articolo Arredo giardino Verande
La veranda, una stanza per tutte le stagioni dell'anno freccemercoledì 23 marzo 2011

La veranda può diventare uno degli ambienti più piacevoli della casa, dal momento che sarà fruibile per tutte le stagioni, anche durante l'inverno, ed è un po' come se si vivesse all'aperto anche sotto la pioggia.
Suggestiva e intima, la veranda-giardino d'inverno diventa un ambiente dove leggere e riposare immersi nel verde, dove ricevere i propri amici e passare del tempo conversando piacevolmente, senza quasi rendersi conto del progressivo rintocco delle ore.
Si tratta, in generale, di strutture in ferro o legno, o ancora in muratura o nel moderno alluminio, che sorreggono pannelli di vetro o policarbonato, ma senza nulla togliere a questo nuovo e versatile materiale, nulla potrà mai creare la stessa atmosfera delle struttrure più tradizionali. 
Addossate all'edificio, permettono di creare un collegamento tra casa e giardino, una specie di penetrazione tra spazio interno ed esterno. La casa si estende, acquista nuovi romantici spazi e, contemporaneamente, si arricchisce di un tipo particolare di giardino. Ma chi non ha la fortuna di possedere un giardino, sappia che le stesse atmosfere e suggestioni, le potrà ottenere anche con una veranda sul terrazzo, soprattutto se si tratta di un piano alto, dove, oltre alla presenza delle piante che formeranno, appunto, un giardino d'inverno, si avrà anche la sensazione di essere a contatto col cielo.

Molto diffuse a metà 800, hanno riacquistato popolarità nell'ambito del giardino amatoriale  e lo dimostra la grande varietà di modelli e soluzioni oggi proposte da varie aziende specializzate.
Si va dai modelli moderni, realizzati con strutture moderne e del tutto affidabili dal punto di vista dell'isolamento termico ed acustico, a quelle più tradizionali, o meglio ancora, retrò, sicuramente le più affascinanti e romantiche.
Tutte queste suggestioni grazie al fatto che, il giardino d'inverno, crea un ambiente vivo, pieno di luce in inverno e di mistero di notte. Si tratta di uno spazio ideale per lavorare, per scrivere, ricevere, giocare, passare delle belle ore in compagnia, uno studio o un salotto, un angolo per riflettere, insomma, tutto ciò che più piace e questo per tutte le stagioni, anche d'inverno.

Nel nostro Paese, dove spesso i moderni appartamenti di città sono privi di spazi verdi, la veranda può costituire una valida alternativa e, questo, soprattutto se, come dicevo prima, si ha a disposizione un terrazzo.
Se invece si abita in una villetta o villa unifamiliare, sia essa moderna o fin de siècle, sarà possibile addossare la veranda al muro del pianterreno, ed essa diventerà una propaggine della casa.
Il mercato offre una gran varietà di proposte, stili e matteriali, ma è sempre meglio farsi consigliare da un professionista, soprattutto perchè, e questo bisogna tenerlo bene a mente, una veranda è soggetta a licenza edilizia come una qualunque altra costruzione e quindi bisogna essere ben informati sull'argomento. Purtroppo da noi non è come nel resto del'Europa, dove per queste, chiamiamole, appendici delle casa, l'iter buracratico è del tutto formale.

Bisogna comunque porre attenzione ad alcuni requisiti o caratteristiche fondamentali, in modo da poter fruire del giardino d'inverno con la massima libertà e tranquillità.
Controllare i materiali che costituiscono la struttura della veranda e, in particolare, assicuarrsi che i vetri siano infrangibili, meglio ancora se doppi.
Assicurarsi che sia previsto un sistema di drenaggio dell'acqua.
Controllare il grado di isolamento sia termico che acustico della veranda.
Verificare che il tipo di pavimentazione prescelto sia robusto e di facile pulizia, dal momento che dovrà ospitare diversi vasi con le piante.
Assicurarsi della presenza di un sistema di ventilazione e ombregiamento efficace, condizione questa essenziale per poter fruire sempre della veranda.

Risolti i punti più importanti, ovvero la struttura e le dimensioni, si potrà passare alla scelta dell'arredo del giardino d'inverno. Salotti, cuscini, sedili, quadri, lampade, tappeti in stili variamente orientaleggianti o, meglio ancora, se un po' retrò e romantici, sono offerti dalle varie aziende specializzate.
Sarà un vero piacere passare il tempo a scegliere i vari componenti dell'arredo, un vero passatempo molto godibile.
Per quanto riguarda le piante, poi, si opererà una scelda fondamentale, ovvero si dovrà decidere se riscaldare l'ambiente d'inverno e questo permetterà di aumentare la gamma di piante idonee.
Per il riscaldamento, potrebbe essere molto suggestivo e funzionale allo stesso tempo, indirizzare la propria scelta sulle moderne stufe a pellet che, oltre ad assicurare un riscaldamento eccellete, sono abbastanza economiche sia come spesa iniziale sia come consumo. Molte, rivestitre anche in ceramica, offrono anche una piastra superiore dove è possibile bollire l'acqua per il tè o fare il caffè.

Tra le piante, agrumi, gelsomini, piante d'appartamento, da foglia e da fiore, orchidee e piante tropicali sono tutte essenze adatte a realizzare un delizioso giardino d'inverno; ognuno potrà dare sfogo alla propria fantasia e al proprio gusto.
La veranda permette anche un razionale utilizzo dei raggi solari come fonte di calore. Infatti, durante le belle giornate di sole invernali, si lascerà che il sole penetri attraverso le vetrate del tetto e delle pareti e, lasciando aperte le porte di comunicazione con la casa, il tepore si spanderà piacevolmente.
D'estate poi, ombreggiando tetto e pareti e aprendo le finestrelle di ventilazione, si creerà un piacevole effetto di corrente d'aria che rinfrescherà l'ambiente.
Per che ne ha la possibilità, sia di spazio che economica, rinunciare ad un giardino d'inverno, sarebbe veramente un peccato.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

La Redazione  - vedi tutti gli articoli di La Redazione  



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:



 



Trollius (Botton d'oro - Luparia)
Trollius (Botton d'oro - Luparia): genere di 25 specie di piante erbacee, perenni, rustiche, con fiori globosi, grandi, di colore variabile dal giallo all'arancio. Le foglie sono di color verde più o meno scuro, ........

Romneya

Romneya, genere di 2 specie di pianta suffruticose, perenni, molto ornamentali, con fiori simili a quelli dei papaveri, non sempre facili da coltivare, rustiche solo nelle zone a clima mite. Non sono adatte per le bordure ........

Lisimàchia (Lysimachia)
La Lisimàchia (Lysimachia) , originaria dell'Asia, Europa e America, comprende circa 100 specie, alcune spontanee in Italia, ed è una erbacea perenne o annuale, rustica o semirustica, glabre o ricoperte  ........

Bòsso (Buxus)
Il Bòsso (Buxus) , originariodel Nord Africa, Europa, Asia meridionale, Indie Occidentali e America Centrale, comprende circa 30 specie ed è un arbusto o piccoloalberetto a foglie persistenti e a vegetazione ........

Glycyrrhiza

Glycyrrhiza, genere di 18 specie di piante erbacee, perenni, diffuse nelle regioni temperate e subtropicali di tutti i continenti. La specie descritta, spontanea in Italia, coltivata per la produzione della liquirizia, può ........

 

 

Ricetta del giorno
Caponata di verdure
Scolare e sciacquare i capperi sotto acqua corrente. Lavare le melanzane, eliminare il picciolo e ridurle a dadini non troppo piccoli. Eliminare i piccioli ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Limnanthes

Limnanthes, genere di 10 specie di piante annuali, che possono essere coltivate anche in vaso. La specie descritta si coltiva nei giardini rocciosi e nelle bordure.
Questa pianta si coltiva al sole, preferibilmente lungo ........

Olearia

Olearia, genere di 100 specie di arbusti fioriferi, sempreverdi, semirustici o delicati, appartenenti alla famiglia delle Compositae, adatti specialmente per i giardini posti in zone riparate a clima invernale non particolarmente ........

Cobaea

Cobaea, genere di 18 specie di piante perenni, rampicanti, semirustiche. La specie descritta è coltivata come annuale nelle zone in cui l'inverno è freddo, mentre può essere coltivata come perenne nelle zone a clima mite. ........

Eichhornia (Giacinto d’acqua)

Eichhornia (Giacinto d’acqua), genere di  7 specie di piante acquatiche tropicali, sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Pontederiaceae, molto ornamentali, con fiori somiglianti a quelli delle orchidee. Nelle ........

Chlorophytum

Chlorophytum, genere di 215 specie di piante erbacee sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Liliaceae. La specie descritta è abbastanza facile da coltivare sia in serra che in appartamento e anche all’aperto nelle ........

Ricetta del giorno
Broccoli marinati
Immergere i broccoli in acqua salata in modo che possano assorbire bene l’acqua e quindi asciugarli bene.
Schiacciare 4 spicchi d'aglio con lo schiaccia ....


 articolo Arredo giardino Verande
La veranda, una stanza per tutte le stagioni dell'anno freccemercoledì 23 marzo 2011

La veranda può diventare uno degli ambienti più piacevoli della casa, dal momento che sarà fruibile per tutte le stagioni, anche durante l'inverno, ed è un po' come se si vivesse all'aperto anche sotto la pioggia.
Suggestiva e intima, la veranda-giardino d'inverno diventa un ambiente dove leggere e riposare immersi nel verde, dove ricevere i propri amici e passare del tempo conversando piacevolmente, senza quasi rendersi conto del progressivo rintocco delle ore.
Si tratta, in generale, di strutture in ferro o legno, o ancora in muratura o nel moderno alluminio, che sorreggono pannelli di vetro o policarbonato, ma senza nulla togliere a questo nuovo e versatile materiale, nulla potrà mai creare la stessa atmosfera delle struttrure più tradizionali. 
Addossate all'edificio, permettono di creare un collegamento tra casa e giardino, una specie di penetrazione tra spazio interno ed esterno. La casa si estende, acquista nuovi romantici spazi e, contemporaneamente, si arricchisce di un tipo particolare di giardino. Ma chi non ha la fortuna di possedere un giardino, sappia che le stesse atmosfere e suggestioni, le potrà ottenere anche con una veranda sul terrazzo, soprattutto se si tratta di un piano alto, dove, oltre alla presenza delle piante che formeranno, appunto, un giardino d'inverno, si avrà anche la sensazione di essere a contatto col cielo.

Molto diffuse a metà 800, hanno riacquistato popolarità nell'ambito del giardino amatoriale  e lo dimostra la grande varietà di modelli e soluzioni oggi proposte da varie aziende specializzate.
Si va dai modelli moderni, realizzati con strutture moderne e del tutto affidabili dal punto di vista dell'isolamento termico ed acustico, a quelle più tradizionali, o meglio ancora, retrò, sicuramente le più affascinanti e romantiche.
Tutte queste suggestioni grazie al fatto che, il giardino d'inverno, crea un ambiente vivo, pieno di luce in inverno e di mistero di notte. Si tratta di uno spazio ideale per lavorare, per scrivere, ricevere, giocare, passare delle belle ore in compagnia, uno studio o un salotto, un angolo per riflettere, insomma, tutto ciò che più piace e questo per tutte le stagioni, anche d'inverno.

Nel nostro Paese, dove spesso i moderni appartamenti di città sono privi di spazi verdi, la veranda può costituire una valida alternativa e, questo, soprattutto se, come dicevo prima, si ha a disposizione un terrazzo.
Se invece si abita in una villetta o villa unifamiliare, sia essa moderna o fin de siècle, sarà possibile addossare la veranda al muro del pianterreno, ed essa diventerà una propaggine della casa.
Il mercato offre una gran varietà di proposte, stili e matteriali, ma è sempre meglio farsi consigliare da un professionista, soprattutto perchè, e questo bisogna tenerlo bene a mente, una veranda è soggetta a licenza edilizia come una qualunque altra costruzione e quindi bisogna essere ben informati sull'argomento. Purtroppo da noi non è come nel resto del'Europa, dove per queste, chiamiamole, appendici delle casa, l'iter buracratico è del tutto formale.

Bisogna comunque porre attenzione ad alcuni requisiti o caratteristiche fondamentali, in modo da poter fruire del giardino d'inverno con la massima libertà e tranquillità.
Controllare i materiali che costituiscono la struttura della veranda e, in particolare, assicuarrsi che i vetri siano infrangibili, meglio ancora se doppi.
Assicurarsi che sia previsto un sistema di drenaggio dell'acqua.
Controllare il grado di isolamento sia termico che acustico della veranda.
Verificare che il tipo di pavimentazione prescelto sia robusto e di facile pulizia, dal momento che dovrà ospitare diversi vasi con le piante.
Assicurarsi della presenza di un sistema di ventilazione e ombregiamento efficace, condizione questa essenziale per poter fruire sempre della veranda.

Risolti i punti più importanti, ovvero la struttura e le dimensioni, si potrà passare alla scelta dell'arredo del giardino d'inverno. Salotti, cuscini, sedili, quadri, lampade, tappeti in stili variamente orientaleggianti o, meglio ancora, se un po' retrò e romantici, sono offerti dalle varie aziende specializzate.
Sarà un vero piacere passare il tempo a scegliere i vari componenti dell'arredo, un vero passatempo molto godibile.
Per quanto riguarda le piante, poi, si opererà una scelda fondamentale, ovvero si dovrà decidere se riscaldare l'ambiente d'inverno e questo permetterà di aumentare la gamma di piante idonee.
Per il riscaldamento, potrebbe essere molto suggestivo e funzionale allo stesso tempo, indirizzare la propria scelta sulle moderne stufe a pellet che, oltre ad assicurare un riscaldamento eccellete, sono abbastanza economiche sia come spesa iniziale sia come consumo. Molte, rivestitre anche in ceramica, offrono anche una piastra superiore dove è possibile bollire l'acqua per il tè o fare il caffè.

Tra le piante, agrumi, gelsomini, piante d'appartamento, da foglia e da fiore, orchidee e piante tropicali sono tutte essenze adatte a realizzare un delizioso giardino d'inverno; ognuno potrà dare sfogo alla propria fantasia e al proprio gusto.
La veranda permette anche un razionale utilizzo dei raggi solari come fonte di calore. Infatti, durante le belle giornate di sole invernali, si lascerà che il sole penetri attraverso le vetrate del tetto e delle pareti e, lasciando aperte le porte di comunicazione con la casa, il tepore si spanderà piacevolmente.
D'estate poi, ombreggiando tetto e pareti e aprendo le finestrelle di ventilazione, si creerà un piacevole effetto di corrente d'aria che rinfrescherà l'ambiente.
Per che ne ha la possibilità, sia di spazio che economica, rinunciare ad un giardino d'inverno, sarebbe veramente un peccato.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

La Redazione  - vedi tutti gli articoli di La Redazione  



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: