Articolo Fai da te Soluzioni facili
Detersivi naturali fatti in casa freccemartedì 12 novembre 2013      


I detersivi naturali fatti in casa sono un'ottima alternativa all'uso dei classici detersivi di origine chimica, innazi tutto per una questione di natura economica e poi perchè questo tipo di detersivi non danneggia nè l'ambiente in cui viviamo, nè gli animali, dato che non sono testati su di essi, contrariamente ai normali detersivi; l'uso dei detersivi casalinghi può sembrare qualcosa di antiquato, invece non è affatto così. Infatti i detersivi naturali fatti in casa possono essere utilizzati senza problemi anche nella lavatrice e nella lavastoviglie, cioè in apparecchi moderni a tutti gli effetti.

I detersivi casalinghi come dice la parola stessa, sono composti da materie di origine naturale, si tratta di ingredienti comuni con cui entriamo in contatto ogni giorno, o quasi. Queste materie sono:
  • l'acqua,
  • l'aceto bianco,
  • il limone,
  • il sale,
  • l'acido citrico,
  • l'olio di oliva,
  • il sapone di marsiglia,
  • il bicarbonato;
perciò si tratta di cose facili da reperire. Per fare un ottimo detergente per lavare i piatti a mano, idoneo anche per la lavastoviglie, basta miscelare i seguenti ingredienti nelle seguenti dosi:
  • 40% di acqua,
  • 40% di aceto bianco,
  • 40% di succo di limone,
  • un pizzico di sale.
Tali ingredienti, dopo essere stati mescolati, andranno frullati in un frullatore e poi bolliti per almeno una decina di minuti, dopo di che tale prodotto lo si potrà conservare in un barattolo anche per lunghi periodi.

L'acido citrico in polvere diluito con acqua invece è un efficace brillantante per la lavastoviglie. L'aceto bianco è un ottimo anticalcare naturale e può essere utilizzato per vari scopi. Innanzitutto per pulire i vetri, infatti per ottenere dei vetri puliti e lucenti è sufficiente aggiungere un bicchiere di aceto in due litri di acqua. Per eliminare il calcare dai rubinetti è oppurtuno miscelare aceto bianco e bicarbonato in acqua, in questo modo i rubinetti torneranno ad essere brillanti.

L'aceto bianco è un buonissimo anticalcare, però ha scarso potere igienizzante, al contrario del bicarbonato dotato di un elevato potere disinfettante, e unendo questi due ingredienti si ottiene un detergente molto efficace per pulire i sanitari del bagno; i due ingredienti andranno diluiti in acqua calda, per incrementare l'azione antisettica del bicarbonato e l'azione anticalcarea dell'aceto. Il bicarbonato è molto efficace anche per togliere le macchie dai vestiti e per sbiancarli; i panni macchiati vanno lasciati in ammollo tutta la notte in questa soluzione composta da acqua e bicarbonato.

Il limone spremuto è un ottimo sgrassante per i piatti, tuttavia le stoviglie possono essere pulite anche con l'amido della pasta e del riso, presenti nell'acqua di cottura; l'amido è un buon detergente che oltretutto non rovina la pelle delle mani, anzi la nutre. Un altro ingrediente naturale facilmente reperibile è il sapone di marsiglia, ottimo per pulire qualsiasi superficie di pavimento,compreso il parquet, le piastrelle e gli indumenti di lana. Comunque per disinfettare qualsiasi superficie del pavimento si può ricorrere anche agli oli essenziali, da aggiungere agli altri ingredienti; infatti gli oli essenziali, oltre ad avere un'azione antisettica, lasciano l'ambiente profumato. I più efficaci sono l'olio di lavanda, di agrumi, di timo e di eucalipto.

Per la pulizia del frigo servono acqua e aceto, dopo di che è opportuno lasciare nel frigo una vaschetta contenente due cucchiai di bicarbonato, questo per combattere i cattivi odori e la vaschetta andrà cambiata ogni tre mesi. Tale soluzione di acqua e aceto è efficace anche per la pulizia dell'argento e della bigiotteria. Per lucidare i mobili di legno invece, oltre alla classica cera di api, si può usare un'emulsione ottenuta mescolando olio di oliva e succo di limone, da distribuire sul mobile in piccole quantità, dopo di che lucidare con un panno di lana. Insomma con pochi ingredienti naturali si possono ottenere molti detergenti, economici, efficaci, non inquinanti e non testati sugli animali. ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

kety  Abate - vedi tutti gli articoli di kety  Abate



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Ricetta del giorno
Vermicelli alla siracusana
Lavare il peperone, eliminare i semi interni, passarlo sulla griglia per abbrustolirlo, dopo di che eliminare la buccia.
Lavare la melanzana, asciugarla ....
Arredamento Attrezzi Benessere Decorazioni Elettricità Fai da te Famiglia Finanza familiare Grandi elettrodomestici Idraulica Materiali Muratura Piccoli elettrodomestici Riciclo Riscaldamento Salute Tempo libero




Articoli correlati

Come creare dei vasi da fiori con delle cannucce - martedì 23 dicembre 2014
Se si è amanti del fai da te si potrebbero realizzare, a costi quasi nulli, delle piccole decorazioni per la nostra casa, in modo da dare un piccolo tocco di creatività e colore alla dimora. Una scelta accattivante potrebbe ........

Come realizzare un armadio sottoscala - mercoledì 17 settembre 2014
Un armadio sottoscala rappresenta un'ottima soluzione per risparmiare spazio in casa e soprattutto per creare nuove opportunità per sistemare i vari oggetti, per esempio scope e altro materiale per le pulizie, nell'abitazione, ........

Recuperare e trasformare un vecchio tavolino - lunedì 9 aprile 2018

Recuperare e trasformare un vecchio tavolino da salotto rimettendolo completamente a nuovo semplicemente ricoprendone la superficie con piastrelle in ceramica. Lo si potrebbe fare anche realizzando una nuova superficie in legno massello, semmai ........

Last Minute, Last Day: regali di Natale al traguardo. Idee salva tempo - lunedì 23 dicembre 2013
Mancano poche ore e finalmente sarà Natale. Ciò non toglie che c’è qualcuno ancora che si dimena frettolosamente tra il traffico cittadino per l’acquisto last minute, per il pensiero dell’ultimo giorno: magari per la vecchia zia su cui siamo stati ........

Applicare dello smalto effetto gel - giovedì 5 dicembre 2013
Di solito osserviamo che le nostre colleghe o amiche hanno delle unghie belle e pensiamo anche all’eccessivo costo che comporta l’averle così. In realtà le possono avere tutte, basta applicare dello smalto effetto gel ed il gioco è fatto! Per ........



Ricetta del giorno
Panna cotta guarnita al cioccolato
Per prima cosa mettere a bagno in acqua fredda i fogli di colla di pesce per farli ammorbidire. Nel frattempo mettere in un pentolino la panna, lo stecco ....



 articolo Fai da te Soluzioni facili
Detersivi naturali fatti in casa freccemartedì 12 novembre 2013      

I detersivi naturali fatti in casa sono un'ottima alternativa all'uso dei classici detersivi di origine chimica, innazi tutto per una questione di natura economica e poi perchè questo tipo di detersivi non danneggia nè l'ambiente in cui viviamo, nè gli animali, dato che non sono testati su di essi, contrariamente ai normali detersivi; l'uso dei detersivi casalinghi può sembrare qualcosa di antiquato, invece non è affatto così. Infatti i detersivi naturali fatti in casa possono essere utilizzati senza problemi anche nella lavatrice e nella lavastoviglie, cioè in apparecchi moderni a tutti gli effetti.

I detersivi casalinghi come dice la parola stessa, sono composti da materie di origine naturale, si tratta di ingredienti comuni con cui entriamo in contatto ogni giorno, o quasi. Queste materie sono:
  • l'acqua,
  • l'aceto bianco,
  • il limone,
  • il sale,
  • l'acido citrico,
  • l'olio di oliva,
  • il sapone di marsiglia,
  • il bicarbonato;
perciò si tratta di cose facili da reperire. Per fare un ottimo detergente per lavare i piatti a mano, idoneo anche per la lavastoviglie, basta miscelare i seguenti ingredienti nelle seguenti dosi:
  • 40% di acqua,
  • 40% di aceto bianco,
  • 40% di succo di limone,
  • un pizzico di sale.
Tali ingredienti, dopo essere stati mescolati, andranno frullati in un frullatore e poi bolliti per almeno una decina di minuti, dopo di che tale prodotto lo si potrà conservare in un barattolo anche per lunghi periodi.

L'acido citrico in polvere diluito con acqua invece è un efficace brillantante per la lavastoviglie. L'aceto bianco è un ottimo anticalcare naturale e può essere utilizzato per vari scopi. Innanzitutto per pulire i vetri, infatti per ottenere dei vetri puliti e lucenti è sufficiente aggiungere un bicchiere di aceto in due litri di acqua. Per eliminare il calcare dai rubinetti è oppurtuno miscelare aceto bianco e bicarbonato in acqua, in questo modo i rubinetti torneranno ad essere brillanti.

L'aceto bianco è un buonissimo anticalcare, però ha scarso potere igienizzante, al contrario del bicarbonato dotato di un elevato potere disinfettante, e unendo questi due ingredienti si ottiene un detergente molto efficace per pulire i sanitari del bagno; i due ingredienti andranno diluiti in acqua calda, per incrementare l'azione antisettica del bicarbonato e l'azione anticalcarea dell'aceto. Il bicarbonato è molto efficace anche per togliere le macchie dai vestiti e per sbiancarli; i panni macchiati vanno lasciati in ammollo tutta la notte in questa soluzione composta da acqua e bicarbonato.

Il limone spremuto è un ottimo sgrassante per i piatti, tuttavia le stoviglie possono essere pulite anche con l'amido della pasta e del riso, presenti nell'acqua di cottura; l'amido è un buon detergente che oltretutto non rovina la pelle delle mani, anzi la nutre. Un altro ingrediente naturale facilmente reperibile è il sapone di marsiglia, ottimo per pulire qualsiasi superficie di pavimento,compreso il parquet, le piastrelle e gli indumenti di lana. Comunque per disinfettare qualsiasi superficie del pavimento si può ricorrere anche agli oli essenziali, da aggiungere agli altri ingredienti; infatti gli oli essenziali, oltre ad avere un'azione antisettica, lasciano l'ambiente profumato. I più efficaci sono l'olio di lavanda, di agrumi, di timo e di eucalipto.

Per la pulizia del frigo servono acqua e aceto, dopo di che è opportuno lasciare nel frigo una vaschetta contenente due cucchiai di bicarbonato, questo per combattere i cattivi odori e la vaschetta andrà cambiata ogni tre mesi. Tale soluzione di acqua e aceto è efficace anche per la pulizia dell'argento e della bigiotteria. Per lucidare i mobili di legno invece, oltre alla classica cera di api, si può usare un'emulsione ottenuta mescolando olio di oliva e succo di limone, da distribuire sul mobile in piccole quantità, dopo di che lucidare con un panno di lana. Insomma con pochi ingredienti naturali si possono ottenere molti detergenti, economici, efficaci, non inquinanti e non testati sugli animali. ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

kety  Abate - vedi tutti gli articoli di kety  Abate





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: