Articolo Salute Sana alimentazione
Una porzione di legumi tutti i giorni per ridurre il colesterolo freccelunedì 14 aprile 2014      


Una porzione di legumi tutti i giorni per ridurre il colesterolo,  a tutto vantaggio di arterie, cuore e cervello. Si, perché una porzione di legumi, che poi corrisponde  a 130 grammi, scelti tra fagioli, lenticchie, piselli e ceci, riesce ad abbassare del 5% il livello del colesterolo, riducendo quindi allo stesso tempo del 5-6% il rischio di contrarre qualche malattia cardiovascolare, quindi anche infarto e ictus. Lo dice uno studio  condotto dai ricercatori del St. Michael's Hospital e pubblicato sul Canadian Medical Association Journal, studio che ha coinvolto circa 1000 soggetti, per cui si tratta di una ricerca abbastanza attendibile.

In questo modo è possibile anche ridurre l’assunzione di proteine animali, visto che i legumi rappresentano la giusta alternativa a tali proteine, oltre ai grassi che come ormai è noto, soprattutto se di origine animale, rappresentano un rischio per la salute. I legumi, quindi i fagioli, i ceci, i piselli e soprattutto le lenticchie, grazie al loro più che significativo apporto di ferro e fibre rappresentano una fonte eccellente di valori nutrizionali che, se assunti in combinazione con i cereali, rappresentano un piatto completo, perfettamente in grado di sostituire una bistecca o un qualsiasi altro piatto a base di carne, ricco di  tutti gli amminoacidi necessari al fabbisogno dell’organismo.

Si tratta della scelta migliore per tutti coloro che vogliono sostituire la carne, per coloro che intendono ridurne il consumo, visto poi che è la stessa Organizzazione Mondiale della Sanità, OMS, a raccomandarne un consumo molto limitato, non più di 4-5 volte al mese, a prescindere se si tratti di carne bianca o rossa, differenza che in questo caso è del tutto ininfluente. La sola accortezza da usare interessa le persone che hanno difficoltà a digerire i legumi, visto che per alcuni possono essere indigesti, ma basta passarli e privarli quindi della buccia, che è poi la parte che potrebbe creare problemi, per rendere i piatti perfettamente digeribili da parte di chiunque.

Inoltre, altra caratteristica da non sottovalutare, i legumi sono eccellenti anche per una normale funzionalità e quindi regolarità intestinale, condizione che riduce anche significativamente il rischio di malattie dell’apparato digerente, proprio perché si evita la formazione di quei ristagni che possono anche essere molto pericolosi per la salute. Senza contare poi che i legumi sono buoni, come fare a meno di un bel piatto di pasta e fagioli o anche di fagioli assoluti, e lo stesso vale ovviamente per le lenticchie. Prendiamo quindi l’abitudine di consumarli tutti i giorni, ovviamente alternandoli anche per variare, e i vantaggi per la salute non tarderanno ad arrivare.

©  RIPRODUZIONE RISERVATA

La Redazione  - vedi tutti gli articoli di La Redazione  



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Ricetta del giorno
Banane flambées
Fare tostare per dieci minuti le mandorle in forno caldo e quindi tritarle minutamente. Dopo aver sbucciato le banane, tagliarle a metà nel senso della ....
Arredamento Attrezzi Benessere Decorazioni Elettricità Fai da te Famiglia Finanza familiare Grandi elettrodomestici Idraulica Materiali Muratura Piccoli elettrodomestici Riciclo Riscaldamento Salute Tempo libero




Articoli correlati

La frutta secca, l’elisir di lunga vita - venerdì 4 marzo 2016

La frutta secca, l’elisir di lunga vita, il modo migliore per vivere a lungo e in buona salute è non farla mai mancare in tavola, ovviamente senza esagerare. Protegge il cuore, fa bene a tutti, previene una gran quantità di malattie, anche ........

I semi di Chia, un super-alimento da consumare tutti i giorni - mercoledì 16 marzo 2016

I semi di Chia, un super-alimento da consumare tutti i giorni, un vero amico della salute. I semi di Chia fanno parte della famiglia dei semi oleosi che tanto bene fanno all’organismo, perché ricchi di acidi grassi polinsaturi omega 3, che ........

Il latte che si beve tutti i giorni contiene anche pus, batteri e altre sostanze poco raccomandabili - martedì 26 novembre 2013

Il latte che si beve tutti i giorni contiene anche pus, batteri e altre sostanze poco raccomandabili, solo che non tutti, anzi veramente pochi, ne sono a conoscenza. Quindi, inconsapevolmente, tutti i giorni a colazione si beve qualcosa che ........

Olio di palma addio, finalmente, arriva Cremoli, la crema all’olio di oliva - giovedì 21 aprile 2016

Olio di palma addio, finalmente, arriva Cremoli, la crema all’olio di oliva che rappresenta ora una alternativa valida al discusso olio che era purtroppo diventato l’ingrediente principe di tutte le preparazioni da forno, e non solo, visto ........

Il riso integrale, decisamente meglio del riso bianco - venerdì 18 marzo 2016

Il riso integrale, decisamente meglio del riso bianco, proprio perché durante la lavorazione cui viene sottoposto il riso per ottenere quello bianco, si perdono la maggior parte delle sostanze nutritive utili all’organismo. Il suo solo vantaggio ........



Ricetta del giorno
Involtini di verza con riso integrale e seitan
Per preparare il riso.
Mettete l'olio e gli aromi in una pentola completamente in acciaio, che non presenti alcuna parte né in plastica, né in ....



 articolo Salute Sana alimentazione
Una porzione di legumi tutti i giorni per ridurre il colesterolo freccelunedì 14 aprile 2014      

Una porzione di legumi tutti i giorni per ridurre il colesterolo,  a tutto vantaggio di arterie, cuore e cervello. Si, perché una porzione di legumi, che poi corrisponde  a 130 grammi, scelti tra fagioli, lenticchie, piselli e ceci, riesce ad abbassare del 5% il livello del colesterolo, riducendo quindi allo stesso tempo del 5-6% il rischio di contrarre qualche malattia cardiovascolare, quindi anche infarto e ictus. Lo dice uno studio  condotto dai ricercatori del St. Michael's Hospital e pubblicato sul Canadian Medical Association Journal, studio che ha coinvolto circa 1000 soggetti, per cui si tratta di una ricerca abbastanza attendibile.

In questo modo è possibile anche ridurre l’assunzione di proteine animali, visto che i legumi rappresentano la giusta alternativa a tali proteine, oltre ai grassi che come ormai è noto, soprattutto se di origine animale, rappresentano un rischio per la salute. I legumi, quindi i fagioli, i ceci, i piselli e soprattutto le lenticchie, grazie al loro più che significativo apporto di ferro e fibre rappresentano una fonte eccellente di valori nutrizionali che, se assunti in combinazione con i cereali, rappresentano un piatto completo, perfettamente in grado di sostituire una bistecca o un qualsiasi altro piatto a base di carne, ricco di  tutti gli amminoacidi necessari al fabbisogno dell’organismo.

Si tratta della scelta migliore per tutti coloro che vogliono sostituire la carne, per coloro che intendono ridurne il consumo, visto poi che è la stessa Organizzazione Mondiale della Sanità, OMS, a raccomandarne un consumo molto limitato, non più di 4-5 volte al mese, a prescindere se si tratti di carne bianca o rossa, differenza che in questo caso è del tutto ininfluente. La sola accortezza da usare interessa le persone che hanno difficoltà a digerire i legumi, visto che per alcuni possono essere indigesti, ma basta passarli e privarli quindi della buccia, che è poi la parte che potrebbe creare problemi, per rendere i piatti perfettamente digeribili da parte di chiunque.

Inoltre, altra caratteristica da non sottovalutare, i legumi sono eccellenti anche per una normale funzionalità e quindi regolarità intestinale, condizione che riduce anche significativamente il rischio di malattie dell’apparato digerente, proprio perché si evita la formazione di quei ristagni che possono anche essere molto pericolosi per la salute. Senza contare poi che i legumi sono buoni, come fare a meno di un bel piatto di pasta e fagioli o anche di fagioli assoluti, e lo stesso vale ovviamente per le lenticchie. Prendiamo quindi l’abitudine di consumarli tutti i giorni, ovviamente alternandoli anche per variare, e i vantaggi per la salute non tarderanno ad arrivare.

©  RIPRODUZIONE RISERVATA

La Redazione  - vedi tutti gli articoli di La Redazione  





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: