Articolo Tempo libero Lettura
Il ciclo Abendröte: le poesie di Friedrich Schlegel nella liederistica di Franz Schubert freccemercoledì 11 febbraio 2015      


Poesie sublimi, anche se poco conosciute quelle dell’Abendröte, composte dal filosofo tedesco Friedrich Schlegel che cerca in versi semplici di dare ai suoi lettori pillole della sua filosofia, in modo che possa essere assimilata con facilità. Friedrich era figlio di un pastore luternao Johann Adolf Schlegel, è nato ad Hannover il 10 marzo 1772, e morto nella città di Dresda il 12 gennaio 1829. È considerato per i suoi scritti e le sue opere tra i fondatori del romanticismo europeo, che come si sa nasce, ovvero vede il suo stato embrionale proprio in Germania. Schlegel stesso formulò il distaccamento della poetica dai modelli classici che invece di puntare troppo allo stile dovrebbe puntare a colpire l'animo del lettore facendogli vibrare le corde dell'anima.

La sua filosofia si basa infatti sulla frammentazione dell'Io, ovvero sull'abbandono delle certezze in modo da fare una specie di tabula rasa per ritrovare se stessi, il vero Io che spesso si dimentica di avere. Importantissimo è infatti il Lied Der Wanderer, dove il viandante rappresenta appunto la ricerca interiore del proprio Io, scrollandosi da quello che ha abitualmente intorno ricerca qualcosa di nuovo. Questo è alla base del lavoro di Rosa Mazzei, appassionata di poesia e letteratura romantica, diplomata in Flauto presso il Conservatorio di Cosenza, e laureata nel 2005 in Lingue e Letterature Straniere presso l’Università della Calabria.

Ha partecipato al CD di musiche arbëreshë del gruppo Letire Ensamble e attualmente è insegnante di Flauto. L'autrice riporta così alla luce i piccoli pensieri del filoso, accompagnati dalla musica romantica del periodo e semplici da capire, a differenza dei suoi trattati che rimangono fruibili solo per i più colti. La musica e la poesia entrano nel cuore lentamente e fanno capire al lettore, semplicemente appassionato, i concetti più profondi del grande filosofo tedesco. Il testo, curato nei dettagli dalla dottoressa Mazzei, può essere acquistato direttamente sul sito web della casa editrice GB EditoriA al prezzo di 13,00 euro. ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Christian  Vannozzi - vedi tutti gli articoli di Christian  Vannozzi



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Ricetta del giorno
Casarecce con crema di porri e zucca
Lavare accuratamente i porri, eliminare buona parte dello stelo verde e tagliare poi a fette sottili. Se si vuole avere un sapore più intenso, affettare ....
Arredamento Attrezzi Benessere Decorazioni Elettricità Fai da te Famiglia Finanza familiare Grandi elettrodomestici Idraulica Materiali Muratura Piccoli elettrodomestici Riciclo Riscaldamento Salute Tempo libero




Articoli correlati

I ciliegi di Federico II di Prussia di Matteo Liberti - domenica 1 febbraio 2015
Matteo Liberti, giornalista per Focus Storia e direttore del periodico InStoria – quaderni di percorsi storici esce con un lavoro veramente geniale su un tema ........

Il cinema per ragazzi e la sua storia di Mario Verdone - giovedì 21 novembre 2013
L'amore per il cinema, una vera e propria missione per il critico cinematografico Mario Verdone, scomparso nel giugno del 2009, tanto da pubblicare nel 1953 'Il cinema per ragazzi e la sua storia', con l'obiettivo di far innamorare, ........

Le rane di Aristofane nell'ottica di Paola Scollo - giovedì 3 ottobre 2013
In occasione delle Lenee, celebrazioni artistiche dedicati al dio Dioniso Leneo, nel 405 a.C. venne celebrata la commedia di Aristofane delle rane (Βάτραχοι, Bátrachoi). Era il tempo in ........

Raoul Wallenberg, l'uomo che salvò 100.000 ebrei, di Domenico Vecchioni - mercoledì 11 settembre 2013
Nel luglio del 1944 la sorte degli ebrei residenti a Budapest, che poteva contare la comunità ebraica più grande d’Europa, era segnata a causa delle disposizioni di Heinrich Himmler, Ministro dell’interno del ........

InStoria online Febbraio - sabato 22 febbraio 2014
Ricca di novità, specialmente dal punto di vista dell’Attualità l’uscista di Febbraio del mensile InStoria, visibile gratuitamente all’indirizzo web www.instoria.it. ‘Una coppa per chi?’ È ........



Ricetta del giorno
Casarecce con crema di porri e zucca
Lavare accuratamente i porri, eliminare buona parte dello stelo verde e tagliare poi a fette sottili. Se si vuole avere un sapore più intenso, affettare ....



 articolo Tempo libero Lettura
Il ciclo Abendröte: le poesie di Friedrich Schlegel nella liederistica di Franz Schubert freccemercoledì 11 febbraio 2015      

Poesie sublimi, anche se poco conosciute quelle dell’Abendröte, composte dal filosofo tedesco Friedrich Schlegel che cerca in versi semplici di dare ai suoi lettori pillole della sua filosofia, in modo che possa essere assimilata con facilità. Friedrich era figlio di un pastore luternao Johann Adolf Schlegel, è nato ad Hannover il 10 marzo 1772, e morto nella città di Dresda il 12 gennaio 1829. È considerato per i suoi scritti e le sue opere tra i fondatori del romanticismo europeo, che come si sa nasce, ovvero vede il suo stato embrionale proprio in Germania. Schlegel stesso formulò il distaccamento della poetica dai modelli classici che invece di puntare troppo allo stile dovrebbe puntare a colpire l'animo del lettore facendogli vibrare le corde dell'anima.

La sua filosofia si basa infatti sulla frammentazione dell'Io, ovvero sull'abbandono delle certezze in modo da fare una specie di tabula rasa per ritrovare se stessi, il vero Io che spesso si dimentica di avere. Importantissimo è infatti il Lied Der Wanderer, dove il viandante rappresenta appunto la ricerca interiore del proprio Io, scrollandosi da quello che ha abitualmente intorno ricerca qualcosa di nuovo. Questo è alla base del lavoro di Rosa Mazzei, appassionata di poesia e letteratura romantica, diplomata in Flauto presso il Conservatorio di Cosenza, e laureata nel 2005 in Lingue e Letterature Straniere presso l’Università della Calabria.

Ha partecipato al CD di musiche arbëreshë del gruppo Letire Ensamble e attualmente è insegnante di Flauto. L'autrice riporta così alla luce i piccoli pensieri del filoso, accompagnati dalla musica romantica del periodo e semplici da capire, a differenza dei suoi trattati che rimangono fruibili solo per i più colti. La musica e la poesia entrano nel cuore lentamente e fanno capire al lettore, semplicemente appassionato, i concetti più profondi del grande filosofo tedesco. Il testo, curato nei dettagli dalla dottoressa Mazzei, può essere acquistato direttamente sul sito web della casa editrice GB EditoriA al prezzo di 13,00 euro. ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Christian  Vannozzi - vedi tutti gli articoli di Christian  Vannozzi





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: