Articolo Muratura Costruzione
Come dipingere una parete in pietra freccegiovedì 11 settembre 2014      


Non c’è niente che regala più calore alla casa che una parete interamente in pietra o in mattoni, questo perché i colori che vengono utilizzati sono solitamente caldi come il giallo ocra o il rosso pieno per i mattoni e tonalità di grigio per la pietra. Si può quindi pensare di riammodernare una stanza o due con questo sistema, cioè mettendo mattoni o pietra e pitturandole, naturalmente può anche essere una sola parte di parete, magari dietro a un divano o dietro a un letto. Vediamo dunque come dipingere una parete in pietra.

La prima cosa da fare è spostare tutti i mobili al centro della stanza e coprirli tutti con un telo per difendere i vari oggetti dalla polvere e dalla vernice. Per raggiungere le parti più alte conviene montare da subito dei cavalletti con una pedana, in modo da potersi muovere comodamente lungo tutta la parete. In alternativa si può utilizzare la scala anche se è poco pratica, oppure un rullo, anche se il risultato non sarà ottimale come quello del pennello. Per evitare il forte odore di vernice consigliamo di utilizzare un colore in polvere che viene sciolto in acqua.

I colori che servono sono il rosso mattone (se si vogliono dipingere i mattoni) del nero per le fughe e del fissativo, essenziale nella pittura. Si può subito iniziare togliendo la polvere dalle pareti spazzolandola con una spugna umida. Dopo questa operazione si può iniziare a passare il fissativo che si deve diluire in acqua. La quantità d’acqua da utilizzare cambia da marca a marca, occorre quindi leggere bene le istruzioni del fissativo. Si deve lasciare poi asciugare la parete per circa 8 ore. Passate le 8 ore si può prendere del nastro adesivo per creare le sagome dei mattoni. La grandezza di questi è generalmente 20 x 10 cm.

Sempre leggendo le istruzioni del colore occorre sciogliere la polvere nell’acqua dopo di che iniziare la pittura con il rullo o il pennello. Una volta finito e lasciato asciugare il colore si può togliere il nastro e si avrà l’effetto mattone. ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Christian  Vannozzi - vedi tutti gli articoli di Christian  Vannozzi



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Ricetta del giorno
Orecchiette con cime di rapa e tofu
Lavate le cime di rapa, tagliatele a pezzettini e lessatele in acqua salata bollente. Nel frattempo in una padella fate soffriggere un cucchiaio di olio ....
Arredamento Attrezzi Benessere Decorazioni Elettricità Fai da te Famiglia Finanza familiare Grandi elettrodomestici Idraulica Materiali Muratura Piccoli elettrodomestici Riciclo Riscaldamento Salute Tempo libero




Articoli correlati

Stendere l’intonaco. Suggerimenti e accortezze - giovedì 7 febbraio 2013

L’intonaco ha la funzione di realizzare una finitura regolare e di buona qualità sia dal punto di vista estetico che per proteggere la struttura della parete sulla quale viene applicato. Esso deve essere di fatto un vero e proprio polmone idrometrico ........

Come dipingere una parete in pietra - giovedì 11 settembre 2014
Non c’è niente che regala più calore alla casa che una parete interamente in pietra o in mattoni, questo perché i colori che vengono utilizzati sono solitamente caldi come il giallo ocra o il rosso pieno per i mattoni e tonalità di grigio per ........

Case in legno: Tradizione, risparmio e ecologia - domenica 29 dicembre 2013
Legno massiccio o lamellare, tronchi rotondi o tronchi quadri, il prezzo non cambia di molto e l'offerta è sensazionale in quanto i prezzi sono molto bassi rispetto a una casa in muratura e lo spettacolo che si può avere ........

Restaurare un appartamento - giovedì 5 dicembre 2013
Restaurare un appartamento è un momento che carica di impegni notevoli chi lo fa ma può essere un divertimento, specie se è il vostro. Prima di passare alla fase del restauro dell’immobile, scegliete i giusti materiali e pianificate al meglio ........

Come costruire case di legno antisismiche - lunedì 4 novembre 2013
I progetti antisismici sono ormai all'ordine del giorno in quanto ogni facoltà di ingegneria insegna ai propri studenti a sfruttare tali caratteristiche per costruire ogni palazzina in modo che in caso di tremore della terra non ........



Ricetta del giorno
Mezze maniche con zucchine e salmone
Fare bollire una pentola con circa 3,5 litri di acqua salata con sale grosso. Calare le mezze maniche, mescolare e portare a cottura.
Intanto si ....



 articolo Muratura Costruzione
Come dipingere una parete in pietra freccegiovedì 11 settembre 2014      

Non c’è niente che regala più calore alla casa che una parete interamente in pietra o in mattoni, questo perché i colori che vengono utilizzati sono solitamente caldi come il giallo ocra o il rosso pieno per i mattoni e tonalità di grigio per la pietra. Si può quindi pensare di riammodernare una stanza o due con questo sistema, cioè mettendo mattoni o pietra e pitturandole, naturalmente può anche essere una sola parte di parete, magari dietro a un divano o dietro a un letto. Vediamo dunque come dipingere una parete in pietra.

La prima cosa da fare è spostare tutti i mobili al centro della stanza e coprirli tutti con un telo per difendere i vari oggetti dalla polvere e dalla vernice. Per raggiungere le parti più alte conviene montare da subito dei cavalletti con una pedana, in modo da potersi muovere comodamente lungo tutta la parete. In alternativa si può utilizzare la scala anche se è poco pratica, oppure un rullo, anche se il risultato non sarà ottimale come quello del pennello. Per evitare il forte odore di vernice consigliamo di utilizzare un colore in polvere che viene sciolto in acqua.

I colori che servono sono il rosso mattone (se si vogliono dipingere i mattoni) del nero per le fughe e del fissativo, essenziale nella pittura. Si può subito iniziare togliendo la polvere dalle pareti spazzolandola con una spugna umida. Dopo questa operazione si può iniziare a passare il fissativo che si deve diluire in acqua. La quantità d’acqua da utilizzare cambia da marca a marca, occorre quindi leggere bene le istruzioni del fissativo. Si deve lasciare poi asciugare la parete per circa 8 ore. Passate le 8 ore si può prendere del nastro adesivo per creare le sagome dei mattoni. La grandezza di questi è generalmente 20 x 10 cm.

Sempre leggendo le istruzioni del colore occorre sciogliere la polvere nell’acqua dopo di che iniziare la pittura con il rullo o il pennello. Una volta finito e lasciato asciugare il colore si può togliere il nastro e si avrà l’effetto mattone. ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Christian  Vannozzi - vedi tutti gli articoli di Christian  Vannozzi





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: