Articolo Famiglia Famiglia
Come realizzare una renna di cartapesta freccemartedì 19 novembre 2013      


Fare una renna di cartapesta nel periodo invernale e natalizio potrebbe essere una piacevole occupazione da fare con l'aiuto dei propri bimbi in modo da rafforzare l'affetto e l'ammirazione reciproca. La renna è poi un animaletto (si fa per dire) senza dubbio simpatico e quindi che suscita simpatia nei bambini che saranno entusiasti nel costruirne una con la cartapesta. La renna è molto semplice da realizzare e non servono molti elementi. Questa potrà abbellire in modo sicuramente carino la camera dei vostri bambini o il vostro portone di casa, alla fine a chi non piace la renna?

Naturalmente a nessuno, quindi se ne facciamo una risulteremo sicuramente dei tipi simpatici. I componenti che servono sono:
  • cartone pressato,
  • forbici,
  • taglierino,
  • pennarello rosso,
  • pennarello nero,
  • colla a caldo, c
  • ordino rosso (o fiocco rosso),
  • rami di abete.
La prima cosa da fare è disegnare sul cartoncino la testa della renna delle dimensioni che volgiamo. Dobbiamo farne due, una per il lato destro e l'altra per il lato sinistro. Le due parti vanno unite per poi passare al pennarello. Con il nero facciamo i contorni degli occhi mentre con il rosso delineiamo il naso e poi lo pitturiamo tutto di rosso utilizzando sempre il pennarello. Per fare le corna basta invece creare una specie di U con il cartoncino, della dimensione proporzionata a quella della testa. Prendiamo poi altro cartoncino e ricaviamo delle V che serviranno per decorare le corna. Più V ci sono più le corna saranno variopinte. Attacchiamole con la colla a caldo in modo che possa essere ben resistente e ben fissata alla testa.

Ora per legare la testa a una qualche base utilizziamo dei rami di abete, che sono molto resistenti e pittoreschi, e attacchiamo il tutto a una porta o al portone di casa. Senza perdere molto tempo e in maniera semplice avremo realizzato la nostra testa di renna che sarà pronta a dare il benvenuto ai nostri ospiti, qualunque sia la loro età. I nostri bambini potranno aiutarci nel disegnare e ne colorare la nostra piccola renna, in modo da imparare la manualità e un po di bricolage e passare del tempo creativo con i genitori, cosa che non fa mai male a un bambino. ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Christian  Vannozzi - vedi tutti gli articoli di Christian  Vannozzi



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Ricetta del giorno
Torta sabbiata
Imburrare abbondantemente il foglio di alluminio, spolverizzarlo con un po’ di farina e foderare la tortiera. Mettere il restante burro, che deve essere ....
Arredamento Attrezzi Benessere Decorazioni Elettricità Fai da te Famiglia Finanza familiare Grandi elettrodomestici Idraulica Materiali Muratura Piccoli elettrodomestici Riciclo Riscaldamento Salute Tempo libero




Articoli correlati

Si fa presto a dire famiglia - lunedì 9 settembre 2013
La famiglia è un sistema in movimento, le persone che ne fanno parte influenzanoinevitabilmente il gruppo famigliare con le loro caratteristiche e modalità di relazione. Ciò che accade in una famiglia non dipende mai solo e unicamente da uno ........

Giocare con la fantasia! - mercoledì 25 settembre 2013
Sempre di più le nostre nuove future generazioni si approcciano alla tecnologia da quando sono piccolissimi, a volte per la svogliatezza dei genitori per farli stare buoni a volte perché ricevono troppi input dal mondo che li circonda. Esistono ........

Nonni e nipotini, un feeling speciale - mercoledì 25 settembre 2013
Che genitori e figli siano spesso alle prese con questioni legate al divario generazionale e risaputo, ma è altrettanto noto che tra nonni e nipotini tali contrasti non sussistano, benché vi siano di mezzo addirittura due generazioni; anzi pare ........

Come lucidare il marmo con rimedi naturali - lunedì 28 ottobre 2013
Il marmo è utilizzato come pavimento o per rivestire alcune cose della casa, come la penisola o il tavolo della cucina, il tavolo d apranzo, le porte, o alcuni davanzali. La prerogativa del marmo è la sua lucentezza, per questa ragione è bene ........

Pulire gli accessori in fettuccia - giovedì 31 ottobre 2013
Gli accessori in fettuccia sono nuovi accessori di tendenza che donano a chi li sceglie di indossare un look giovane e alla moda! La fettuccia è una striscia sottile di tessuto o di lana, con la quale si realizzano borse, pochette, collane e ........



Ricetta del giorno
Scorze di limone caramellate
Lavare accuratamente i limoni in modo da liberarli da eventuali tracce di pesticidi o altre sostanze chimiche. Pelare i limoni in modo che la scorza sia ....



 articolo Famiglia Famiglia
Come realizzare una renna di cartapesta freccemartedì 19 novembre 2013      

Fare una renna di cartapesta nel periodo invernale e natalizio potrebbe essere una piacevole occupazione da fare con l'aiuto dei propri bimbi in modo da rafforzare l'affetto e l'ammirazione reciproca. La renna è poi un animaletto (si fa per dire) senza dubbio simpatico e quindi che suscita simpatia nei bambini che saranno entusiasti nel costruirne una con la cartapesta. La renna è molto semplice da realizzare e non servono molti elementi. Questa potrà abbellire in modo sicuramente carino la camera dei vostri bambini o il vostro portone di casa, alla fine a chi non piace la renna?

Naturalmente a nessuno, quindi se ne facciamo una risulteremo sicuramente dei tipi simpatici. I componenti che servono sono:
  • cartone pressato,
  • forbici,
  • taglierino,
  • pennarello rosso,
  • pennarello nero,
  • colla a caldo, c
  • ordino rosso (o fiocco rosso),
  • rami di abete.
La prima cosa da fare è disegnare sul cartoncino la testa della renna delle dimensioni che volgiamo. Dobbiamo farne due, una per il lato destro e l'altra per il lato sinistro. Le due parti vanno unite per poi passare al pennarello. Con il nero facciamo i contorni degli occhi mentre con il rosso delineiamo il naso e poi lo pitturiamo tutto di rosso utilizzando sempre il pennarello. Per fare le corna basta invece creare una specie di U con il cartoncino, della dimensione proporzionata a quella della testa. Prendiamo poi altro cartoncino e ricaviamo delle V che serviranno per decorare le corna. Più V ci sono più le corna saranno variopinte. Attacchiamole con la colla a caldo in modo che possa essere ben resistente e ben fissata alla testa.

Ora per legare la testa a una qualche base utilizziamo dei rami di abete, che sono molto resistenti e pittoreschi, e attacchiamo il tutto a una porta o al portone di casa. Senza perdere molto tempo e in maniera semplice avremo realizzato la nostra testa di renna che sarà pronta a dare il benvenuto ai nostri ospiti, qualunque sia la loro età. I nostri bambini potranno aiutarci nel disegnare e ne colorare la nostra piccola renna, in modo da imparare la manualità e un po di bricolage e passare del tempo creativo con i genitori, cosa che non fa mai male a un bambino. ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Christian  Vannozzi - vedi tutti gli articoli di Christian  Vannozzi





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: