Articolo Fai da te Soluzioni facili
Scarichi e lavandini otturati, ecco come liberarli freccemartedì 12 novembre 2013      


Lo scarico del lavandino o del lavello si è otturato o è talmente ostruito da non far defluire l’acqua rapidamente? Nessuna paura, le soluzioni  esistono e sono alla portata di tutti, senza quindi doversi rivolgere all’idraulico per  il ripristino.  Esistono degli accessori particolari, facilmente reperibili in un qualsiasi centro di bricolage o di accessori per la casa che sono adatti allo scopo, anche se in alcuni casi potrebbero non essere sufficienti a risolvere il problema. Si tratta, in sostanza, di  sonde elicoidali che vanno introdotte nello scarico del lavandino e, agendo su di una manovella posta all’altra estremità, riescono a rimuovere lo sporco e le incrostazioni che rendono difficoltoso il deflusso dell’acqua. Tuttavia, vi sono situazioni in cui questi accessori non possono essere utilizzati, per cui è necessario ricorrere a altro sistema, altrettante efficace.

Esistono in commercio dei prodotti liquidi adatti allo scopo, prodotti di un certo costo, per cui se si vuole risparmiare e se, soprattutto, si desidera utilizzare qualcosa di più ecologico, ecco di seguito elencate le soluzioni fai da te in grado di risolvere il problema.

  • Sale e bicarbonato: si trovano praticamente in tutte le case  per cui non serve doverseli procurare alla bisogna. Versare nello scarico quattro cucchiai di sale grosso da cucina seguiti da altri quattro cucchiai di bicarbonato di sodio e, subito dopo, una pentola di acqua bollente o ben calda e l’ingorgo, nella maggior parte dei casi se ne va via d’incanto.
  • Bicarbonato e aceto: anche in questo caso si tratta di prodotti presenti in tutte le case.  L’abbinamento di questi due prodotti determina una reazione chimica  in grado di liberare praticamente qualsiasi ingorgo. Versare un bicchiere di bicarbonato seguito da una mezza bottiglia di aceto e, infine, da un litro di acqua bollente. L’operazione può anche essere ripetuta in caso il risultato non fosse soddisfacente fin dalla prima applicazione.
  • Detersivo per piatti: rimedio adatto in particolar modo per il lavello della cucina che si può intasare facilmente per colpa dei residui di cibo che inevitabilmente finiscono  nello scarico. Questa soluzione è a lungo termine, nel senso che richiede un po’ di tempo  perché possa essere efficace, per cui  è bene effettuare l’operazione la sera,  una volta che le operazioni in cucina si sono esaurite. Versare quindi mezzo bicchiere di detersivo per piatti nello scarico del lavello e lasciare agire per tutta la notte. Al mattino, versare un poco alla volta dell’acqua bollente o molto calda e verificare il risultato. In tutti i casi è una operazione che può essere ripetuta anche le sere successive,  fin quando lo scarico non sarà nuovamente libero.
  • Bibite gassate: in particolare la Coca Cola, che i rivelano essere talmente potenti da sturare praticamente ogni cosa. Per inciso, immaginarsi cosa succede quando la si beve.  Il risultato, solitamente, data appunto la notevole aggressività delle bibite gassate, è eccellente e anche abbastanza rapido; probabilmente, tra quelle elencate, è la soluzione migliore.

Si tratta in sostanza di  soluzioni fai da te che, nella maggior parte dei casi, riescono ad eliminare gli ingorghi, anche quelli più ostinati, per cui non arrendersi ai primi insuccessi, ma perseverare, perché alla fine il risultato arriverà.

©  RIPRODUZIONE RISERVATA

La Redazione  - vedi tutti gli articoli di La Redazione  



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Ricetta del giorno
Arance ripiene alla siciliana
Prendete quattro arance e, con l'aiuto di un coltellino dalla lama aguzza e tagliente, tagliate la calotta di ciascun frutto in modo da ricavare tanti ....
Arredamento Attrezzi Benessere Decorazioni Elettricità Fai da te Famiglia Finanza familiare Grandi elettrodomestici Idraulica Materiali Muratura Piccoli elettrodomestici Riciclo Riscaldamento Salute Tempo libero




Articoli correlati

Come allontanare mosche e zanzare - mercoledì 3 settembre 2014
Mosche e zanzare, fastidiose sempre, ma in particolar modo nella bella stagione. L'estate ognuno di noi ha il piacere di gustare un buon gelato passeggiando all'aperto o di mangiare nel proprio giardino godendo della gradevole brezza estiva, ma ........

Scavi e fondazioni, come procedere - lunedì 7 marzo 2016

Per realizzare una semplice fondazione è necessario eseguire degli scavi, operazioni che possono essere eseguite manualmente, se si tratta di piccoli lavori, o utilizzando mezzi meccanici. Una precauzione indispensabile, quando si effettua ........

Il sale grosso, un ottimo rimedio contro l’umidità - martedì 10 novembre 2015

Il sale grosso, un eccellente rimedio contro l’umidità che a volte è una presenza indesiderata e più che fastidiose per molte case. Oltre a rappresentare un fastidio in quanto è antiestetica e inoltre danneggia tutti ciò che si trova nelle ........

Recuperare e trasformare un vecchio tavolino - lunedì 9 aprile 2018

Recuperare e trasformare un vecchio tavolino da salotto rimettendolo completamente a nuovo semplicemente ricoprendone la superficie con piastrelle in ceramica. Lo si potrebbe fare anche realizzando una nuova superficie in legno massello, semmai ........

Come confezionare alla perfezione un regalo - mercoledì 4 dicembre 2013
Natale è anche regali o forse soprattutto questo: dipende dai punti di vista. Tutti riceveremo sicuramente un pensiero, azzeccato o meno che sia, dalla persona amata o da parte dei familiari e nonostante la crisi, oramai nostra amica, ognuno di ........



Ricetta del giorno
Casarecce con crema di porri e zucca
Lavare accuratamente i porri, eliminare buona parte dello stelo verde e tagliare poi a fette sottili. Se si vuole avere un sapore più intenso, affettare ....



 articolo Fai da te Soluzioni facili
Scarichi e lavandini otturati, ecco come liberarli freccemartedì 12 novembre 2013      

Lo scarico del lavandino o del lavello si è otturato o è talmente ostruito da non far defluire l’acqua rapidamente? Nessuna paura, le soluzioni  esistono e sono alla portata di tutti, senza quindi doversi rivolgere all’idraulico per  il ripristino.  Esistono degli accessori particolari, facilmente reperibili in un qualsiasi centro di bricolage o di accessori per la casa che sono adatti allo scopo, anche se in alcuni casi potrebbero non essere sufficienti a risolvere il problema. Si tratta, in sostanza, di  sonde elicoidali che vanno introdotte nello scarico del lavandino e, agendo su di una manovella posta all’altra estremità, riescono a rimuovere lo sporco e le incrostazioni che rendono difficoltoso il deflusso dell’acqua. Tuttavia, vi sono situazioni in cui questi accessori non possono essere utilizzati, per cui è necessario ricorrere a altro sistema, altrettante efficace.

Esistono in commercio dei prodotti liquidi adatti allo scopo, prodotti di un certo costo, per cui se si vuole risparmiare e se, soprattutto, si desidera utilizzare qualcosa di più ecologico, ecco di seguito elencate le soluzioni fai da te in grado di risolvere il problema.

  • Sale e bicarbonato: si trovano praticamente in tutte le case  per cui non serve doverseli procurare alla bisogna. Versare nello scarico quattro cucchiai di sale grosso da cucina seguiti da altri quattro cucchiai di bicarbonato di sodio e, subito dopo, una pentola di acqua bollente o ben calda e l’ingorgo, nella maggior parte dei casi se ne va via d’incanto.
  • Bicarbonato e aceto: anche in questo caso si tratta di prodotti presenti in tutte le case.  L’abbinamento di questi due prodotti determina una reazione chimica  in grado di liberare praticamente qualsiasi ingorgo. Versare un bicchiere di bicarbonato seguito da una mezza bottiglia di aceto e, infine, da un litro di acqua bollente. L’operazione può anche essere ripetuta in caso il risultato non fosse soddisfacente fin dalla prima applicazione.
  • Detersivo per piatti: rimedio adatto in particolar modo per il lavello della cucina che si può intasare facilmente per colpa dei residui di cibo che inevitabilmente finiscono  nello scarico. Questa soluzione è a lungo termine, nel senso che richiede un po’ di tempo  perché possa essere efficace, per cui  è bene effettuare l’operazione la sera,  una volta che le operazioni in cucina si sono esaurite. Versare quindi mezzo bicchiere di detersivo per piatti nello scarico del lavello e lasciare agire per tutta la notte. Al mattino, versare un poco alla volta dell’acqua bollente o molto calda e verificare il risultato. In tutti i casi è una operazione che può essere ripetuta anche le sere successive,  fin quando lo scarico non sarà nuovamente libero.
  • Bibite gassate: in particolare la Coca Cola, che i rivelano essere talmente potenti da sturare praticamente ogni cosa. Per inciso, immaginarsi cosa succede quando la si beve.  Il risultato, solitamente, data appunto la notevole aggressività delle bibite gassate, è eccellente e anche abbastanza rapido; probabilmente, tra quelle elencate, è la soluzione migliore.

Si tratta in sostanza di  soluzioni fai da te che, nella maggior parte dei casi, riescono ad eliminare gli ingorghi, anche quelli più ostinati, per cui non arrendersi ai primi insuccessi, ma perseverare, perché alla fine il risultato arriverà.

©  RIPRODUZIONE RISERVATA

La Redazione  - vedi tutti gli articoli di La Redazione  





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: