Articolo Arredamento Complementi d'arredo
Illuminazione tavolo da pranzo: quale scegliere? freccegiovedì 6 ottobre 2011      


La vostra cucina è pronta, arredata con tutti gli elettrodomestici di ultima generazione, ma quale illuminazione per il tavolo da pranzo? La luce accompagna molti attimi della vostra vita, ci permette di godere il tepore delle prime serate autunnali e offre un po’ di serenità dopo una lunga giornata di lavoro.

Per ottenere tutte queste sensazioni è necessario scegliere l’illuminazione adatta, per questo motivo, non bisogna sottovalutare l’illuminazione del tavolo da pranzo. Un ruolo fondamentale è svolto dal colore, una lampada a luce fredda, offre quasi la sensazione si stare all’interno di un ospedale, quindi meglio optare per una lampadina a risparmio ebergetico a luce calda, che tende a creare un’atmosfera accogliente.

Quale sospensione scegliere per il tavolo da pranzo? Lampade a sospensione dirette? Meglio optare per piantane e per faretti per avere un’illuminazione globale di tutta la stanza. Le sospensioni dirette, vengono utilizzate nei casi in cui il tavolo da pranzo deve ottenere un’illuminazione settoriale, creando un’atmosfera silente.

Ovviamente la forma e la tipologia di sospensioni varia molto a secondo del mercato e del design che volete integrare alla vostra casa. Meglio optare per modelli capaci di illuminare, ma con un design trasparente che non appesantisce e tende a esaltare l’arredo.

Non scegliete modelli troppo complicati, meglio optare per una lampada dal design pulito e monocromatico, realizzata con materiali leggeri e capaci di dare una certa pulizia dell’ambiente che vi circonda. Evitate di creare troppe sospensioni in serie, non sempre questo tipo di scelta è quella adatta.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Sara  - vedi tutti gli articoli di Sara  



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Ricetta del giorno
Polpettine di fagioli
Lessare le patate, sbucciarle, schiacciarle con lo schiacciapatate e metterle da parte. Lessare nel frattempo i fagioli, tritare il porro, sgocciolare ....
Arredamento Attrezzi Benessere Decorazioni Elettricità Fai da te Famiglia Finanza familiare Grandi elettrodomestici Idraulica Materiali Muratura Piccoli elettrodomestici Riciclo Riscaldamento Salute Tempo libero




Articoli correlati

Scegliere una specchiera vintage - martedì 10 dicembre 2013
Arredare in stile vintage significa realizzare un arredamento in casa opposto a quello contemporaneo. Scegliere una specchiera vintage vede l’introduzione in casa di mobili molto decorati e lavorati a mano dalle mani di un artigiano molto esperto. Per ........

Quando l’arredo è storia - lunedì 23 settembre 2013
L’arredo della nostra casa manifesta il nostro modo d’essere, esistono tipologie d’arredo di ogni tipo e genere, in particolare sta prendendo piede negli ultimi anni lo stile che si rifà alla storia e alle grandi scoperte geografiche. Chi non ........

Come rinnovare un vecchio mobile: semplice e veloce. - sabato 7 settembre 2013
Rinnovare un vecchio mobile è un'operazione che non implica necessariamente essere degli addetti ai lavori, non bisogna essere dei restauratori per recuperare i mobili della nonna ed adattarli al nostro arredamento. Spesso succede anche che alcuni ........

Le porte per interno - lunedì 30 settembre 2013
Le porte per interno rappresentano, spesso, un altro ostacolo nella progettazione di una casa. Quando scegliere le porte scorrevoli? E quando invece è più conveniente scegliere le porte a battente? Vediamo quali sono gli spunti che possono aiutare ........

Scegliere un armadio angolare - sabato 26 ottobre 2013
Scegliere un armadio angolare per la propria camera da letto, può sembrare a molti una scelta insolita ma ben si addice se la camera non è perfettamente quadrata e si desidera lo stesso mettervi un armadio di grosse dimensioni. L’armadio angolare, ........



Ricetta del giorno
Asparagi alla milanese
Raschiare i gambi degli asparagi della pellicola esterna, pareggiare le estremità, in modo che risultino tutti della stessa lunghezza, lavarli, legarli ....



 articolo Arredamento Complementi d'arredo
Illuminazione tavolo da pranzo: quale scegliere? freccegiovedì 6 ottobre 2011      

La vostra cucina è pronta, arredata con tutti gli elettrodomestici di ultima generazione, ma quale illuminazione per il tavolo da pranzo? La luce accompagna molti attimi della vostra vita, ci permette di godere il tepore delle prime serate autunnali e offre un po’ di serenità dopo una lunga giornata di lavoro.

Per ottenere tutte queste sensazioni è necessario scegliere l’illuminazione adatta, per questo motivo, non bisogna sottovalutare l’illuminazione del tavolo da pranzo. Un ruolo fondamentale è svolto dal colore, una lampada a luce fredda, offre quasi la sensazione si stare all’interno di un ospedale, quindi meglio optare per una lampadina a risparmio ebergetico a luce calda, che tende a creare un’atmosfera accogliente.

Quale sospensione scegliere per il tavolo da pranzo? Lampade a sospensione dirette? Meglio optare per piantane e per faretti per avere un’illuminazione globale di tutta la stanza. Le sospensioni dirette, vengono utilizzate nei casi in cui il tavolo da pranzo deve ottenere un’illuminazione settoriale, creando un’atmosfera silente.

Ovviamente la forma e la tipologia di sospensioni varia molto a secondo del mercato e del design che volete integrare alla vostra casa. Meglio optare per modelli capaci di illuminare, ma con un design trasparente che non appesantisce e tende a esaltare l’arredo.

Non scegliete modelli troppo complicati, meglio optare per una lampada dal design pulito e monocromatico, realizzata con materiali leggeri e capaci di dare una certa pulizia dell’ambiente che vi circonda. Evitate di creare troppe sospensioni in serie, non sempre questo tipo di scelta è quella adatta.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Sara  - vedi tutti gli articoli di Sara  





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: