Articolo Famiglia Famiglia
Come realizzare una renna di cartapesta freccemartedì 19 novembre 2013      


Fare una renna di cartapesta nel periodo invernale e natalizio potrebbe essere una piacevole occupazione da fare con l'aiuto dei propri bimbi in modo da rafforzare l'affetto e l'ammirazione reciproca. La renna è poi un animaletto (si fa per dire) senza dubbio simpatico e quindi che suscita simpatia nei bambini che saranno entusiasti nel costruirne una con la cartapesta. La renna è molto semplice da realizzare e non servono molti elementi. Questa potrà abbellire in modo sicuramente carino la camera dei vostri bambini o il vostro portone di casa, alla fine a chi non piace la renna?

Naturalmente a nessuno, quindi se ne facciamo una risulteremo sicuramente dei tipi simpatici. I componenti che servono sono:
  • cartone pressato,
  • forbici,
  • taglierino,
  • pennarello rosso,
  • pennarello nero,
  • colla a caldo, c
  • ordino rosso (o fiocco rosso),
  • rami di abete.
La prima cosa da fare è disegnare sul cartoncino la testa della renna delle dimensioni che volgiamo. Dobbiamo farne due, una per il lato destro e l'altra per il lato sinistro. Le due parti vanno unite per poi passare al pennarello. Con il nero facciamo i contorni degli occhi mentre con il rosso delineiamo il naso e poi lo pitturiamo tutto di rosso utilizzando sempre il pennarello. Per fare le corna basta invece creare una specie di U con il cartoncino, della dimensione proporzionata a quella della testa. Prendiamo poi altro cartoncino e ricaviamo delle V che serviranno per decorare le corna. Più V ci sono più le corna saranno variopinte. Attacchiamole con la colla a caldo in modo che possa essere ben resistente e ben fissata alla testa.

Ora per legare la testa a una qualche base utilizziamo dei rami di abete, che sono molto resistenti e pittoreschi, e attacchiamo il tutto a una porta o al portone di casa. Senza perdere molto tempo e in maniera semplice avremo realizzato la nostra testa di renna che sarà pronta a dare il benvenuto ai nostri ospiti, qualunque sia la loro età. I nostri bambini potranno aiutarci nel disegnare e ne colorare la nostra piccola renna, in modo da imparare la manualità e un po di bricolage e passare del tempo creativo con i genitori, cosa che non fa mai male a un bambino. ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Christian  Vannozzi - vedi tutti gli articoli di Christian  Vannozzi



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Ricetta del giorno
Insalata di patate e fagiolini
Tagliare le patate e pezzi, senza sbucciarle e farle cuocere a vapore, così come anche i fagiolini.
Nel frattempo preparare una salsina per condire ....
Arredamento Attrezzi Benessere Decorazioni Elettricità Fai da te Famiglia Finanza familiare Grandi elettrodomestici Idraulica Materiali Muratura Piccoli elettrodomestici Riciclo Riscaldamento Salute Tempo libero




Articoli correlati

Eliminare le macchie d'olio - mercoledì 9 ottobre 2013
Capita spesso mentre si cucina o quando si è a tavola di sporcare i capi che si indossano di olio. Eliminare le macchie d’olio dai tessuti è un’operazione tra le più difficili in quanto se si utilizzano gli sgrassatori in commercio si rischia ........

Far funzionare la convivenza - sabato 25 gennaio 2014
Ci sono delle regole utili per far funzionare la convivenza al meglio. Ogni rapporto solido di coppia avverte la necessità prima o poi di iniziare l’esperienza di vivere sotto lo stesso tetto. Allora si decide di condividere in due non più poche ........

Intervenire in caso di ustione di un bambino - giovedì 20 febbraio 2014
Intervenire in caso di ustione di un bambino è un’azione che va svolta prontamente e mantenendo la giusta calma. In quest’articolo sarà trattata l’ustione leggera e superficiale, quella che può essere medicata a casa mentre per quelle più gravi ........

Per il bene dei figli - sabato 21 settembre 2013
Quando nasce un figlio la vita si trasforma, le madri scoprono questo cambiamento sulla loro pelle e già durante la gravidanza, nasce in loro la consapevolezza di ciò che sta accadendo e da quel momento in poi nulla sarà più come prima. Ogni singola ........

Giocare con la fantasia! - mercoledì 25 settembre 2013
Sempre di più le nostre nuove future generazioni si approcciano alla tecnologia da quando sono piccolissimi, a volte per la svogliatezza dei genitori per farli stare buoni a volte perché ricevono troppi input dal mondo che li circonda. Esistono ........



Ricetta del giorno
Broccoli al vapore con speck e olive
Iniziare con il mettere a bollire due dita d’acqua nella pentola con l’inserto per la cottura a vapore quindi passare a dividere le cimette dei broccoli ....



 articolo Famiglia Famiglia
Come realizzare una renna di cartapesta freccemartedì 19 novembre 2013      

Fare una renna di cartapesta nel periodo invernale e natalizio potrebbe essere una piacevole occupazione da fare con l'aiuto dei propri bimbi in modo da rafforzare l'affetto e l'ammirazione reciproca. La renna è poi un animaletto (si fa per dire) senza dubbio simpatico e quindi che suscita simpatia nei bambini che saranno entusiasti nel costruirne una con la cartapesta. La renna è molto semplice da realizzare e non servono molti elementi. Questa potrà abbellire in modo sicuramente carino la camera dei vostri bambini o il vostro portone di casa, alla fine a chi non piace la renna?

Naturalmente a nessuno, quindi se ne facciamo una risulteremo sicuramente dei tipi simpatici. I componenti che servono sono:
  • cartone pressato,
  • forbici,
  • taglierino,
  • pennarello rosso,
  • pennarello nero,
  • colla a caldo, c
  • ordino rosso (o fiocco rosso),
  • rami di abete.
La prima cosa da fare è disegnare sul cartoncino la testa della renna delle dimensioni che volgiamo. Dobbiamo farne due, una per il lato destro e l'altra per il lato sinistro. Le due parti vanno unite per poi passare al pennarello. Con il nero facciamo i contorni degli occhi mentre con il rosso delineiamo il naso e poi lo pitturiamo tutto di rosso utilizzando sempre il pennarello. Per fare le corna basta invece creare una specie di U con il cartoncino, della dimensione proporzionata a quella della testa. Prendiamo poi altro cartoncino e ricaviamo delle V che serviranno per decorare le corna. Più V ci sono più le corna saranno variopinte. Attacchiamole con la colla a caldo in modo che possa essere ben resistente e ben fissata alla testa.

Ora per legare la testa a una qualche base utilizziamo dei rami di abete, che sono molto resistenti e pittoreschi, e attacchiamo il tutto a una porta o al portone di casa. Senza perdere molto tempo e in maniera semplice avremo realizzato la nostra testa di renna che sarà pronta a dare il benvenuto ai nostri ospiti, qualunque sia la loro età. I nostri bambini potranno aiutarci nel disegnare e ne colorare la nostra piccola renna, in modo da imparare la manualità e un po di bricolage e passare del tempo creativo con i genitori, cosa che non fa mai male a un bambino. ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Christian  Vannozzi - vedi tutti gli articoli di Christian  Vannozzi





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: