Articolo Riciclo Il mondo del riciclo
Come fare un pupazzo di neve con i bicchieri di plastica freccelunedì 2 dicembre 2013      


Chi non ama i pupazzi di neve? Sicuramente li adorano tutti belli grassocci davanti a ogni casa innevata. Ma cosa fare se non abbiamo la possibilità di vivere in un luogo dove la neve è abbondante ma vogliamo ugualmente fare un pupazzo di neve con una carota come naso durante l'inverno? Basta utilizzare i bicchieri di plastica, che invece di essere gettati contaminando l'ambiente possono essere conservati durante l'anno per riutilizzarli in inverno per il nostro bel pupazzone. I bicchieri di plastica devono essere moltissimi, serve poi una spillatrice, tante grappette, un rotolo di scotch trasparente, cartoncini colorati, della colla a caldo, una vecchia sciarpa, della stoffa colorata e una carota per il naso.

Ora pensate alle dimensioni del nostro pupazzo.Occorre poi pensare a due sfere, una piccola per la testa e una grande per il copro.Dopo di che si può iniziare a legare assieme i primi bicchieri, prima con lo scotch e poi con la pinzatrice. Per seguire bene la forma si potrebbe comprare una palla di grandi dimensioni, tipo quella che si usa in spiaggia che può essere facilmente comperata nei bazar. Dato che ci siamo potremo comprarne due, una più piccola per la testa. Con la sagoma sotto si può guidare la costituzione dei bicchieri e il loro legame. Occorrerà molto tempo per spillare ogni bicchiere, e mentre lavoriamo non dobbiamo scordare di utilizzare insieme pinzatrice, forbici e scotch.

Una volta che abbiamo quasi finito il nostro primo rotondo possiamo sgonfiare il pallone di sotto e toglierlo come base, in modo da lasciare solo i bicchieri di plastica che manterranno la forma sferica facendo forza l'uno sugli altri. Lo stesso procedimento deve essere utilizzato con la testa che deve poi essere applicata sulla sfera più grossa che rappresenta il corpo. Per attaccare il tutto è sufficiente della colla a caldo. Per gli occhi consigliamo l'utilizzo di bottoni grandi che possono essere attaccati sempre con della colla a caldo. Il colore degli occhi del pupazzo di neve è solitamente il nero anche se si può utilizzare qualsiasi colore.

Possiamo con un pennarello disegnare la sagoma dell'occhio in modo che il bottone rappresenti solo le pupille. Prendiamo ora la sciarpa, ne basta una vecchia ma abbastanza lunga. Si può avvolgere nel collo del pupazzo per dargli quell'idea di pupazzo da neve visto nei film americani. Per ultimo occorre un cappello a zuccotto, e una carota per il naso, e il pupazzo è completo. Un ultimo tocco potrebbe essere rappresentato da due bicchieri, di colore diverso, per fare le orecchie. Magari possiamo utilizzare il giallo, o l'arancione, in modo che si possano distinguere dal resto del pupazzo. Anche per il naso, se non si ha una carota si può utilizzare un bicchiere di diverso colore, magari rosso. ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Christian  Vannozzi - vedi tutti gli articoli di Christian  Vannozzi



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Ricetta del giorno
Banane flambées
Fare tostare per dieci minuti le mandorle in forno caldo e quindi tritarle minutamente. Dopo aver sbucciato le banane, tagliarle a metà nel senso della ....
Arredamento Attrezzi Benessere Decorazioni Elettricità Fai da te Famiglia Finanza familiare Grandi elettrodomestici Idraulica Materiali Muratura Piccoli elettrodomestici Riciclo Riscaldamento Salute Tempo libero




Articoli correlati

Come fare un pupazzo di neve con i bicchieri di plastica - lunedì 2 dicembre 2013
Chi non ama i pupazzi di neve? Sicuramente li adorano tutti belli grassocci davanti a ogni casa innevata. Ma cosa fare se non abbiamo la possibilità di vivere in un luogo dove la neve è abbondante ma vogliamo ugualmente ........

Come riadoperare le vecchie macchine da cucire - giovedì 18 settembre 2014
Le vecchie macchine da cucire potrebbero all'apparenza sembrare inutili e ormai prive di valore, visto che se non sono funzionanti è quasi impossibile ripararle perché i pezzi di ricambio sono in disuso, vediamo quindi ........

Come reimpiegare le cassette di plastica - mercoledì 3 settembre 2014
Reimpiegare le cassette di plastica, perché la crisi economica che ormai ci stringe da qualche anno ci fa ben riflettere su come sia importante non sprecare assolutamente nulla di quello che compriamo, anche se si tratta di banalissime cassette ........

Come fare dei sottobicchieri con dei vecchi jeans - venerdì 22 novembre 2013
Sottobicchieri con dei vecchi jeans? è facile. Spesso quando facciamo il cambio di stagione dei nostri abiti ci accorgiamo che ci sono diversi indumenti che non indossiamo più o perché ormai è fuori modo, o perché è divenuto troppo sciatto e quindi ........

Come fare un tappeto con i tappi di sughero - giovedì 7 novembre 2013
Chi ama il riciclo deve subito pensare che ci sono innumerevoli oggettini che una volta terminato il loro uso solito vengono gettati, senza rifletterci troppo, nella pattumiera. Oggigiorno è però consigliabile buttare le ........



Ricetta del giorno
Crostata di ananas
Impastate il burro con 60 gr di zucchero, l'uovo, un pizzico di sale e la farina; formate una palla di pasta che lascerete riposare, in una terrina ricoperta ....



 articolo Riciclo Il mondo del riciclo
Come fare un pupazzo di neve con i bicchieri di plastica freccelunedì 2 dicembre 2013      

Chi non ama i pupazzi di neve? Sicuramente li adorano tutti belli grassocci davanti a ogni casa innevata. Ma cosa fare se non abbiamo la possibilità di vivere in un luogo dove la neve è abbondante ma vogliamo ugualmente fare un pupazzo di neve con una carota come naso durante l'inverno? Basta utilizzare i bicchieri di plastica, che invece di essere gettati contaminando l'ambiente possono essere conservati durante l'anno per riutilizzarli in inverno per il nostro bel pupazzone. I bicchieri di plastica devono essere moltissimi, serve poi una spillatrice, tante grappette, un rotolo di scotch trasparente, cartoncini colorati, della colla a caldo, una vecchia sciarpa, della stoffa colorata e una carota per il naso.

Ora pensate alle dimensioni del nostro pupazzo.Occorre poi pensare a due sfere, una piccola per la testa e una grande per il copro.Dopo di che si può iniziare a legare assieme i primi bicchieri, prima con lo scotch e poi con la pinzatrice. Per seguire bene la forma si potrebbe comprare una palla di grandi dimensioni, tipo quella che si usa in spiaggia che può essere facilmente comperata nei bazar. Dato che ci siamo potremo comprarne due, una più piccola per la testa. Con la sagoma sotto si può guidare la costituzione dei bicchieri e il loro legame. Occorrerà molto tempo per spillare ogni bicchiere, e mentre lavoriamo non dobbiamo scordare di utilizzare insieme pinzatrice, forbici e scotch.

Una volta che abbiamo quasi finito il nostro primo rotondo possiamo sgonfiare il pallone di sotto e toglierlo come base, in modo da lasciare solo i bicchieri di plastica che manterranno la forma sferica facendo forza l'uno sugli altri. Lo stesso procedimento deve essere utilizzato con la testa che deve poi essere applicata sulla sfera più grossa che rappresenta il corpo. Per attaccare il tutto è sufficiente della colla a caldo. Per gli occhi consigliamo l'utilizzo di bottoni grandi che possono essere attaccati sempre con della colla a caldo. Il colore degli occhi del pupazzo di neve è solitamente il nero anche se si può utilizzare qualsiasi colore.

Possiamo con un pennarello disegnare la sagoma dell'occhio in modo che il bottone rappresenti solo le pupille. Prendiamo ora la sciarpa, ne basta una vecchia ma abbastanza lunga. Si può avvolgere nel collo del pupazzo per dargli quell'idea di pupazzo da neve visto nei film americani. Per ultimo occorre un cappello a zuccotto, e una carota per il naso, e il pupazzo è completo. Un ultimo tocco potrebbe essere rappresentato da due bicchieri, di colore diverso, per fare le orecchie. Magari possiamo utilizzare il giallo, o l'arancione, in modo che si possano distinguere dal resto del pupazzo. Anche per il naso, se non si ha una carota si può utilizzare un bicchiere di diverso colore, magari rosso. ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Christian  Vannozzi - vedi tutti gli articoli di Christian  Vannozzi





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: