietà già osservata nel lontano 1858 da Louis Pasteur, l’aglio è anche ricco di vari Sali minerali quali magnesio, calcio, fosforo, iodio, ferro, manganese, zinco, selenio e vitamine C, A, B1, B2 PP.

Una delle proprietà più interessanti dell’Aglio è dovuta alla presenza di alcaloidi che hanno un effetto simile a quello dell’insulina, abbassando i livelli di glicemia nel sangue, proprietà che rendono l’aglio un eccellente supporto nella cura e nella prevenzione del diabete. Ancora, è un potente battericida, rafforza il sistema immunitario, regola la pressione arteriosa in quanto agisce come vasodilatatore sia delle arterie che dei vasi periferici, aiuta a regolarizzare il tasso di colesterolo e trigliceridi nel sangue, è un valido aiuto in caso di diarrea acuta e cronica, contrasta efficacemente il meteorismo e i crampi addominali, insomma è qualcosa di cui è ben difficile fare a meno.

Recenti studi clinici hanno dimostrato che l’aglio è efficace anche contro l’Helycobacter pylori, responsabile dell’ulcera e anche di alcune forme di tumore allo stomaco. Protegge l’organismo dai pericolosi metalli pesanti che si assumono inconsapevolmente sia per colpa dell’inquinamento atmosferico che per la loro sempre più massiccia presenza in frutta e verdura contaminati sempre dall’inquinamento. È inoltre un eccellente antiaggregante piastrinico, per cui è un grande amico del cuore e del sistema cardiovascolare. Infine l’aglio possiede proprietà immunostimolanti e antitumorali; infatti recenti ricerche hanno evidenziato la capacità di inibire la formazione di nitrosammine, noti composti cancerogeni che si formano durante la digestione degli alimenti.

A parte quindi i molteplici e straordinari benefici per la salute, l’aglio è anche un eccellente erba aromatica, molto utilizzata in cucina, che conferisce a molte pietanze quel sapore inconfondibile che spesso trasforma un piatto qualsiasi in un piatto decisamente più appetibile. Resta pur sempre il problema dell’alito che diventa inevitabilmente meno piacevole quando si mangia l’aglio. Un piccolo scotto da pagare, ma a fronte di una nutrita serie di grandi benefici. In tutti i casi, mangiare una mela dopo aver assunto dell’aglio aiuta ad eliminare quei componenti che ne conferiscono il caratteristico sapore.

©  RIPRODUZIONE RISERVATA

La Redazione  - vedi tutti gli articoli di La Redazione  





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: