Articolo Salute Sana alimentazione
Bere caffè fa bene al fisico e alla mente freccegiovedì 14 novembre 2013      


Bere il caffè fa bene, berlo tutti i giorni fa ancora meglio, perché è ricco di tante buone proprietà. Secondo studi recenti, che confermano del resto quanto già verificato anni addietro,  il caffè è ricco di antiossidanti, che rispetto a quelli presenti in frutta e verdura, sembrerebbero essere più facilmente assimilabili dall’organismo e, si sa, gli antiossidanti sono i nemici dei radicali liberi, i responsabili dell’invecchiamento cellulare.

Questo non significa che bevendo caffè si possa vivere più a lungo, ma senza dubbio è di grande aiuto, anche perché, secondo uno studio del 2012, sembra che vi sia una stretta relazione tra caffè e Parkinson, relazione favorevole ovviamente, in quanto i pazienti affetti da questa sindrome degenerativa, bevendo caffè non solo riescono a gestire meglio i movimenti, ma ne rallentano anche il progredire.Inoltre, i bevitori abituali di caffè, riducono il rischio di contrarre il Parkinson.

Ma i benefici non si limitano certamente solo a questo, dal momento che a giovarne è anche il fegato, circostanza confermata da una ricerca del 2006 secondo la quale si riduce del 20% il rischio di ammalarsi di cirrosi epatica legata all’abuso di alcol. E ancora, secondo una ricerca dalla  Duke- NUS Graduate Medical School, bere almeno 4 caffè al giorno aiuta a prevenire la steatosi epatica. Gli antiossidanti presenti nella caffeina, grazie al fatto di essere assimilati rapidamente dall’organismo, hanno anche una azione protettiva contro lo stress, contrariamente a quanto si possa pensare, in quanto favoriscono la produzione di serotonina, dopamina e noradrenalina, le molecole del benessere, del buonumore, ma questo sempre che si bevano almeno 4 caffè al giorno.

E ancora, sempre secondo un’altra ricerca, questa volta della Harvard Medical School, le donne che  bevevano regolarmente tre o più tazze di caffè al giorno, riducono sensibilmente il rischio di contrarre un cancro della pelle. La caffeina, inoltre, riduce del 50% il rischio di contrarre il diabete di tipo 2, sempre che si bevano almeno 4 tazze di caffè al giorno e, per ogni tazza in più, il rischio si riduce di un ulteriore 7% . Ovviamente, questo non vuol dire che è possibile bere caffè in maniera eccessiva, perché come al solito, tutto ha un limite e bisogna anche avere un po’ di buon senso, dote che spesso viene a mancare in troppe occasioni.

E poi, non bisogna anche dimenticare che il caffè è buono, tiene compagnia, rappresenta la tradizionale pausa lavorativa, aiuta a socializzare, a passare un attimo a riflettere e altro ancora. Del resto, non c’è nulla di meglio di un bel caffè bevuto comodamente seduti al bar in compagnia, per scambiare una chiacchiera, per rilassarsi e trascorrere un po’ di tempo in completo relax.

©  RIPRODUZIONE RISERVATA

La Redazione  - vedi tutti gli articoli di La Redazione  



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Ricetta del giorno
Insalata con feta e polpa di granchio
Lavare la menta, asciugarla, staccare le foglie dal rametto e tritarle. Versare lo yogurt in una ciotola con il succo di limone, l’olio, sale, pepe e ....
Arredamento Attrezzi Benessere Decorazioni Elettricità Fai da te Famiglia Finanza familiare Grandi elettrodomestici Idraulica Materiali Muratura Piccoli elettrodomestici Riciclo Riscaldamento Salute Tempo libero




Articoli correlati

Diabete di tipo 2, lo si può prevenire con i pistacchi - mercoledì 11 giugno 2014

Diabete di tipo 2, lo si può prevenire con i pistacchi, la frutta secca che un tempo era considerata nemica della salute e che invece, ormai da qualche anno, la ricerca ha abbondantemente rivalutato, al pari di noci, mandorle e altre leccornie ........

I carboidrati: basta demonizzarli! - venerdì 30 agosto 2013
Quanti di voi avranno sentito dire almeno una volta dal vicino di casa o dall’amica: “ho iniziato la dieta: da oggi niente pane e pasta!”. I carboidrati, nello scenario collettivo, sono visti come i demoni della dieta; ed a contribuire a questo ........

I pistacchi combattono il diabete e sono amici del cuore - martedì 1 marzo 2016

I pistacchi combattono il diabete e sono amici del cuore, due caratteristiche che li rendono sempre più un alimento da avere sempre a portata di piatto. Dopo anni di quasi demonizzazione i pistacchi, al pari della frutta secca, sono stati finalmente ........

In semi oleosi, amici della salute: proprietà e utilizzo nella dieta - venerdì 26 febbraio 2016

In semi oleosi, amici della salute, davvero preziosi per mantenersi in buona salute, perché dotati di straordinarie proprietà che ci aiutano a restare sempre in forma. Rappresentano un modo eccellente per difendersi da tanti malanni e patologie ........

Curcuma in cucina. Come, dove e quanta utilizzarne - giovedì 3 marzo 2016

Curcuma in cucina. Come, dove e quanta utilizzarne per ottenere il massimo dei benefici per la salute. Da poco arrivata sulle nostre tavole, grazie anche alla cresciuta notorietà acquisita in quanti ultimi mesi, la curcuma è una spezia dalla ........



Ricetta del giorno
Rotolone alla crema
Versare in un pentolino basso, latte, burro e zucchero, sciogliere a fuoco lento e una volta che il composto sarà omogeneo, togliere dal fuoco e lasciare ....



 articolo Salute Sana alimentazione
Bere caffè fa bene al fisico e alla mente freccegiovedì 14 novembre 2013      

Bere il caffè fa bene, berlo tutti i giorni fa ancora meglio, perché è ricco di tante buone proprietà. Secondo studi recenti, che confermano del resto quanto già verificato anni addietro,  il caffè è ricco di antiossidanti, che rispetto a quelli presenti in frutta e verdura, sembrerebbero essere più facilmente assimilabili dall’organismo e, si sa, gli antiossidanti sono i nemici dei radicali liberi, i responsabili dell’invecchiamento cellulare.

Questo non significa che bevendo caffè si possa vivere più a lungo, ma senza dubbio è di grande aiuto, anche perché, secondo uno studio del 2012, sembra che vi sia una stretta relazione tra caffè e Parkinson, relazione favorevole ovviamente, in quanto i pazienti affetti da questa sindrome degenerativa, bevendo caffè non solo riescono a gestire meglio i movimenti, ma ne rallentano anche il progredire.Inoltre, i bevitori abituali di caffè, riducono il rischio di contrarre il Parkinson.

Ma i benefici non si limitano certamente solo a questo, dal momento che a giovarne è anche il fegato, circostanza confermata da una ricerca del 2006 secondo la quale si riduce del 20% il rischio di ammalarsi di cirrosi epatica legata all’abuso di alcol. E ancora, secondo una ricerca dalla  Duke- NUS Graduate Medical School, bere almeno 4 caffè al giorno aiuta a prevenire la steatosi epatica. Gli antiossidanti presenti nella caffeina, grazie al fatto di essere assimilati rapidamente dall’organismo, hanno anche una azione protettiva contro lo stress, contrariamente a quanto si possa pensare, in quanto favoriscono la produzione di serotonina, dopamina e noradrenalina, le molecole del benessere, del buonumore, ma questo sempre che si bevano almeno 4 caffè al giorno.

E ancora, sempre secondo un’altra ricerca, questa volta della Harvard Medical School, le donne che  bevevano regolarmente tre o più tazze di caffè al giorno, riducono sensibilmente il rischio di contrarre un cancro della pelle. La caffeina, inoltre, riduce del 50% il rischio di contrarre il diabete di tipo 2, sempre che si bevano almeno 4 tazze di caffè al giorno e, per ogni tazza in più, il rischio si riduce di un ulteriore 7% . Ovviamente, questo non vuol dire che è possibile bere caffè in maniera eccessiva, perché come al solito, tutto ha un limite e bisogna anche avere un po’ di buon senso, dote che spesso viene a mancare in troppe occasioni.

E poi, non bisogna anche dimenticare che il caffè è buono, tiene compagnia, rappresenta la tradizionale pausa lavorativa, aiuta a socializzare, a passare un attimo a riflettere e altro ancora. Del resto, non c’è nulla di meglio di un bel caffè bevuto comodamente seduti al bar in compagnia, per scambiare una chiacchiera, per rilassarsi e trascorrere un po’ di tempo in completo relax.

©  RIPRODUZIONE RISERVATA

La Redazione  - vedi tutti gli articoli di La Redazione  





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: